Deep StateEconomiaEight O’Clock in the MorningSocietà

Chi Si Nasconde Dietro al Colpo Di Stato Globale e Gli Obblighi Vaccinali?

Negli ultimi 20 mesi, c’è stata una rapida, ma definitiva acquisizione delle società e delle economie globali. Ciò include la spinta dittatoriale per imporre obbligatori i vaccini COVID, il tutto in nome della “salute pubblica globale”. Come può l’umanità combattere questa tecnocrazia distopica?

RIEPILOGO

  • Una manciata di mega corporazioni – società di investimento private – dominano ogni aspetto della nostra vita; tutto ciò che mangiamo, beviamo, indossiamo o usiamo in un modo o nell’altro. Queste società di investimento sono così enormi che controllano il flusso di denaro in tutto il mondo
  • Mentre sembrano esserci centinaia di marchi concorrenti sul mercato, come le matrioske russe, le società madri più grandi possiedono più marchi più piccoli. In realtà, tutti i marchi di alimenti confezionati, ad esempio, sono di proprietà di una dozzina di società madre più grandi
  • Queste società madre, a loro volta, sono di proprietà degli azionisti e i maggiori azionisti sono gli stessi in tutte: Vanguard e Blackrock
  • Indipendentemente dal settore che si guarda, i principali azionisti, e quindi i decisori, sono gli stessi: Vanguard, Blackrock, State Street e/o Berkshire Hathaway. Praticamente in ogni grande azienda, trovi questi nomi tra i primi 10 investitori istituzionali
  • Queste principali società di investimento sono a loro volta di proprietà dei propri azionisti. Una delle cose più sorprendenti di questo schema è che anche gli investitori istituzionali si possiedono l’un l’altro. Sono tutti azionisti delle rispettive società. In cima ci sono Vanguard e Blackrock. Il maggiore azionista di Blackrock è Vanguard, che non rivela l’identità dei suoi azionisti a causa della sua struttura unica

Fino a poco tempo, sembrava che la concorrenza economica avesse guidato l’ascesa e la caduta di piccole e grandi aziende negli Stati Uniti Presumibilmente, PepsiCo è il concorrente di Coca Cola, Apple e Android si contendono la tua lealtà e le compagnie farmaceutiche combattono per i tuoi Euro di assistenza sanitaria . Tuttavia, tutto ciò si rivela un’illusione.

Dalla metà degli anni ’70, due società, Vanguard e Blackrock, hanno divorato la maggior parte delle aziende nel mondo, distruggendo di fatto il mercato competitivo su cui si è basata la forza dell’America, lasciando dietro di sé solo false apparenze.

In effetti, l’economia globale potrebbe essere il più grande trucco illusorio mai tirato sugli occhi delle persone di tutto il mondo. Per capire cosa sta realmente succedendo, guarda il documentario di un’ora di Tim Gielen, “MONOPOLY: Who Owns the World?” (vedi sotto).

Il dominio delle Multinazionali

Come notato da Gielen, che narra il film, una manciata di mega corporazioni – società di investimento private – dominano ogni aspetto della nostra vita; tutto ciò che mangiamo, beviamo, indossiamo o usiamo in un modo o nell’altro. Queste società di investimento sono così enormi che controllano il flusso di denaro in tutto il mondo. Allora, come funziona questo schema?

Mentre sembrano esserci centinaia di marchi concorrenti sul mercato, come le matrioske, le società madri più grandi possiedono più marchi più piccoli. In realtà, tutti i marchi di alimenti confezionati, ad esempio, sono di proprietà di una dozzina di società madri più grandi.

Pepsi Co. possiede una lunga lista di marchi di alimenti, bevande e snack, così come Coca-Cola, Nestle, General Mills, Kellogg’s, Unilever, Mars, Kraft Heinz, Mondelez, Danone e Associated British Foods. Insieme, queste società madri monopolizzano l’industria alimentare confezionata, poiché praticamente ogni marca alimentare disponibile appartiene a una di esse.

Queste società sono quotate in borsa e sono gestite da consigli di amministrazione, in cui i maggiori azionisti hanno potere decisionale. È qui che diventa interessante, perché quando cerchi chi sono i maggiori azionisti, trovi un altro monopolio.

