Bersaglio MobileCoronavirusScienza e Tecnologia

BIMBI VIENNESI VERE CAVIE DA VACCINI! Iniezioni anche a 5 anni senza OK EMA: Dosi “a caso” di Siero Genico Pfizer

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Nonostante gli allarmi lanciati da ogni parte del pianeta sugli elevati rischi che i sieri genici sperimentali antiCovid a RNA messaggero possono causare ai giovani (Taiwan ha sospeso i vaccini Moderna per i minorenni), l’Austria ha deciso di trasformare i bambini da 5 anni in sù in vere piccole cavie di un esperimento internazionale

Le autorità politiche e sanitarie, infatti, dopo aver imposto il lockdown estremo a tutti i non vaccinati, i quali possono uscire di casa solo per motivi essenziali (spesa o lavoro), hanno avviato la somministrazione delle dosi di Pfizer ai fanciulli senza nemmeno attendere l’autorizzazione all’uso di emergenza da parte dell’European Medicines Agency (EMA), cui spetta il compito di valutare i dati clinici forniti da Pfizer-Biontech. 

Le due multinazionali del vaccino a mRNA Comirnaty hanno appena ottenuto negli USA l’autorizzazione dalla Food and Drug Administration (FDA) anche per i più piccoli, ma ciò è avvenuto in mezzo ad una tempesta di polemiche anche per conflitti d’interessi tra medici e Big Pharma

Invece, nei paesi dell’Unione Europea, l’uso di emergenza EMA (e AIFA in Italia) del vaccino Pfizer-Biontech è concesso soltanto per i bambini di età superiore ai 12 anni. Proprio per questo le dosi di sieri genici che i pediatri viennesi somministreranno non saranno basate su specifici protocolli vidimati dall’EMA ma saranno decise a caso dal singolo medico in relazione alla corporatura del bambino. 

Può darsi che ciò, un domani, si riveli ancora più efficace per contenere gli effetti indesiderati da vaccino ma per ora è in assoluto una sperimentazione dal vivo con piccole cavie umane!

Si tratta dell’ennesimo strappo ad una regola di tutela e salvaguardia della salute determinato dalla pandemia da Covid-19. Soprattutto perché va a toccare una fascia di età che molteplici studi ritengono sia più a rischio coi vaccini (per miocarditi) che con l’infezione da Sars-Cov-2

L’allarmismo inquietante in Europa sulla quarta ondata della pandemia è peraltro basato soprattutto sull’esplosione di contagi rilevata dai tamponi RT-PCR che i CDC americani ritireranno a partire dal 31 dicembre 2021 perché ritenuti inaffidabili, come sostenuto anche dalla Corte d’Appello di Lisbona e da tre autorevoli ricerche scientifiche pubblicate su riviste mediche specializzate. 


da Wiener Zeitung

Nel Vienna Austria Center, lunedì sono stati vaccinati i primi bambini più piccoli contro il virus corona. Come parte della campagna, i bambini di età compresa tra i cinque e gli undici anni possono ricevere la prima iniezione. Le date disponibili sono già state prese, ha affermato il sindaco Michael Ludwig (SPÖ) in un incontro con i media in mattinata. Sono state possibili più di 9.000 registrazioni.

È stato promesso, tuttavia, che presto verranno aggiunti altri appuntamenti. La relativa pianificazione è già in corso. Vienna fornisce l’infrastruttura per la vaccinazione infantile nell’Austria Center. Per il momento, non esiste una raccomandazione esplicita in merito, poiché l’immunizzazione delle persone di età inferiore ai dodici anni non è stata ancora approvata. È stato sottolineato oggi che l’approvazione da parte dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA) è attesa a breve.

Contenuto ridotto di Pfizer

Ai bambini viene iniettata una quantità ridotta del vaccino Biontech/Pfizer. Il medico deciderà la dose esatta sul posto. Dipende dalle condizioni fisiche e dal peso del giovane da vaccinare. (continua a leggere…)

L’ARTICOLO PROSEGUE SU GOSPA NEWS

Fabio G. C. Carisio

Fabio Giuseppe Carlo Carisio, classe 1967, è giornalista pubblicista dal 1991. Ha diretto vari giornali locali piemontesi ed è stato corrispondente per i quotidiani Il Giornale e Libero. Nel 2018 ha fondato il webmedia di informazione giornalistica cristiana Gospa News. Dal 2019 è autore sul sito americano di gepolitica ed intelligence militare Veterans Today. Le sue investigazioni internazionali sono state pubblicate su Reseau International, Sputnik Italia, Maurizio Blondet e altri portali di contro-informazione. Alcune inchieste sono state tradotte in varie lingue e pubblicate su siti cinesi, russi, bulgari, mediorientali e latino americani.https://gospanews.net

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Gian Franco Zavoli

Ma se vogliono diminuire la popolazione del 90-95%, devono fare il vaccino anche ai piccoli, sennò mica ci arrivano. Vi siete informati se Bill Gates e gli Illuminati, hanno fatto il vaccino che vogliono fare a noi tutti ? Perchè per loro potrebbero avere il vaccino vero, mentre a noi ci danno il falso, quello che non immunizza e bisogna fare tanti richiami, che alla lunga si muore per avvelenamento. Se riuscissero ad eliminare il 95% della popolazione, come vorrebbero, rimarrebbero solo 400 milioni di persone in tutto il pianeta e in Italia solo 3 milioni. Pensate a quante ville per ognuno di loro, a quanto oro, argento, ferro, rame, alluminio, petrolio e chi più ne ha, più ne metta. Mentre se restiamo come siamo, con i consumi di oggi, entro questo secolo, avremo praticamente esaurito tutte le miniere dei metalli e tutti i pozzi di petrolio e dovremo ritornare a lavorare la terra con i muscoli degli uomini e degli animali, senza più aerei treni, autobus, auto, trattori e macchine agricole e così facendo, si produrrebbe solo la metà del cibo di oggi e la metà della popolazione morirebbe di fame. Dunque vaccinatevi tutti, perchè così vogliono loro e non vivrete l’inferno.

Back to top button

Database Italia ha bisogno di te!

Database Italia è finanziato da te, per te. Questo significa  che
ci affidiamo al tuo supporto. Se ti piace
quello che facciamo puoi scegliere di effettuare una sottoscrizione per evitare di visualizzare pubblicità durante la lettura degli articoli.
In alternativa puoi effettuare una donazione tramite debit card o carta di credito.

Le donazioni non sono obbligatorie. Puoi continuare tranquillamente la lettura chiudendo questo popup.

ABBONATI! Con un piccolo contributo di 3 € al mese potrai leggere tutti gli articoli senza fastidiose pubblicità.

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!