Database Italia

Bella Thorne, la star dei bambini: sono stata violentata dai 6 ai 14 anni. Il problema della pedofilia nelle élites, quali azioni intraprendere?

IN BREVE

I fatti: La famosa attrice Bella Thorne, che fin da bambina ha lavorato come attrice , ha parlato delle sue esperienze, in un’intervista del 2019 in cui ha affermato di essere stata costantemente abusata sessualmente dai 6 ai 14 anni.

Riflettere su: Come può questo tipo di attività sostenersi quando così tanti esempi sono diventati di dominio pubblico. Quanto sono potenti le persone in cima all’industria cinematografica / musicale? Cosa controllano? In che modo sono al di sopra della legge?

Cosa è successo:  nel 2019 la famosa attrice ed ex star Disney dei bambini Bella Thorne ha parlato delle sue esperienze di abusi sessuali infantili sotto forma di una poesia nel suo libro intitolato “The Life of a Wannabe Mogul: Mental Disarray”. Nella sua poesia, menziona come si sentisse la vergogna e il disgusto per l’abuso, e dopo che il libro è stato pubblicato ha rilasciato più interviste menzionando la sua esperienza. In una particolare intervistaha affermato di essere stata abusata fisicamente / sessualmente dia 6 a 14 anni “per tutto il tempo”. Non so molto di Bella, ma chiaramente ha attraversato alcune esperienze traumatiche nella sua vita. Ne ha parlato in più interviste, quindi se vuoi saperne di più sulla sua particolare esperienza ti suggerisco di fare le tue ricerche. Una cosa è certa, non è l’unica e la pedofilia sembra essere un grosso problema a Hollywood. In quella particolare intervista menziona che alcune di queste azioni diventano semplicemente normali al punto che è difficile decifrare e comprendere la differenza tra giusto e sbagliato.

Quando si tratta di Disney in particolare, l’azienda e molti dei suoi dipendenti sono stati accusati e, in alcuni casi, addirittura condannati per abusi sessuali su bambini. Ad esempio, Michael Laney, l’ex vicepresidente di 73 anni della Walt Disney Corporation, è stato recentemente incarcerato per aver abusato sessualmente di una bambina di 7 anni, mentre è stato accusato di molteplici altri casi di stupro e abuso sessuale contro bambini. Questo  documento  ottenuto dal procuratore distrettuale di Multnomah lo mostra abbastanza chiaramente.

Nel 2017 Jon Heely, che era il direttore dell’editoria musicale della Disney dal 2000, è  stato accusato di “atti osceni e lascivi”  con un bambino. È stato arrestato il 16 novembre dal dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles. È stato accusato di aver abusato sessualmente di due ragazze, una quando lei aveva 15 anni e un’altra quando ne aveva appena 11. Apparentemente, questa indagine è ancora in corso, e dovrebbe vedere una giuria per la seconda volta dopo che la giuria originale non è stata in grado di raggiungere un verdetto.

Inoltre, c’è sempre stato uno strano simbolismo di pedofilia associato alla Disney e a molti dei suoi spettacoli e film per bambini. Le informazioni in questo articolo sono solo un esempio. È una discussione profonda che entra nell’occultismo e nell’abuso rituale, qualcosa per un altro articolo forse.

Il punto è che questo sta accadendo e sta accadendo ad alti livelli e alcune persone molto potenti sono coinvolte. Più persone hanno approfondito questo punto con i recenti casi di Jeffrey Epstein e Ghislaine Maxwell, ma ci sono molti altri esempi che sono e sono stati completamente ignorati dai media mainstream.

Perché è importante:  negli ultimi mesi, abbiamo scritto parecchio sulla pedofilia di livello elitario. In effetti, lo facciamo da molto tempo, anche quando era considerata da molti una “teoria del complotto”, nonostante il fatto che ampie prove di tale attività fossero piuttosto dilaganti. È un peccato che se qualcosa non viene presentato e preso sul serio dai media mainstream, e se è abbastanza difficile da credere, viene immediatamente spazzato via come una semplice cospirazione.

Un altro ottimo esempio potrebbe essere il fatto che, come riporta The Hill  , “il Servizio investigativo criminale della difesa del Pentagono ha successivamente identificato centinaia di individui affiliati al DOD come sospetti coinvolti nell’accesso alla pornografia infantile, molti dei quali hanno utilizzato dispositivi governativi per utilizzare e condividere le immagini. ” Le indagini che sono seguite sono state interne, e sono rimaste interne ed è difficile trovare ulteriori informazioni al riguardo. Sembra che in realtà non sia andato da nessuna parte in termini di soluzioni per affrontare il problema . Ne fanno parte anche quelli che fanno le indagini? Queste sono domande importanti da porre.

Questo genere di cose è ovunque e il tema coinvolge persone di alto rango. Come un  documento pubblicato  nei  dettagli di European Psychiatry  :

La ricerca alla fine portò allo scandalo Franklin scoppiato nel 1989,  quando centinaia di bambini apparentemente furono portati in giro per gli Stati Uniti per subire abusi da parte di membri dell’establishment di alto rango.  L’ex senatore di stato John W DeCamp, citato come uno dei legislatori più efficaci nella storia del Nebraska, è oggi avvocato per due delle vittime di abusi. Una ragazza di 15 anni ha rivelato di aver subito abusi dall’età di 9 anni ed è stata testimone dell’ “omicidio rituale ” di una neonata, un bambino piccolo (che è stato successivamente fritto e mangiato) e altri tre.

La pedofilia di livello elitario fornisce uno sguardo al sistema che scegliamo di sostenere votando? Un sistema che scegliamo di lasciare prendere decisioni per noi? Le decisioni prese in questi regni possono davvero essere per i migliori interessi dell’umanità e del pianeta nel suo insieme, oppure le decisioni sono prese sotto le spoglie della buona volontà ma in realtà, allo scopo di ottenere più potere e controllo? È davvero una sorpresa che il nostro mondo, i nostri sistemi, il nostro ambiente, la nostra assistenza sanitaria e altro ancora siano nelle condizioni in cui si trovano, dato che le persone incaricate di prendere decisioni importanti in quest’area possono essere coinvolte in tali azioni non etiche e immorali? Quali azioni intraprendere? Il nostro mondo guarda davvero ciò che è meglio per l’umanità, o riguarda prima il profitto e il controllo? Cosa sta succedendo sul nostro pianeta? Perché viviamo nel modo in cui viviamo e perché pensiamo nel modo in cui viviamo?



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.