Mentre i principali azionisti possono cambiare di volta in volta, in base alle azioni acquistate e vendute, due società sono costantemente elencate tra i principali detentori istituzionali di queste società madri: The Vanguard Group Inc. e Blackrock Inc.

Pepsi e Coca-Cola: un esempio

Ad esempio, mentre ci sono più di 3.000 azionisti in Pepsi Co., le partecipazioni di Vanguard e Blackrock rappresentano quasi un terzo di tutte le azioni. Dei primi 10 azionisti di Pepsi Co., i primi tre, Vanguard, Blackrock e State Street Corporation, possiedono più azioni dei restanti sette.

Ora, diamo un’occhiata a Coca-Cola Co., il principale concorrente di Pepsi. Chi possiede Coca Cola? Come per Pepsi, la maggioranza delle azioni della società è detenuta da investitori istituzionali, che sono 3.155 (al momento della realizzazione del documentario).

Come mostrato nel film, tre dei quattro principali azionisti istituzionali di Coca-Cola sono identici a quelli di Pepsi: Vanguard, Blackrock e State Street Corporation. L’azionista numero 1 di Coca-Cola è Berkshire Hathaway Inc.

Queste quattro – Vanguard, Blackrock, State Street e Berkshire Hathaway – sono le quattro più grandi società di investimento del pianeta. “Quindi, Pepsi e Coca-Cola sono tutt’altro che concorrenti”, afferma Gielen. E lo stesso vale per le altre aziende alimentari confezionate. Tutti sono di proprietà dello stesso piccolo gruppo di azionisti istituzionali.

Il grande monopolio tecnologico

Il monopolio di queste società di investimento non è relegato all’industria alimentare confezionata. Li trovi a dominare praticamente anche tutti gli altri settori. Prendi Big Tech, per esempio. Tra le prime 10 maggiori aziende tecnologiche troviamo Apple, Samsung, Alphabet (società madre di Google), Microsoft, Huawei, Dell, IBM e Sony.

Qui troviamo la stessa configurazione della matrioska. Ad esempio, Facebook possiede Whatsapp e Instagram. Alphabet possiede Google e tutte le attività correlate a Google, inclusi YouTube e Gmail. È anche il più grande sviluppatore di Android, il principale concorrente di Apple. Microsoft possiede Windows e Xbox. In tutto, quattro società madri producono il software utilizzato praticamente da tutti i computer, tablet e smartphone del mondo. Chi, allora, li possiede? Ecco un campione:

  • Facebook — Oltre l’80% delle azioni di Facebook è detenuto da investitori istituzionali e i principali detentori istituzionali sono gli stessi dell’industria alimentare: Vanguard e Blackrock sono i primi due, alla fine di marzo 2021. State Street Corporation è il quinto maggiore azionista
  • Apple — I primi quattro investitori istituzionali sono Vanguard, Blackrock, Berkshire Hathaway e State Street Corporation
  • Microsoft — I primi tre azionisti istituzionali sono Vanguard, Blackrock e State Street Corporation

Puoi continuare a scorrere l’elenco dei marchi tecnologici – aziende che costruiscono computer, smartphone, elettronica ed elettrodomestici – e troverai ripetutamente Vanguard, Blackrock, Berkshire Hathaway e State Street Corporation tra i principali azionisti.

Lo stesso piccolo gruppo possiede anche tutto il resto

La stessa tendenza alla proprietà esiste in tutti gli altri settori. Gielen offre ancora un altro esempio per dimostrare che questa affermazione non è un’esagerazione:

“Diciamo che vogliamo pianificare una vacanza. Sul nostro computer o smartphone, cerchiamo un volo economico per il sole attraverso siti web come Skyscanner ed Expedia, entrambi di proprietà dello stesso gruppo di investitori istituzionali [Vanguard, Blackrock e State Street Corporation].

