Società

5 bambini uccisi in aborti tardivi a Washington D.C . Interviene anche il Sen. Ted Cruz

Attenzione. Articolo contenente immagini forti.

Ci avete chiesto di parlare giorni fa, di quello che vediamo e leggiamo sul web.

Questo argomento e articolo che portiamo oggi alla vostra attenzione, riguarda uno dei temi più difficili e delicati da trattare. E’ di questi giorni difatti la notizia del ritrovamento di 5 feti abortiti in maniera “sospetta”, più tardi rispetto alla data consentita per legge. Fa discutere ancora molto il problema degli aborti facili, della libertà della donna di poter interrompere la gravidanza qualora non fosse pronta alla maternità, o insorgessero degli imprevisti che potrebbero mettere a rischio la sua vita o la vita del bambino. Un’argomento che trova sempre discordie.

Approfondimenti: LA CALIFORNIA APRE LA PORTA ALL’INFANTICIDIO. UCCIDERE NEONATO POTREBBE DIVENTARE SCELTA LEGITTIMA DELLA MADRE.

Sempre poca delicatezza e sensibilità nei confronti della Donna e della Vita Umana.

Non è stato facile appunto per me e per noi parlarne, dopo aver visto le immagini scioccanti e visualizzato i tanti video all’interno degli articoli. Ringraziamo anche il Senatore Ted Cruz per aver preso a cuore questa indagine, CPAC 2022 per aver sensibilizzato l’opinione pubblica, e le tante persone che si sono unite ai leader pro-vita affinchè venga fatta chiarezza sul caso.

Staff Database Italia.

È di poche ore fa l’intervento tramite lettera indirizzata al sindaco di Washington DC Muriel Bowser e al capo della polizia metropolitana Robert Contee III da parte del Senatore Ted Cruz, il quale richiede che i resti dei cinque bambini prenati scoperti dalla polizia siano conservati per una futura supervisione.

https://twitter.com/SenTedCruz

Del caso se ne stà interessando in questi giorni anche il CPAC 2022 https://twitter.com/CPAC che si unisce al Rev. Patrick Mahoney e a PSR come co-sponsor al #JusticeForTheFive Rally, chiedendo al medico legale di Washington DC di fare le autopsie sui cinque bambini abortiti presumibilmente dopo il termine consentito dalla legge.

CPAC inoltre chiede di unirsi in un’indagine per i cinque bambini.

Sembra che cinque bambini innocenti siano stati vittime di aborti tardivi. Nonostante le orribili immagini della morte dei bambini e le prove, il medico legale della DC e il dipartimento di polizia si rifiutano di indagare sulle circostanze di questi raccapriccianti aborti.

È tempo di agire. Invita il sindaco della DC Bowser a sollecitare il governo della DC a indagare su quelli che sembrano essere molteplici casi di infanticidio. Un’indagine completa deve essere svolta a partire dalle autopsie. https://www.conservative.org/actions/justice-for-the-five/

https://twitter.com/revmahoney/status/1512472476113985537

L’attenzione al caso mi era stata riportata in questi giorni dal profilo Twitter di Jack Posobiec il quale aveva riportato la notizia che ha subito destato il mio interesse personale.

https://twitter.com/JackPosobiec/status/1510017874903150593

Come restare indifferente a tutto ciò. Impossibile. Come riporta LifeNews

Immagini scioccanti mostrano 5 bambini uccisi in aborti tardivi presso la DC Abortion Clinic

Oggi sono state rilasciate immagini scioccanti di cinque bambini uccisi in aborti tardivi che mostrano in realtà brutale cosa succede ai bambini non ancora nati che vengono uccisi in aborti legali tardivi in ​​America.

Secondo quanto riferito, i bambini uccisi negli aborti sono stati uccisi al Washington Surgi-Center, che pubblicizza gli aborti a termine a “più di 27 settimane di gravidanza” – molto tempo dopo il punto in cui i bambini non ancora nati sono vitali fuori dall’utero. Secondo quanto riferito, i corpi dei bambini sono stati ottenuti da un difensore della vita a Washington che è stato arrestato ieri per aver protestato all’interno del centro per aborti.

Lauren Handy, direttrice dell’attivismo per la Progressive Anti-Abortion Uprising (PAAU), ha informato l’unità omicidi della polizia metropolitana di Washington DC di aver ottenuto i corpi dei bambini che erano stati uccisi durante aborti o possibili aborti illegali con parto parziale o lasciati morire in infanticidi. La loro tarda età gestazionale e le loro apparenti ferite riportate mostrano potenzialmente violazioni del Parziale Birth Abortion Act e del Born Alive Infants Protection Act che sono crimini federali.

