Quantcast
Database Italia

Bill Gates: “la vita tornerà alla normalità solo dopo il lancio della SECONDA generazione di vaccini Covid”

Il magnate della tecnologia Bill Gates ha affermato che la vita tornerà alla normalità solo quando una seconda generazione di vaccini Covid-19 sarà ampiamente disponibile e il virus verrà sradicato in tutto il mondo, un livello più alto di quello fissato per qualsiasi malattia nella storia.

“L’unico modo per tornare completamente alla normalità è avere, forse non la prima generazione di vaccini, ma un vaccino che sia super efficace”, ha detto Gates domenica in un’intervista al programma Meet the Press della NBC. Solo a questo punto potremo finalmente iniziare a prendere in mano tutti i problemi che sono stati creati – nell’istruzione, nella salute mentale – e iniziare a ricostruire in modo positivo”.

Secondo questo standard, la popolazione mondiale potrebbe aver bisogno di vivere per anni, o per tutta la vita, secondo le linee guida di distanziamento sociale e altre restrizioni per il Covid-19. È certamente una previsione più cupa della valutazione che Gates fornì in un’intervista alla Fox il mese scorso, quando ha affermato che i progressi sui vaccini potrebbero rendere possibile un ritorno alla normalità entro l’estate del 2021e che si aspetta che molti dei vaccini di prima generazione potrebbero ottenere l’approvazione di emergenza entro l’inizio del prossimo anno.

Gates ha definito la risposta al Covid-19 degli Stati Uniti come una delle peggiori al mondo, eccezion fatta per gli investimenti massicci dell’amministrazione Trump nello sviluppo di vaccini. “Ci saranno un sacco di altri morti se non mettiamo insieme i nostri sforzi”, ha detto il miliardario filantropo al presentatore della NBC Chuck Todd.

Il presidente Donald Trump, ha salutato la risposta al Covid-19 della sua amministrazione come “fenomenale” . Lo stesso Trump è risultato positivo al Covid-19 il 1° ottobre e curato in tempi brevissimi con un trattamento sperimentale con anticorpi monoclonali.

Gates però è convinto che sia sbagliato definire il trattamento una “cura” perché a suo dire non è un trattamento valido per tutti i pazienti, pur ammettendo che si tratta della terapia Covid-19 più promettente sviluppata finora. La sua fondazione ha riservato una parte della capacità della fabbrica e ha collaborato con il produttore di farmaci Eli Lilly & Co. nella speranza di ottenere un farmaco per anticorpi monoclonali approvato dalla FDA con forniture in aumento nei prossimi mesi.

“Aggiungere questo agli strumenti sarebbe un’ottima cosa”, ha detto Gates.



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.