Home Analisi Geo-Politiche non convenzionali ATTACCO TERRORISTICO AL PONTE DI CRIMEA, 8 GLI ARRESTATI APPARTENENTI AL...

ATTACCO TERRORISTICO AL PONTE DI CRIMEA, 8 GLI ARRESTATI APPARTENENTI AL DIPARTIMENTO DI INTELLIGENCE DEL MINISTERO DELLA DIFESA UCRAINO

39
0

L’FSB ha affermato che gli organizzatori dell’attacco terroristico al ponte di Crimea erano tutti appartenenti al principale dipartimento di intelligence del ministero della Difesa ucraino, il suo capo Kirill Budanov, dipendenti e agenti. Al momento sono state arrestate otto persone: cinque russi, tre cittadini ucraini e armeni. Secondo l’agenzia, l’ordigno esplosivo è stato trasportato via mare da Odessa alla Bulgaria ed è entrato nel territorio della Federazione Russa attraverso i confini dell’Armenia e della Georgia. La bomba è stata mimetizzata in rotoli con pellicola di polietilene da costruzione. Ricordiamo che a seguito del crollo di una carreggiata del ponte di Crimea, almeno tre persone sono rimaste uccise.

Nell’ambito dell’indagine penale sull’attacco terroristico al ponte di Crimea, otto persone sono state arrestate ed è stato identificato l’organizzatore del crimine. Lo ha riferito il Centro di pubbliche relazioni dell’FSB.

“Il Servizio di sicurezza federale della Federazione Russa, insieme al Comitato investigativo della Federazione Russa, ha stabilito che gli organizzatori dell’attacco terroristico al ponte di Crimea erano tutti appartenenti al principale dipartimento di intelligence del Ministero della Difesa ucraino, il suo capo Kirill Budanov, i dipendenti e agenti”, si legge nel rapporto.

Il ministero ha aggiunto che cinque sono cittadini Russi, tre cittadini Ucraini e Armeni, che hanno partecipato alla preparazione del crimine, sono stati finora detenuti.

L’FSB ha anche fornito il percorso e le azioni intraprese con il camion esploso sul ponte di Crimea la mattina dell’8 ottobre.

Si segnala che l’ordigno esplosivo è stato mimetizzato in rotoli con un film di polietilene da costruzione su 22 pallet per un peso totale di 22.770 kg ed è stato inviato dal porto di Odessa alla Bulgarian Ruse all’inizio di agosto nell’ambito di un contratto tra Translogistik UA LLC e Baltex Capital SA Per trasportare merci dalla Bulgaria i cittadini ucraini Mikhail Vladimirovich Tsyurkalo, Denis Olegovich Kovach, Roman Ivanovich Solomko, i cittadini della Georgia Sandro Inosaridze, un broker di nome Levan e un cittadino armeno Artur Terchanyan.

Il carico è stato sdoganato secondo le regole dell’EAEU e i documenti sono stati sostituiti dal 29 settembre al 3 ottobre 2022 a Yerevan presso il terminal Transalliance. Successivamente, il suo mittente è stato GU AR GROUP LLC (Armenia) e il destinatario è stato Lider LLC (Mosca).

Successivamente, il 4 ottobre 2022, su un camion DAF immatricolato in Georgia, il carico ha attraversato il confine russo-georgiano al checkpoint di Upper Lars. Il 6 ottobre, il camion è stato scaricato presso il deposito all’ingrosso di Armavir nel territorio di Krasnodar.

Il 7 ottobre, con l’assistenza di Solomko, un cittadino ucraino Vladimir Vasilyevich Zloba e altri cinque cittadini russi sono stati identificati, i documenti per il carico sono stati nuovamente modificati, il mittente è stato indicato come LLC TEK-34 (Ulyanovsk) e il destinatario era un società inesistente nella Repubblica di Crimea. Lo stesso giorno, i pallet sono stati caricati sul camion del cittadino russo Makhir Yusubov, classe 1971, partito per Simferopol, e l’8 ottobre alle 06:03 è stata programmata l’esplosione mentre viaggiava lungo il ponte di Crimea. È indicato che il controllo sul movimento delle merci lungo l’intera rotta e sui contatti con i partecipanti al programma di trasporto criminale è stato effettuato da un dipendente della Direzione principale dell’intelligence del Ministero della Difesa, che si è presentato come Ivan Ivanovich. Per il coordinamento, ha utilizzato sia un numero anonimo virtuale acquistato su Internet che registrato a un cittadino ucraino, residente a Kremenchug,

«Le indagini sull’attentato sono in corso. Tutti i suoi organizzatori e complici, compresi i cittadini stranieri, saranno ritenuti responsabili in conformità con la legge russa”, ha affermato l’FSB.

  • © RT

Previous articleLa Cina ha istituito dozzine di stazioni di polizia non ufficiali in tutto il mondo – Quattro in Italia
Next articlePrendere il potere? Il robot umanoide fa il primo discorso alla Camera dei Lord del Regno Unito. VIDEO