Secondo quanto riferito, un informatore del centro per aborti ha fornito i corpi a Handy per esporre ciò che sta accadendo. La direttrice della PAAU, Terrisa Bukovinac, afferma che la morte dei bambini dovrebbe essere indagata come violazione della legge federale.

“Siamo consapevoli del fatto che il Dipartimento di Polizia Metropolitana ha dichiarato di non ritenere che sia stato commesso un crimine contro questi bambini ai sensi della legge di Washington. Tuttavia, le leggi in questione sono leggi federali applicate dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti”, ha affermato.
Il gruppo pro-vita LiveAction ha diffuso oggi le foto dei cinque bambini . Ecco di più:

Il dottor Robin Pierucci, uno specialista neonatale, ha dichiarato a Live Action News: “Posso dire con sicurezza che questi bambini sono morti a un’età in cui erano persone vitali e premature”. Nei suoi commenti del venerdì mattina, ha notato che avrebbe lavorato in una terapia intensiva neonatale dove si sarebbe “curata dei bambini di questa taglia ed età”.

Durante una conferenza stampa di giovedì, la polizia di Washington ha  rapidamente respinto la possibilità che i bambini abbiano subito aborti illegali, ma ha rifiutato di commentare ulteriormente quando è stato chiesto da Live Action News. Sebbene la DC non vieti gli aborti tardivi, i professionisti medici sono ancora vincolati dalle leggi federali che limitano il metodo di aborto e richiedono cure salvavita per i bambini nati dopo procedure fallite.

La presidente e fondatrice di Live Action, Lila Rose, ha risposto: “La scoperta di questi corpi è una prova orribile e inquietante dell’infanticidio che potrebbe verificarsi in questa clinica all’interno della capitale delle nostre nazioni e indicativa della violenza che si verifica nelle strutture per l’aborto a livello nazionale”.
Uno dei bambini, nella foto sotto, è stato chiamato Baby Boy 1. 
LiveAction presenta maggiori informazioni sulle circostanze della sua morte:
Forse il bambino più grande e sviluppato trovato è stato un maschio, la cui età gestazionale è stata stimata intorno alle 28-32 settimane, ben entro il terzo trimestre, oltre il punto in cui la maggior parte degli esperti concorda sul fatto che i bambini prenati possono provare dolore e oltre il limite molti stati hanno limitato gli aborti per ragioni mediche ed etiche. 
Ad esempio, la legge del Mississippi recentemente presentata alla Corte Suprema limita l’aborto a sole 15 settimane sulla base delle preoccupazioni relative allo sviluppo fetale, al dolore e ad altri fattori.

Foto e video del primo bambino rivelano che è rimasto in gran parte intatto, sollevando dubbi su come sia finita la sua vita. Ha anche quello che sembra essere un viso completamente formato, dita delle mani, dei piedi e tutte le caratteristiche primarie normalmente visibili in un neonato.

La dottoressa Kathi Aultman, un’ex abortista che in seguito è diventata pro-vita, ha detto a Live Action News che “sembra essere nel terzo trimestre”. Allo stesso modo, la dottoressa Patti Giebink ha dichiarato via e-mail che questo bambino “sembra vicino alla gestazione a termine … è praticamente intatto”, aggiungendo che non poteva “credere che avrebbero abortito un bambino quasi a termine a meno che non ci fosse qualcosa di grave che mettesse a rischio la salute della madre e del bambino, ma così non sembra».

Articolo datato 1 aprile 2022 Fonte https://www.lifenews.com/2022/04/01/shocking-images-showing-5-babies-killed-in-late-term-abortions-prove-abortions-kill-children/

IN PRIMO PIANO

Leggi di più su questa storia in via di sviluppo negli articoli correlati di seguito:

La paziente dell’abortista di Washington lascia la scioccante recensione di Google chiedendo se il suo bambino è sopravvissuto all’aborto

Analisi degli esperti: almeno uno dei bambini DC mostra segni di un possibile aborto con parto parziale

Il gruppo pro-vita afferma che i corpi di cinque bambini abortiti a Washington sono stati ottenuti da un camionista dei rifiuti sanitari

Curtis Bay Energy accusata di aver bruciato i corpi di bambini abortiti per l’elettricità

I membri del Congresso chiedono indagini sulla morte di bambini ottenuti al di fuori della struttura per l’aborto di Washington

I legislatori chiedono al Dipartimento di Giustizia di indagare sulla morte di bambini abortiti trovati a Washington

Sindaco della DC: Il Dipartimento di Giustizia dovrebbe indagare sulla donna che ha esposto un potenziale infanticidio, non l’infanticidio stesso

Nota del redattore 4/7/22: Questo articolo è stato aggiornato dalla pubblicazione originale e continuerà ad essere aggiornato.

Fonte https://www.liveaction.org/news/infant-bodies-infanticide-attempted-abortions/

[jetpack_subscription_form]

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!