Voliamo con una delle tante compagnie aeree [American Airlines, Air France, KLM, United Airlines, Delta e Transavia] di cui la maggioranza delle azioni è spesso di proprietà degli stessi investitori…

La compagnia aerea su cui voliamo è nella maggior parte dei casi un Boeing o un Airbus. Ancora una volta, vediamo lo stesso [azionisti istituzionali]. Cerchiamo un hotel o un appartamento tramite Bookings . com o AirBnB . com . Una volta arrivati ​​a destinazione, usciamo a cena e scriviamo una recensione su Trip Advisor. Gli stessi investitori sono alla base di ogni aspetto del nostro viaggio.

E la loro potenza va anche oltre, perché anche il cherosene che alimenta l’aereo proviene da una delle loro tante compagnie petrolifere e raffinerie. Proprio come l’acciaio di cui è fatto l’aereo proviene da una delle loro tante compagnie minerarie.

Questo piccolo club di società di investimento, banche e fondi comuni di investimento, sono anche i maggiori azionisti delle industrie primarie, da cui provengono le nostre materie prime”.

Lo stesso vale per l’industria agricola da cui dipende l’industria alimentare globale e per qualsiasi altra grande industria. Questi investitori istituzionali possiedono Bayer, il più grande produttore di semi al mondo; possiedono i più grandi produttori tessili e molte delle più grandi aziende di abbigliamento.

Possiedono le raffinerie di petrolio, i maggiori produttori di pannelli solari e l’industria automobilistica, aeronautica e delle armi. Possiedono tutte le principali aziende produttrici di tabacco e anche tutte le principali aziende farmaceutiche e istituti scientifici. Possiedono anche i grandi magazzini e i mercati online come eBay, Amazon e AliExpress.

Possiedono persino i metodi di pagamento che utilizziamo, dalle società di carte di credito alle piattaforme di pagamento digitali, nonché compagnie assicurative, banche, imprese edili, compagnie telefoniche, catene di ristoranti, marchi di prodotti per la cura della persona e marchi di cosmetici.

Indipendentemente dal settore che si guarda, i principali azionisti, e quindi i decisori, sono gli stessi: Vanguard, Blackrock, State Street e/o Berkshire Hathaway. Praticamente in ogni grande azienda, trovi questi nomi tra i primi 10 investitori istituzionali.

Chi possiede le imprese di investimento del mondo?

Andando più a fondo, scopriamo che queste importanti società di investimento sono a loro volta di proprietà dei propri azionisti. Una delle cose più sorprendenti di questo schema è che gli investitori istituzionali – e ce ne sono molti di più rispetto ai quattro principali su cui ci siamo concentrati qui – si possiedono anche l’un l’altro. Sono tutti azionisti delle rispettive società. In cima alla piramide, matrioska più grande di tutte, troviamo Vanguard e Blackrock.

“Insieme, formano un’immensa rete che possiamo paragonare a una piramide”, afferma Gielen. Gli investitori istituzionali più piccoli, come Citibank, ING e T. Rowe Price, sono di proprietà di società di investimento più grandi come Northern Trust, Capital Group, 3G Capital e KKR.

Questi investitori a loro volta sono di proprietà di società di investimento ancora più grandi, come Goldman Sachs e Wellington Market, che sono ancora di proprietà di società più grandi, come Berkshire Hathaway e State Street. In cima alla piramide, la bambola russa più grande di tutte, troviamo Vanguard e Blackrock.

“Il potere di queste due società è qualcosa che possiamo a malapena immaginare”,  afferma Gielen. “Non solo sono i maggiori investitori istituzionali di ogni grande azienda sulla terra, ma possiedono anche gli altri investitori istituzionali di quelle società, dando loro un monopolio completo”.

Gielen cita i dati di Bloomberg, che mostrano che entro il 2028 Vanguard e BlackRock dovrebbero gestire collettivamente 20 trilioni di dollari di investimenti. Nel processo, possederanno quasi tutto sul pianeta Terra.

BlackRock — Il quarto ramo del governo

Bloomberg ha anche definito BlackRock il “quarto ramo del governo”, a causa della sua stretta relazione con le banche centrali. BlackRock presta effettivamente denaro alla banca centrale, la Federal Reserve, ed è il loro principale consigliere.

