CoronavirusEventi Avversi V.C.Salute

CONFIDENZIALE PFIZER | Pfizer e FDA sapevano che l’allattamento al seno trasferisce il vaccino al neonato.

Riepilogo: durante la breve sperimentazione Pfizer sono state registrate solo due nascite, una ha avuto successo e un’altra ha provocato la morte di un neonato. Numeri nulli per essere validi o per poterne fare una casistica. L’evidenza allarmante, come vedremo di seguito, però è che L’allattamento al seno colpisce infatti i neonati e dimostra la diffusione del vaccino mRNA da parte delle madri che allattano al seno.

1 morte neonatale 1 nascita

Una scoperta interessante nel rapporto post-marketing di Pfizer a pagina 12:

  • 270 gravidanze si sono verificate e sono state segnalate (questo numero include gravidanze normalmente in progressione che non hanno avuto il tempo di essere portate a termine)
  • Una gravidanza ha portato a un “parto normale” (congratulazioni)
  • L’altra nascita segnalata è terminata con una “morte neonatale” (morte del neonato)
  • Non sono state segnalate altre nascite
  • 238 gravidanze NON hanno avuto esito perché erano ancora in corso
  • Ci sono stati 25 aborti spontanei (avvenuti all’inizio della gravidanza) e una “morte fetale”. L’aborto spontaneo avviene nelle prime 20 settimane di gravidanza. Ci sono state altre 7 interruzioni di gravidanza.

Se fossi un regolatore e se un’azienda presentasse un prodotto che si traduce in una proporzione del 50:50 tra nascite e morti di bambini, sarei personalmente allarmato. Sicuramente chiederei uno stop per ulteriori studi e solo dopo aver ricevuto i risultati di possibili ulteriori indagini penserei di dare il via libera.

La FDA non era affatto allarmata da questo, non ce l’ha detto, ma ha deciso di rifiutare la pubblicazione di documenti che dimostrassero la sicurezza del siero. Tutto quello che hanno detto è che era “sicuro ed efficace per le donne incinte”. Perché? Perchè lo dice la scienza.

Leggi anche:
COME L’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ (ISS) MISTIFICA LE STATISTICHE SUL COVID | Contagi e trattamenti genici. Cosa dicono i dati.
Ricoveri Ospedalieri. I dati ISS distorcono pesantemente la realtà.

L’allattamento al seno elimina il vaccino

Forse il più interessante è il numero di effetti avversi che coinvolgono i NEONATI che sono stati allattati al seno da madri vaccinate:

Su 133 madri vaccinate che allattavano al seno segnalate, si sono verificati 17 casi di eventi avversi nei bambini allattati al seno. Tre di loro erano “seri”.

Questi eventi avversi mostrano che l’allattamento al seno durante la vaccinazione non riguarda la “trasmissione innocua di anticorpi”. Ha creato eventi avversi, inclusi eventi avversi GRAVI, in quei bambini allattati al seno.

Approfondimento: Gli scienziati del CDC ammettono di aver manipolato i dati dello studio per dimostrare che i vaccini Covid-19 sono sicuri per le donne in gravidanza

Nonostante ciò, i media e le istituzioni sanitarie hanno continuato a insistere sul fatto che non ci fossero “effetti collaterali gravi del vaccino COVID-19”, il che era una bugia, come ora sappiamo.
Guardiamo il documento sulla questione pubblicato dall’ISS (Istituto Superiore di Sanità) che potete trovare qui: Vaccinazione contro il COVID-19 in gravidanza e allattamento. Ecco l’estratto

Come se non bastasse ecco cosa raccomanda con l’ultimo aggiornamento

Ecco invece i media come Polifact, le cui mistificazioni vengono diffuse in tutto il mondo, italia compresa.

Direi che le madri e le donne incinte sono state fuorviate e condizionate nelle loro scelte dalla “FDA” e dall’ISS e dai cosiddetti “esperti della salute”. Sono state anche fuorviate da persone come ” Bill McCarthy “, uno specialista in politica e giornalismo che ha scritto la gemma di cui sopra , non avendo nessun background scientifico ingannando per denaro le donne incinte e che allattano insieme al resto dei media. In Italia il fianco è stato prestato soprattutto da Open di Enrico Mentana con il fido Debunker di casa, che invece di optare per il principio di precauzione per salvaguardare infanti e donne in gravidanza non ha perso occasione di utilizzare titoli e titoloni che subdolamente hanno incoraggiato le neo e le future mamme a sentirsi sicure di qualcosa che sicuro non poteva ovviamente essere.

Approfondimenti:
– NUOVO STUDIO PEER-REVIEWED CHIEDE IL RITIRO IMMEDIATO DEI SIERI mRNA COVID PER LE DONNE IN GRAVIDANZA
Specialista in medicina materno-fetale dimostra che i vaccini Covid-19 hanno causato un enorme aumento di aborti spontanei
I VACCINI PREFERISCONO LE DONNE!

RACCOLTA FONDI DI APRILE | ABBIAMO BISOGNO DEL TUO SUPPORTO!

[jetpack_subscription_form]

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!