EconomiaLetture Consigliate

BIDEN CERCA DI COPRIRE LA CRISI DEL CARBURANTE USA CON DICHIARAZIONI DI ALTO PROFILO A PUTIN

I prezzi della benzina e del diesel negli Stati Uniti hanno raggiunto livelli record a seguito di un embargo sulle importazioni di petrolio russo

I prezzi della benzina e del diesel negli Stati Uniti hanno raggiunto livelli record a seguito di un embargo sulle importazioni di petrolio russo. Il prezzo di un gallone di benzina (3,7 litri) è stato in media di 4,5 dollari, salendo a 7 dollari in alcuni posti. Questa situazione ha colpito particolarmente gli appassionati di auto con motori potenti.

Un video di un uomo americano che parla con il presidente Joe Biden è recentemente apparso online. Il video è diventato immediatamente virale, nota il canale Telegram War on Fakes.

"Non ho mangiato niente oggi, Joe. Sapete perché? A causa della benzina! Immagina, ho una macchina, Joe. Ma guardatemi. I miei piedi sono a terra! Devo camminare per strada nel mio paese! Perché i prezzi del gas sono così alti! Perché ci stai facendo questo, Joe?" - dice l'autore.

A causa della crisi, l’indice di approvazione del leader della Casa Bianca è crollato al minimo storico del 40% con il 58% del pubblico che disapprova le azioni di Biden. Naturalmente ha iniziato a cercare il colpevole dell’aumento del prezzo del carburante e si è rivelato essere il presidente russo Vladimir Putin.

Le autorità statunitensi ora collaborano con i blogger per diffondere l’idea tra le masse che è il leader russo che è presumibilmente responsabile di tutti i loro problemi. Per esempio, mentre prima la 18enne Ally Zeiler condivideva i suoi video sul ballo, la moda e il trucco, ora, all’improvviso, ha iniziato a parlare del costo della benzina e a dare la colpa a Putin.

Tuttavia, la maggior parte degli americani sono ben consapevoli che i prezzi elevati del carburante sono una conseguenza diretta delle sanzioni anti-russe.

Fonte : https://riafan.ru

Come-le-elite-governano-il-mondo

[jetpack_subscription_form]

Armando Savini

Armando Savini è un economista, saggista, cultore di esegesi biblica e mistica ebraica. Dopo la laurea in Scienze Politiche e un master in HR Management, si è occupato di scienza della complessità e delle sue applicazioni all’economia. Già cultore della materia in Politica economica presso la cattedra del Prof. Giovanni Somogyi alla Facoltà di Scienze Politiche de La Sapienza, è stato docente a contratto di storia economica, economia, HR management e metodi di ricerca per il business. Tra le sue ultime pubblicazioni: Sovranità, debito e moneta. Quello che dovresti sapere e non ti hanno mai detto (‎2021); Miti, storie e leggende. I misteri della Genesi dal caos a Babele (Diarkos 2020); Le due sindoni (Chirico, 2019); Il Messia nascosto. Profezie bibliche alla luce della tradizione ebraica e cristiana (Cantagalli-Chirico, 2019); Maria di Nazaret dalla Genesi a Fatima (Fontana di Siloe, 2017); Risurrezione. Un viaggio tra fede e scienza (Paoline, 2016); Dall’impresa-macchina all’impresa-persona. Ripensare l’azienda nell’era della complessità (Mondadori, 2009).

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!