Decine di dipendenti BlackRock hanno ricoperto posizioni di rilievo alla Casa Bianca sotto le amministrazioni Bush, Obama e Biden. BlackRock ha anche sviluppato il sistema informatico utilizzato dalle banche centrali.

Chi possiede BlackRock?

Sebbene Larry Fink sia la figura di spicco di BlackRock, essendone il fondatore, presidente e amministratore delegato, non è l’unico decisore, poiché anche BlackRock è di proprietà degli azionisti. Qui troviamo l’ennesima curiosità, visto che il maggiore azionista di BlackRock è Vanguard.

“Qui è dove si fa buio”, dice Gielen. Vanguard ha una struttura unica che ci impedisce di vedere chi sono gli azionisti effettivi. “L’élite che possiede Vanguard non vuole che nessuno sappia che sono i proprietari della compagnia più potente della terra.” Tuttavia, se scavi abbastanza a fondo, puoi trovare indizi su chi siano questi proprietari.

Ci si può aspettare che i proprietari della società più ricca e potente della Terra siano tra gli individui più ricchi della terra. Nel 2016, Oxfam ha riferito che la ricchezza combinata dell’1% più ricco del mondo era pari alla ricchezza del restante 99%. Nel 2018, è stato riferito che le persone più ricche del mondo ottengono l’82% di tutti i soldi guadagnati in tutto il mondo nel 2017.

In realtà, possiamo supporre che i proprietari di Vanguard siano tra le persone più ricche dello 0,001% del pianeta. Secondo Forbes, a marzo 2020 c’erano 2.075 miliardari nel mondo. Gielen cita i dati di Oxfam che mostrano che i due terzi dei miliardari hanno ottenuto le loro fortune tramite eredità, monopolio e/o clientelismo.

“Ciò significa che Vanguard è nelle mani delle famiglie più ricche della terra”, afferma Gielen. Tra questi troviamo i Rothschild, la famiglia DuPont, i Rockefeller, la famiglia Bush e la famiglia Morgan, solo per citarne alcuni.

Molti appartengono a stirpi reali e sono i fondatori del nostro sistema bancario centrale, delle Nazioni Unite e di quasi tutti i settori del pianeta. Gielen va ancora oltre nel suo documentario, quindi consiglio vivamente di guardarlo nella sua interezza. Ho riassunto qui solo una piccola parte dell’intero film.

Un colpo di stato finanziario

Parlando dei banchieri centrali, ho recentemente intervistato la guru della finanza Catherine Austin Fitts, e lei crede che siano i banchieri centrali ad essere al centro del Colpo di Stato globale che stiamo vedendo attualmente. Crede anche che siano loro a fare pressioni sulle società private per attuare gli obblighi per il vaccino COVID chiaramente illegali. Il loro controllo è così grande che poche aziende hanno la capacità di prendere posizione contro di loro.

“Penso che [i banchieri centrali] dipendano davvero dalla rete intelligente e dalla tecnologia inquietante per aiutarli a raggiungere gli ultimi passaggi del controllo finanziario, che è ciò per cui penso che stiano spingendo”,  ha detto.

“Quello che abbiamo visto è un enorme sforzo per mandare in bancarotta la popolazione e i governi in modo che sia molto più facile per i banchieri centrali prendere il controllo. È quello di cui scrivo dal 1998, che questo è un colpo di stato finanziario.

Ora si sta consolidando il colpo di stato finanziario, dove i banchieri centrali servono solo la giurisdizione sul tesoro e sul denaro delle tasse. E se riescono a ottenere i passaporti vaccinali con la CBDC valuta digitale della banca centrale, allora sarà in grado di prelevare le tasse dai nostri conti e prendere i nostri beni. Quindi, questo è un vero colpo di stato”.

La lettera di Spartaco

Voglio evidenziare una misteriosa lettera inviata da un individuo anonimo che si chiama “Spartacus”.

