CoronavirusDeep StateEight O’Clock in the Morning

AUSTRALIA: POSITIVI E LORO CONTATTI TRASPORTATI CON CAMION MILITARI NEL CAMPO COVID-19 DI HOWARD SPRING. TAMPONI CASA PER CASA

Il governo australiano ha annunciato nove nuovi casi nella comunità Binjari  alla periferia di Katherine.

Binjari e la vicina comunità di Rockhole sono stati immediatamente sottoposti a un “hard” lockdown dopo l’annuncio dei casi.

Secondo il governo dei Territori del Nord, in “hard lockdown” i residenti possono lasciare le loro case e i loro cortili solo per ricorrere a cure mediche o in caso di emergenza.

In una conferenza stampa di domenica, Gunner, Chief Minister of the Northern Territory dal 2016, ha affermato che le misure di lockdown sono appropriate perché la “minaccia alle vite è estrema” nelle comunità.

Michael Gunner, Chief Minister of the Northern Territory dal 2016 (Australia)



Ha dichiarato inoltre che il governo federale si è offerto di schierare 20 membri del personale dell’ADF, oltre a camion dell’esercito, per aiutare con la situazione in corso nel Territorio del Nord. Altri 30 agenti di polizia del NT e circa 40 membri dell’Australian Defence Force (ADF) saranno sul campo a Katherine e nelle aree circostanti per aiutare le persone a sottoporsi ai test che saranno effettuati casa per casa.

I camion, ha affermato Gunner, serviranno per il trasferimento di casi positivi e contatti stretti e “sosterranno le comunità”.

Campo Covid di Howard Spring



“Ho contattato il Primo Ministro la scorsa notte. Siamo grati per il supporto”, ha detto Gunner.

“Stiamo facendo una valutazione oggi di quali risorse extra potremmo aver bisogno dal governo federale e il Primo Ministro è pronto ad aiutare ulteriormente”.

Gunner ha affermato che sabato sera sono state dispiegate più risorse dell’NT Health a Binjari e Rockhole per aiutare a implementare l'”hard Lockdown”, iniziare il lavoro di tracciamento dei contatti e fornire cibo e altri articoli essenziali ai residenti.

“Lo sforzo intrapreso dai nostri team la scorsa notte e la cooperazione delle comunità Binjari e Rockhole sono stati a dir poco fenomenali”, ha affermato.

Gunner ha affermato che il governo del NT si vede costretto a mantenere Binjari e Rockhole in una qualche forma di lockdown “per le prossime settimane”.

I nove casi di Binjari provengono da sei diverse famiglie e lo stato di vaccinazione delle persone risultate positive non è noto.

Un caso, una donna di 78 anni, è stata portata al Royal Darwin Hospital sabato sera.

Gli altri otto casi sono stati tutti trasportati a Howard Springs durante la notte per il monitoraggio e la cura.

Gunner ha nuovamente supplicato “in particolare, i Territoriali Aborigeni, data la nostra attuale epidemia”, di farsi vaccinare.

“È troppo tardi per il vaccino quando hai il COVID. È troppo tardi quando sei in ospedale a faticare a respirare”, ha detto.

“Una volta preso il virus, è troppo tardi.

“Abbiamo bisogno che tu faccia il vaccino ora prima di prendere il virus, così puoi stare al sicuro, rimanere in salute, rimanere in vita”.

Gunner ha affermato che i casi a Binjari sono “molto preoccupanti ma non sorprendenti” dopo che venerdì sono stati rilevati frammenti di COVID-19 nelle acque reflue della comunità  .

I casi nella comunità, e forse a Rockhole, potrebbero aumentare di “molto” nei prossimi giorni, ha affermato Gunner, a causa degli alti livelli di movimento all’interno e tra le comunità.

“Queste comunità hanno legami personali e familiari molto forti”, ha detto.

Il numero totale di casi, che ha visto casi segnalati a Greater Darwin, Greater Katherine e Robinson River, è di 35 positivi.

Finora, il numero totale di contatti stretti relativi all’epidemia è di 385, 11 dei quali devono ancora essere localizzati e 350 hanno restituito risultati negativi, ha affermato Gunner.

Sono invece 3.005 i test elaborati nel Territorio del Nord in 24 ore, ha detto Gunner.

Secondo il governo le analisi delle acque reflue indicano altri positivi da stanare a Katherine

Gunner ha affermato che le acque reflue risultate positive sono state rilevate nel bacino idrografico della Bicentennial Road a Katherine.

Quel bacino si trova intorno ad Acacia Drive, alla scuola elementare MacFarlane, alla stazione di polizia, all’area industriale e al campo cittadino di Walpiri.

Il risultato è stato preoccupante, ha detto, dato che i casi positivi rilevati in precedenza erano stati recentemente messi in quarantena lontano dalla zona.

Secondo Gunner il risultato delle acque reflue indica la probabilità che “ci siano ancora un caso o due positivi in ​​quella parte di Katherine” che non si sono fatti avanti per i test.

“Questa mattina è stato inviato un sms di emergenza ai residenti in quella zona chiedendo loro di sottoporsi al test”, ha detto.

Condizioni di “hard lockdown”

Il commissario di polizia dell’NT Jamie Chalker ha affermato che la polizia sta fornendo pacchetti di assistenza alle comunità in hard lockdown. Inoltre si è detto deluso dal fatto che circa otto residenti di Binjari abbiano infranto le regole del COVID lasciando la comunità ieri. 

“Col favore dell’oscurità, hanno camminato attraverso una strada secondaria e alla fine sono entrati nell’area di Katherine”, ha detto. 

“Sei di loro erano adulti e ora hanno ricevuto una multa di $ 5.024”.

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Ciriaco Marmora

PUR NON AVENDO LA POSSIBILITÀ MATERIALE DI SOSTENERE IL VOSTRO ORGANI DI CORRETTISSIMA INFORMAZIONE POSSO DIRVI CHE SARÒ SEMPRE CON CHI COME VOI STA COMBATTENDO QUESTA DIFFICILISSIMA GUERRA. LA PENSO COME VOI E SCRIVO ESATTAMENTE PIU O MENO LE STESSE COSE.

Marina Costa

Fanno veramente ma veramente schifo!

Franco

stiamo vivendo in una follia. La follia è piu’grande è vedere che le persone non si stanno accorgendo di ciò che sta accadendo realmente dietro il “coviddi”

Back to top button

Database Italia ha bisogno di te!

Database Italia è finanziato da te, per te. Questo significa  che
ci affidiamo al tuo supporto. Se ti piace
quello che facciamo puoi scegliere di effettuare una sottoscrizione per evitare di visualizzare pubblicità durante la lettura degli articoli.
In alternativa puoi effettuare una donazione tramite debit card o carta di credito.

Le donazioni non sono obbligatorie. Puoi continuare tranquillamente la lettura chiudendo questo popup.

ABBONATI! Con un piccolo contributo di 3 € al mese potrai leggere tutti gli articoli senza fastidiose pubblicità.

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!