Database Italia

Cina: Progetto Skynet DNA

Nella zona di Jiangnan, nei villaggi rurali ,sono stati affissi comunicati, che richiedono a un maschio di ogni famiglia di recarsi in un luogo designato per la raccolta del DNA. Chiaramente questo affisso ha sollevato molti interrogattivi da parte degli abitanti del villaggio e su quale sia lo scopo della raccolta del DNA.

Nei primi anni 2000, il Ministero della Pubblica Sicurezza della Cina ha iniziato a stabilire il “sistema di database del DNA della scienza forense“, che faceva parte dell’intero progetto di informazione di pubblica sicurezza”Golden Shield Project“. Il Ministero della Pubblica Sicurezza cinese ha svolto lavori di raccolta del DNA in tutto il paese a partire dalla fine del 2017, raccogliendo campioni sufficienti per costruire un enorme database di DNA. A novembre 2017, Il Ministero della Pubblica Sicurezza ha annunciato un piano per istituire una banca dati nazionale. Il progetto è stato battezzato con il nome “Progetto DNA Skynet.” Questo Skynet è un sistema di polizia che combina videosorveglianza e big data.

Anche se questo piano nazionale di raccolta del DNA maschile ha incontrato vari gradi di opposizione in tutta la Cina, il Partito Comunista Cinese ha continuato senza fermarsi mai. Quasi tutti i lavori di raccolta vengono effettuati nelle aree rurali, dalle remote aree di minoranza etnica come Xinjiang e Tibet alle aree interne come Shaanxi e Xi’an, e dalle aree costiere meridionali come Fujian e Guangdong alle aree più prospere nel sud del fiume Yangtze. Il motivo per cui il PCC svolge attività di raccolta del DNA nelle aree rurali è dovuto alla mancanza di reperibilità delle informazioni in queste aree da parte delle persone che vi abitano.

Cosa puoi fare con i dati del DNA di una persona? Il DNA può informare una persona di tutti gli antenati e parenti, tutti gli indicatori degli organi del corpo, lo stato di salute e può persino rimodellare il volto umano. Fondamentalmente, il DNA è tutte le informazioni di una persona. Molti dati potrebbero non essere analizzati dagli esseri umani, ma una volta ottenute le informazioni, sei trasparente.

Le autorità cinesi hanno dichiarato che lo scopo della banca dati del DNA è quello di individuare reati, come attività terroristiche e traffico di esseri umani, e di identificare cadaveri e trafficanti. Ma il fatto è al contrario.

Il progetto DNA Skynet non è quello di frenare la criminalità, bensì per incrementare il controllo e la stabilità della popolazione sociale, l’istituzione di DNA Skynet può anche espandere la raccolta di organi vivi del PCC e il traffico di esseri umani su larga scala da popolazioni specifiche a tutto il paese. Il PCC sta spingendo la centralizzazione orwelliana al livello della genetica in tutto il paese, controllando completamente tutte le informazioni sull’intera popolazione dell’intera società.

Le autorità del PCC non hanno bisogno di raccogliere campioni di ogni maschio, perché il campione di DNA di una persona può trovare le caratteristiche genetiche dei suoi parenti maschi. Pertanto, l’obiettivo delle autorità del PCC è quello di raccogliere campioni di DNA da 35 milioni a 70 milioni di maschi adulti e minorenni, che rappresentano circa il 5% al 10% della popolazione maschile cinese. Questo rapporto permette al PCC di costruire una mappa genetica che copre 700 milioni di uomini in tutto il paese. Con questa mappa, il PCC ha strumenti potenti senza precedenti.

Ciò per cui si dovrebbe essere vigili è che tutti i gruppi d’élite globalisti sostengono segretamente il progetto DNA Skynet del PCC, e il kit di monitoraggio del DNA del PCC è fornito dall’Occidente. Solo perché le società occidentali hanno ancora i vincoli istituzionali della democrazia e dello Stato di diritto, quindi questi governi ombra possono usare i cinesi solo come terreno di prova. E ora la guerra mondiale dei vaccini ha suonato il campanello d’allarme per schiavizzare la popolazione globale dal livello biologico.

In Italia il DPCM autorizza l’ISTAT a prelevare campioni genetici e sierologici della popolazione, quando gli italiani si recano in ospedale e si sottopongono al PCR-TEST (tampone) sono inseriti in profondità non uno, ma ben due tamponi uno nel naso ed uno in gola. Se ne basta uno per verificare la positività al SARS-COV-2 a cosa serve il secondo?

Sono domande legittime poichè non sappiamo se e dove e come vengano smaltiti i tamponi. Inoltre nel 2009 l’OMS ha ridefinito il termine di PANDEMIA, ovvero non è più legato alla mortalità e/o letalità del virus bensì solo alla sua diffusione e per continuare questa narrativa della pandemia è necessario trovare contagiati e per trovarli sono stati aumentati i cicli delle macchine PCR-TEST ovvero rese più sensibili e così facendo aumentano anche i falsi positivi.

A voi le riflessioni e gli approfondimenti disponibili anche e direttamente sui siti istituzionali, istituzioni che contano sul fatto che la maggior parte della popolazione sia troppo pigra e svogliata per dedicare tempo ad auto-informarsi e sottrarre così tempo alla visione passiva di fiction film e calcio.

Le istituzioni contano sul fatto che la maggior parte degli italiani preferisce rimanere seduta sul divano a guardare film, telefilm e/o calcio anche se la propria casa sta bruciando…SVEGLIA!

Il Ficcanaso

FONTE
NYThttps://www.nytimes.com/2020/06/17/world/asia/China-DNA-surveillance.html
Wikipediahttps://en.wikipedia.org/wiki/Mass_surveillance_in_China



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.