“COVID-19 – The Spartacus Letter” è stata originariamente pubblicata su docdroid.net, ma da allora è stata cancellata. Un’altra copia può essere trovata su mega.nz. 1  Anche Automatic Earth 2  e ZeroHedge 3  hanno pubblicato integralmente la lettera. La lettera inizia dicendo: “Mi chiamo Spartacus e ne ho avuto abbastanza”:

“Stiamo guardando l’establishment medico iniettare letteralmente veleno in milioni di nostri concittadini americani senza nemmeno combattere. Ci è stato detto che saremo licenziati e ci verranno negati i nostri mezzi di sussistenza se ci rifiutiamo di vaccinare. Questa era l’ultima cannuccia.”

Quella che segue è una raccolta di dati che mostrano che la pandemia di COVID è stata un attacco di guerra biologica che è stato portato avanti utilizzando sofisticate tattiche di guerra psicologica. Passa in rassegna anche i pericoli delle iniezioni COVID, rilevando che il virus e i “vaccini” sono stati realizzati dalle stesse entità.

Una sintesi delle scoperte di Spartacus è la seguente. Ogni punto riassuntivo è elaborato nelle sezioni successive della lettera, che puoi leggere in uno qualsiasi dei tre riferimenti forniti.

  • Il COVID-19 è una malattia del sangue e dei vasi sanguigni. SARS-CoV-2 infetta il rivestimento dei vasi sanguigni umani, causandone la fuoriuscita nei polmoni.
  • Gli attuali protocolli di trattamento (es. ventilazione invasiva) sono attivamente dannosi per i pazienti, accelerando lo stress ossidativo e causando gravi VILI (lesioni polmonari indotte dal ventilatore). L’uso continuato di ventilatori in assenza di qualsiasi beneficio medico dimostrato costituisce un omicidio di massa.
  • Le contromisure esistenti sono inadeguate per rallentare la diffusione di quello che è un virus aerosolizzato e potenzialmente trasmesso dalle acque reflue e costituiscono una forma di teatro medico.
  • Vari interventi non vaccinali sono stati soppressi sia dai media che dall’establishment medico a favore di vaccini e costosi farmaci brevettati.
  • Le autorità hanno negato l’utilità dell’immunità naturale contro il COVID-19, nonostante il fatto che l’immunità naturale conferisca protezione contro tutte le proteine ​​del virus, e non solo una.
  • I vaccini faranno più male che bene. L’antigene su cui si basano questi vaccini, SARS-CoV-2 Spike, è una proteina tossica. SARS-CoV-2 può avere ADE o potenziamento dipendente da anticorpi; gli anticorpi attuali potrebbero non neutralizzare i ceppi futuri, ma invece aiutarli a infettare le cellule immunitarie. Inoltre, vaccinare durante una pandemia con un vaccino che perde rimuove la pressione evolutiva affinché un virus diventi meno letale.
  • Esiste una vasta e spaventosa cospirazione criminale che collega direttamente sia Anthony Fauci che Moderna all’Istituto di virologia di Wuhan.
  • I ricercatori del vaccino COVID-19 sono direttamente collegati agli scienziati coinvolti nella tecnologia dell’interfaccia cervello-computer (“laccio neurale”), uno dei quali è stato accusato di aver ricevuto sovvenzioni dalla Cina.
  • Ricercatori indipendenti hanno scoperto misteriose nanoparticelle all’interno dei vaccini che non dovrebbero essere presenti.
  • L’intera pandemia viene usata come scusa per una vasta trasformazione politica ed economica della società occidentale che arricchirà i già ricchi e trasformerà il resto di noi in servi e intoccabili.

Un complotto criminale

È una lettera lunga, quindi non riprodurrò l’intera cosa qui. Tuttavia, le seguenti sezioni sono di particolare interesse, per quanto riguarda un’élite criminale che sta orchestrando la distruzione della vita come la conosciamo, nel tentativo di inaugurare un sistema di governo e controllo globale guidato dalla tecnocrazia: 4

“Nel novembre del 2019, tre tecnici dell’Istituto di virologia di Wuhan hanno sviluppato sintomi compatibili con una malattia simil-influenzale. Anthony Fauci, Peter Daszak e Ralph Baric seppero subito cosa era successo, perché esistono canali di ritorno tra questo laboratorio e i nostri scienziati e funzionari.

