CoronavirusEventi Avversi V.C.Scienza e Tecnologia
In tendenza

AGHI PER SEMPRE: L’NHS ANNUNCIA LA QUINTA INIEZIONE

Proprio come avevamo affermato in svariati articoli, il numero di “vaccini” (COVID-19) che i governi vorrebbero vedere iniettati nei nostri corpi sta diventando infinito .

Nel Regno Unito, il National Health Service (NHS) ha svelato una quinta iniezione di covid, che ora è disponibile per 400.000 persone ferme alla quarta dose.

Il programma “booster” di primavera offre iniezioni ad almeno cinque milioni di persone che hanno ricevuto solo tre iniezioni finora, con appuntamenti che amplieranno la platea di 600.000 persone nella seconda metà di marzo.

“Ci stiamo preparando per un quarto booster perché ne avremo bisogno”, ha annunciato il primo ministro Boris Johnson in una recente conferenza dei Tory a Blackpool.

Coloro che hanno già effettuato quattro iniezioni ora saranno schierati per la quinta. Dopo di che, ci aspettiamo che ci saranno una sesta, settima, ottava, nona iniezione…e così all’infinito. O per meglio dire, finché il sistema immunitario non cederà definitivamente.

“Abbiamo protetto milioni di persone grazie agli sforzi del nostro personale e dei volontari”, ha spiegato l’amministratore delegato del NHS Amanda Pritchard. “Saranno ancora una volta all’altezza della prossima sfida”.

Il segretario alla salute Sajid Javid ha inoltre aggiunto che “il fenomenale programma di vaccinazione della Gran Bretagna ha salvato innumerevoli vite e ha costruito un muro di difesa che ci ha permesso di imparare a convivere con il COVID”.

Questo è lo stesso Sajid Javid, tra l’altro, che ha  promesso alla fine dell’anno scorso che gli inglesi avrebbero fatto iniezioni di COVID quattro volte l’anno per il resto della loro vita.

Più le persone ricevono booster, più diventano malate

L’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito (HSA) afferma che da metà dicembre sono stati evitati circa 157.000 ricoveri a causa delle iniezioni di richiamo. La prova a sostegno di questo, tuttavia, è inesistente. Alcuni dei  dati più recenti  dell’HSA suggeriscono che sia vero il  contrario, in effetti.

La stragrande maggioranza delle persone che si ammalano e devono essere ricoverate in ospedale per “COVID”, si scopre, sono persone che hanno tutti i “vaccini”, compresi i booster, come richiesto dal governo.
Molti di questi individui “completamente vaccinati” e “completamente potenziati” ora soffrono anche di AIDS indotto da vaccino (VAIDS), che è probabile che diventi molto più problematico nei prossimi mesi e anni con il progredire della distruzione immunitaria.

Il  Daily Exposé  ha parlato ampiamente di VAIDS, analizzando i dati dell’HSA per scoprire la verità. Il più delle volte, l’HSA riporta l’esatto opposto di ciò che i suoi stessi dati rivelano.

L’efficacia nel mondo reale dei sieri è in realtà  negativa , il che significa che le iniezioni  degradano  la funzione immunitaria, non la promuovono. Eppure l’HSA continua a mentire al mondo su chi si sta davvero ammalando e occupando i letti d’ospedale.

“L’Inghilterra sta vivendo una pandemia di persone completamente vaccinate, con la popolazione vaccinata di oltre 18 anni nel suo insieme che ha registrato uno scioccante 1,67 milioni di casi nel gennaio 2022, rispetto a soli 228.750 casi tra le persone non vaccinate di età superiore ai 18 anni”,   ha riferito Exposé .

Le fonti includono:
Mirror.co.uk
NaturalNews.com

SOSTIENI DATABASE ITALIA

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!