Analisi Geo-Politiche non convenzionaliCoronavirusDeep StateEight O’Clock in the MorningIntel

CONFLITTO RUSSIA-UCRAINA | Aggiornamenti continui sulla situazione Ucraina da Gianfranco Uccheddu

In queste ore in tutti i media russi vengono continuamente aggiornate le notizie relative alle indagini svolte sui laboratori biologici ucraini conquistati dalle forze armate Russe.

Leggi anche:
Gli Stati Uniti hanno finanziato attraverso le fondazioni di George Soros lo sviluppo di armi biologiche in Ucraina, proprio accanto al confine russo
Il Ministero della Difesa russo: “Abbiamo le prove su laboratori di ricerca su armi biologiche” finanziati dagli Stati Uniti in Ucraina. VIDEO

Emergono inquietanti risvolti dalle indagini sul personale tecnico che lavorava all’interno di questi e dai primi interrogatori fatti ai ricercatori, i particolari orribili e inquietanti sulle ricerche ed esperimenti, sono numerosissimi.

 Gli obiettivi di questi ricercatori, scelti e finanziati dagli Stati Uniti, erano indirizzati al controllo e la destabilizzazione di quei Paesi contrari o nemici dell’occidente neoliberista di matrice USA.

I ricercatori attraverso lo studio di vari piccoli animali, lucertole, uccelli migratori, animali selvatici di piccola taglia, avevano l’obiettivo di utilizzare gli stessi, come vettori per il trasporto di agenti patogeni di vario genere come virus e batteri altamente pericolosi per l’uomo oltre a vari esperimenti sul COVID appartenente ad alcune specie di pipistrelli.

Vengono descritti i datori di lavoro “Made in USA” come persone senza scrupoli, certe e sicure che nessuno al mondo ne avrebbe scoperto il reale impiego, avendo sotto controllo politico, economico, sociale, tutta l’Ucraina, .I laboratori costruiti a partire dal 2004, hanno assunto in questi anni, per le èlite finanziarie, un’importanza notevole sui nuovi metodi di guerre non convenzionali da applicare nei vari Paesi non allineati e definiti “ostili o nemici” come ad esempio proprio la Russia.

 In questi giorni è stato raggiunto un’importante accordo commerciale fra i due giganti Cina e Russia. La Cina si impegna a fornire alla Russia tutta la tecnologia informatica ed elettronica per ricoprire il gap tecnologico lasciato dai paesi aderenti alle sanzioni imposte alla Russia che superano notevolmente quelle che il mondo ha imposto alla Corea del Nord.
 Mosca requisirà tutte le attività industriali e commerciali chiuse e abbandonate, per via delle sanzioni, appartenenti a multinazionali occidentali, come ad esempio Toyota, Lexus, Microsoft, Shell, McDonalds e altre, statalizzandole e creando nuovi marchi made in Russia.

Per contro il governo USA ha minacciato la requisizione delle aziende russe presenti sul territorio statunitense.Le centrali nucleari sono in totale sicurezza e non esiste un pericolo di incidente nucleare nonostante il governo ucraino in questi ultimi 20 anni non abbia mai fatto investimenti di ristrutturazione e ammodernamento per aumentarne il livello di sicurezza.

Attualmente, sotto il totale controllo russo, queste vengono gestite dai tecnici ucraini in collaborazione con i tecnici russi, è presente una massiccia forza militare a protezione dei siti per prevenire possibili attentati o attacchi da parte delle forze Ucraine.

La stessa centrale di Cernobyl, è stata sconnessa dalla rete elettrica a causa di sabotaggi da parte ucraina nel tentativo di creare un incidente da attribuire poi ai russi, Oggi il governo Russo ha dichiarato che è stata ripristinata la connessione alla rete elettrica della centrale.
 E’ segnalata la presenza di soldati mercenari e di volontari provenienti da vari Paesi europei diretti verso Cernobyl.

Ieri i corpi di circa 50 soldati russi uccisi nella regione di Kherson e di Nikolaevshine sono stati gettati in una fossa comune e sono stati bruciati la mattina stessa.

I residenti locali hanno chiesto perché ciò fosse stato fatto con i corpi dei morti, gli è stato detto che c’è il divieto di inviare i corpi nella Federazione Russa. Le madri dei soldati russi non avranno nessun posto dove andare a rendere omaggio ai figli deceduti, come dichiarato dai soldati ucraini ai civili.

 A Mariupol non vi sono vittime sull’ospedale bombardato, controllato dal battaglione Azov dopo aver sfollato diversi giorni fa il personale ospedaliero e i civili che vi si trovavano all’interno, contrariamente a quanto indicato dai media occidentali l’ospedale conteneva un arsenale di armi di vario genere nei sotterranei adiacenti alla struttura.
Le fotografie mostrate dai media occidentali, in cui sono presenti alcune donne ferite, sono state fatte da una Blogger Americana ove essa stessa è presente in una foto in cui sembrerebbe in attesa di un bambino, mentre è notevolmente visibile il cuscino malriposto sotto il pigiama per apparire in gravidanza.

Una messa in scena e una cinica provocazione quella sul reparto maternità, volta a suscitare emozioni e ignorare i fatti.
Vladimir Zelensky ha annunciato che un attacco aereo russo è stato eseguito in un ospedale per la maternità a Mariupol – L’atrocità è che ci sono bambini, le loro madri e medici sotto macerie, dando inizio a un altro giro di isteria mondiale.
Verità: l’ospedale di maternità è stato chiuso dopo l’inizio dell’operazione speciale russa in Ucraina. I nazionalisti Azov hanno detto ai medici di uscire.
?Il 7 marzo i diplomatici russi hanno confermato allo stesso Consiglio di Sicurezza dell’ONU che questo particolare ospedale per la maternità è stato trasformato in base operativa e punto di fuoco dai neonazisti del battaglione Azov.
? L’8 marzo il figlio di una donna che aveva lavorato in ospedale ha raccontato a lenta.ru che “negli ultimi giorni di febbraio, uomini in divisa sono entrati nella maternità dove lavorava sua madre. Hanno detto a tutti di uscire e hanno stabilito punti di fuoco nell’edificio”.
Maggiori dettagli nel video

La Russia è fuoriuscita di sua iniziativa dal Consiglio d’Europa in quanto ritiene l’organizzazione servile al potere neoliberista made in USA.”

Guarda anche la diretta di approfondimento :

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!