Il 12 dicembre 2019, Ralph Baric ha firmato un accordo di trasferimento di materiale (essenzialmente un NDA) per ricevere materiali relativi al vaccino mRNA per il Coronavirus di proprietà di Moderna e NIH.

Non è stato fino a un mese intero dopo, l’11 gennaio 2020, che la Cina ci avrebbe inviato la sequenza di quella che sarebbe diventata nota come SARS-CoV-2. Moderna afferma, in modo piuttosto assurdo, di aver sviluppato un vaccino funzionante da questa sequenza in meno di 48 ore.

Stephane Bancel, l’attuale CEO di Moderna, era precedentemente CEO di bioMerieux, una multinazionale francese specializzata in tecnologia diagnostica medica, fondata da un certo Alain Merieux. Alain Merieux è stato uno degli individui che è stato determinante nella costruzione del laboratorio P4 dell’Istituto di virologia di Wuhan.

La sequenza data come la parente più stretta di SARS-CoV-2, RaTG13, non è un vero virus. È un falso. È stato creato inserendo manualmente una sequenza genica in un database, per creare una storia di copertura per l’esistenza di SARS-CoV-2, che è molto probabilmente una chimera con guadagno di funzione prodotta presso l’Istituto di virologia di Wuhan ed era o fuoriuscito accidentalmente o rilasciato intenzionalmente. Il serbatoio animale di SARS-CoV-2 non è mai stato trovato.

Questa non è una “teoria” del complotto. È una vera e propria cospirazione criminale, in cui le persone collegate allo sviluppo dell’mRNA-1273 di Moderna sono direttamente collegate all’Istituto di virologia di Wuhan e alla loro ricerca sul guadagno di funzione da pochissimi gradi di separazione, se del caso. La traccia cartacea è ben consolidata.

La teoria della perdita di laboratorio è stata soppressa perché tirare quel filo porta inevitabilmente a concludere che ci sono prove circostanziali sufficienti per collegare Moderna, NIH, WIV e sia il vaccino che la creazione del virus insieme.

In un paese sano di mente, questo avrebbe portato immediatamente al più grande caso di RICO e omicidio di massa del mondo. Anthony Fauci, Peter Daszak, Ralph Baric, Shi Zhengli e Stephane Bancel, e i loro complici, sarebbero stati incriminati e perseguiti a norma di legge. Invece, miliardi di dollari delle nostre tasse sono stati assegnati ai colpevoli.

L’FBI ha fatto irruzione nell’Allure Medical a Shelby Township a nord di Detroit per la fatturazione dell’assicurazione per “cure COVID-19 fraudolente”. Il trattamento che stavano usando? Vitamina C per via endovenosa. Un antiossidante. Che, come descritto sopra, è un trattamento del tutto valido per la sepsi indotta da COVID-19, e infatti ora fa parte del protocollo MATH+ avanzato dal Dr. Paul E. Marik.

La FDA ha vietato la ranitidina (Zantac) a causa della presunta contaminazione da NDMA (N-nitrosodimetilammina). La ranitidina non è solo un anti-H2 usato come antiacido, ma ha anche un potente effetto antiossidante, eliminando i radicali idrossilici. Questo gli dà utilità nel trattamento di COVID-19.

La FDA ha anche tentato di eliminare dagli scaffali la N-acetilcisteina, un innocuo integratore di aminoacidi e antiossidante, costringendo Amazon a rimuoverlo dal proprio negozio online. Questo ci lascia con una domanda agghiacciante: la FDA ha consapevolmente soppresso gli antiossidanti utili per il trattamento della sepsi da COVID-19 come parte di una cospirazione criminale contro il pubblico americano?

L’establishment sta collaborando e facilitando i peggiori criminali della storia umana e sta attivamente sopprimendo trattamenti e terapie non vaccinali per costringerci a iniettare i prodotti di questi criminali nei nostri corpi…

Conclusioni: l’attuale pandemia è stata prodotta e perpetuata dall’establishment, attraverso l’uso di un virus progettato in un laboratorio cinese di guerra biologica collegato al PLA, con l’aiuto dei dollari dei contribuenti americani e dell’esperienza francese…

Attraverso una fuga di notizie o un rilascio intenzionale dall’Istituto di virologia di Wuhan, un ceppo mortale di SARS è ora endemico in tutto il mondo, dopo che l’OMS, il CDC e i funzionari pubblici hanno prima minimizzato i rischi e poi hanno intenzionalmente incitato al panico e ai blocchi che hanno messo a repentaglio la salute delle persone salute e il loro sostentamento.

