Quantcast
Database Italia

AstraZeneca interrompe la sperimentazione sul vaccino COVID-19 a causa di una malattia inspiegabile in un partecipante

Secondo un rapporto del New York Times, un partecipante del Regno Unito è stato affetto da mielite trasversa, una sindrome infiammatoria che colpisce il midollo spinale ed è spesso provocata da infezioni virali.

AstraZeneca ha sospeso le sperimentazioni globali, comprese le grandi sperimentazioni in fase avanzata, del suo vaccino sperimentale contro il coronavirus a causa di una malattia inspiegabile in un partecipante allo studio.

Il vaccino, sviluppato con l’Università di Oxford, è visto come uno dei principali candidati globali contro il coronavirus e la sospensione dello studio offusca le prospettive di un potenziale lancio entro la fine dell’anno come fino ad oggi prospettato dall’azienda.

AstraZeneca ha affermato di aver sospeso volontariamente gli studi per consentire una revisione dei dati di sicurezza da parte di un comitato indipendente e sta lavorando per accelerare la revisione del singolo evento per ridurre al minimo qualsiasi potenziale impatto sulla sequenza temporale dello studio.

“Questa è un’azione di routine che deve avvenire ogni volta che si verifica una malattia potenzialmente inspiegabile in una delle prove”, ha affermato la società in una dichiarazione inviata tramite posta elettronica.

La natura della malattia e il momento in cui si è verificata non sono stati dettagliati, anche se il partecipante dovrebbe guarire, secondo Stat News, che per primo ha segnalato la sospensione a causa di una “sospetta reazione avversa grave”.

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti definisce un evento avverso come quello in cui l’evidenza suggerisce una possibile relazione con il farmaco in fase di test.

Secondo un rapporto del New York Times che cita una persona che conosce la situazione, un partecipante con sede nel Regno Unito ha riscontrato la mielite trasversa, una sindrome infiammatoria che colpisce il midollo spinale ed è spesso innescata da infezioni virali.

Non è chiaro se la malattia fosse direttamente collegata al vaccino di AstraZeneca, afferma il rapporto. AstraZeneca ha rifiutato di commentare la relazione.

La sospensione della sperimentazione ha avuto un impatto su altri studi sul vaccino AstraZeneca, nonché su studi clinici condotti da altri produttori di vaccini, che sono alla ricerca di segni di reazioni simili, ha detto Stat.

La dichiarazione di AstraZeneca afferma che “in grandi studi, le malattie si verificano per caso, ma devono essere riviste in modo indipendente per verificarlo attentamente”.

Le prove del vaccino, chiamato AZD1222, sono in corso in diverse fasi in Gran Bretagna, Stati Uniti, Brasile, Sud Africa e India. Sono previste prove anche in Giappone e Russia.

Leggi anche:

AstraZeneca raddoppia la capacità di produzione del vaccino Covid-19 a 2 miliardi di dosi



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.