Questo è stato poi usato dalla classe aristocratica completamente depravata e psicopatica che ci governa come una scusa per costringere le persone ad accettare un veleno iniettato che potrebbe essere un agente di spopolamento, un agente di controllo/pacificazione mentale sotto forma di “polvere intelligente” iniettabile, o entrambi …

Credono di poter farla franca armando lo stigma sociale del rifiuto del vaccino. Non sono corretti. Le loro motivazioni sono chiare e ovvie per chiunque abbia prestato attenzione.

Questi megalomani hanno fatto irruzione nei fondi pensione del mondo libero. Wall Street è insolvente e ha avuto una crisi di liquidità in corso dalla fine del 2019. L’obiettivo ora è esercitare un controllo fisico, mentale e finanziario totale e a tutto spettro sull’umanità prima che ci rendiamo conto di quanto siamo stati estorti da questi maniaci. La pandemia e la sua risposta sono servite a molteplici scopi per l’Elite:

  • Nascondendo una depressione provocata dal saccheggio usuraio delle nostre economie condotto da capitalisti di rendita e proprietari assenti che non producono assolutamente nulla di alcun valore per la società…
  • Distruggere le piccole imprese ed erodere la classe media.
  • Trasferire trilioni di dollari di ricchezza dal pubblico americano nelle tasche di miliardari e interessi speciali.
  • Impegnarsi nell’insider trading, acquistare azioni di società biotecnologiche e vendere allo scoperto attività fisiche e agenzie di viaggio, con l’obiettivo di far crollare il commercio e il turismo faccia a faccia e sostituirli con l’e-commerce e la servitizzazione.
  • Creando un casus belli per la guerra con la Cina, incoraggiandoci ad attaccarli, sprecando vite e tesori americani e portandoci sull’orlo dell’Armageddon nucleare.
  • Stabilire strutture tecnologiche e di biosicurezza per il controllo della popolazione e “città intelligenti” tecnocratico-socialiste in cui i movimenti di tutti sono tracciati dispoticamente, il tutto in previsione di una diffusa automazione, disoccupazione e carenza di cibo, usando la falsa maschera di un vaccino per costringere alla cooperazione.

… Le élite stanno cercando di tirare su la scala, cancellare la mobilità verso l’alto per ampi segmenti della popolazione, eliminare gli oppositori politici e altri “indesiderabili” e mettere il resto dell’umanità sotto stretto guinzaglio, razionando il nostro accesso a determinati beni e servizi che hanno ritenuto “ad alto impatto”, come l’uso dell’automobile, il turismo, il consumo di carne e così via.

Naturalmente, continueranno ad avere i propri lussi, come parte di un rigido sistema di caste simile al feudalesimo. Perché stanno facendo questo? Semplice. Le élite sono neo-malthusiani e credono che siamo sovrappopolati e che l’esaurimento delle risorse farà crollare la civiltà nel giro di pochi decenni.

Non sono necessariamente sbagliati in questa convinzione. Siamo sovrappopolati e stiamo consumando troppe risorse. Tuttavia, orchestrare una presa di potere così raccapricciante e omicida in risposta a una crisi incombente dimostra che non hanno altro che il massimo disprezzo per i loro simili.

Per coloro che partecipano a questa disgustosa farsa senza alcuna comprensione di ciò che stanno facendo, abbiamo una parola per voi. Fermatevi. State causando danni irreparabili al vostro Paese e ai vostri concittadini.

Per coloro che potrebbero leggere questo avvertimento e avere piena conoscenza e comprensione di ciò che stanno facendo e di come danneggerà ingiustamente milioni di persone innocenti, abbiamo qualche parola in più. Che il diavolo ti porti. Non distruggerai l’America e il mondo libero e non avrai il tuo Nuovo Ordine Mondiale. Di questo ci assicureremo».

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!