Quantcast
Database Italia

COSA ACCADE DAVVERO IN MYANMAR? LA CACCIATA DI SOROS E DELLE OPEN SOCIETY FOUNDATION


Secondo fonti di notizie indipendenti,  l’elezione del Myanmar dell’8 novembre 2020 sarebbe andata come quella delle recenti presidenziale degli Stati Uniti, falsificata come minimo dalle macchine per il conteggio dei voti . L’alleata globalista  Aung San Suu Kyi è  stata rieletta, ma è stata destituita con un colpo di stato militare il 1 ° febbraio 2021. Si ritiene che Soros sia dietro le proteste pubbliche che si sono svolte dal 1 ° febbraio. Si indaga sulle sue fonti di finanziamento e la sua organizzazione, oltre a indagare su Suu Kyi con accuse di corruzione. Ma qual è il vero spettacolo qui?

Guardate il rapporto pubblicato un paio di giorni fa: Il  regime del Myanmar sequestra i conti bancari della Open Society Foundation di Soros

Ora stanno cercando lo staff dell’OSF, secondo Richard Abelson di  Gateway Pundit  –  Military Junta Arrests Open Society Director and Staff .:

La giunta militare ha  arrestato il direttore esecutivo della Open Society Foundations in Myanmar e ha emesso mandati per l’arresto di altri 11 membri dell’OSF , a causa di irregolarità finanziarie. che incolpa di aver sostenuto frodi elettorali e rivolte.

L’ufficiale finanziario della società aperta Phyu Pa Pa Thaw è stato arrestato il 12 marzo per presunte irregolarità finanziarie e mandati di arresto emessi per il direttore esecutivo dell’OSF, il dott. Myo Myint Aung, il presidente U Sit Naing e altri 9 dipendenti dell’OSF.

I funzionari locali addebitano che OSF abbia trasferito 5 milioni di dollari alla Small and Medium Enterprises Bank (SMED) nel 2018 senza chiedere il permesso richiesto al Foreign Exchange Management Department (FEMD), tra gli altri oneri finanziari, come la nuova luce globale allineata al governo  di Lo ha  riferito il Myanmar .

Il presidente della Open Society Foundation  George Soros ha dato la priorità a OSF Myanmar dal 2015 , come  riportato ieri da  Gateway Pundit . Soros ha visitato il Myanmar quattro volte da marzo 2014 a gennaio 2017 e ha incontrato due volte il consigliere di stato Aung San Suu Kyi, la prima volta negli Stati Uniti e la seconda a Nay Pyi Taw, secondo quanto riportato da Global New Light. Suo figlio Alexander Soros, vicepresidente della Open Society Foundation, ha visitato il Myanmar sette volte da gennaio 2017 a gennaio 2020 e ha incontrato Aung San Suu Kyi sei volte.

A seguito delle accuse di frode nelle  elezioni dell’8 novembre in Myanmar, che  Human Rights Watch ha  definito “fondamentalmente imperfette” , i militari hanno assunto il potere il 1 febbraio. Il presidente Win Myint e il consigliere di stato Aung San Suu Kyi sono stati arrestati, insieme ad altri ministri e membri del Parlamento.

Ora la stessa Aung San Suu Kyi è sotto inchiesta.  Questo da  The Irrawaddy  del 18 marzo:

Il regime militare del Myanmar sta lanciando  una seconda indagine sulla corruzione contro il leader espulso dal paese Daw Aung San Suu Kyi , accusandola di aver accettato più di 500.000 dollari (704,79 milioni di kyat) da un uomo d’affari locale.

Daw Aung San Suu Kyi è stato arrestato dal regime militare dal colpo di stato del 1 febbraio. Da allora, in tutto il Paese sono scoppiate proteste contro il regime, chiedendo il rilascio di Daw Aung San Suu Kyi e di altri arrestati dalla giunta.

L’ultima accusa la settimana scorsa da parte del regime secondo la quale Daw Aung San Suu Kyi ha accettato $ le 600.000 e più di 11,43 kg di oro da Yangon ministro principale detenuto U Phyo Min Thein tra dicembre 2017 e marzo 2018.

Mercoledì, i canali televisivi militari e statali hanno annunciato che U Maung Waik, proprietario dello sviluppatore locale Say Paing Company, ha dato al consigliere di stato un totale di $ 550.000 dal 2018 al 2020.

Se giudicata colpevole in entrambi i casi, Daw Aung San Suu Kyi, 75 anni, avrebbe dovuto affrontare una pena detentiva combinata di 30 anni, il che significa che avrebbe trascorso il resto della sua vita dietro le sbarre.

Banchieri centrali

I militari hanno inseguito anche la  banca centrale del Myanmar , allarmando non solo il Giappone. Questo dal  Nikkei Asia  il 13 febbraio 2021 dal titolo Il  colpo di stato del Myanmar rimuove il capo della banca centrale, allarmando i finanzieri globali :

TOKYO – Mentre la notizia del colpo di stato militare in Myanmar ha raggiunto le sale della Banca del Giappone, il personale è corso per raccogliere informazioni sugli sviluppi in corso.

“A quanto pare hanno cacciato anche il governatore della banca centrale”.  La notizia scioccante è stata trasmessa alla catena di comando presso la sede centrale nel distretto di Nihonbashi a Tokyo.

Il 1 ° febbraio, l’esercito del Myanmar ha preso il controllo dei rami amministrativo, legislativo e giudiziario del paese, arrestando il consigliere di stato leader de facto Aung San Suu Kyi e molti altri funzionari democraticamente eletti.

Non è chiaro cosa sia successo all’ex capo della banca centrale Kyaw Kyaw Maung, ma il vice governatore Bo Bo Nge è stato arrestato, secondo i media. Than Nyein, che ha servito come banchiere centrale sotto la precedente giunta prima delle prime elezioni libere negli ultimi decenni nel 2015, è stato riconfermato al ruolo.

La Banca del Giappone, come la maggior parte delle banche centrali del mondo, sta osservando attentamente, per vedere come i leader militari potrebbero influenzare la cooperazione bilaterale e regionale sulla politica monetaria e sulla stabilità finanziaria.

Poiché le banche centrali sono veramente famose per essere di proprietà privata, non da ultimo per la valuta fiat che creano a volontà per servire i propri scopi mentre schiavizzano il resto di noi, chi è il proprietario della banca centrale del Myanmar? La lasceremo come una domanda retorica.

Particolarmente degna di nota è la previsione fiduciosa che Peter Schiff fa sul ritorno al  gold standard , che può essere trovata  qui in un’intervista del 2019 . Di nota:

Gli Stati Uniti sono usciti dal gold standard nel 1971, ma Peter ha detto che pensa che il mondo ci tornerà.

I giorni in cui il dollaro è la valuta di riserva sono numerati e torniamo alle origini. Sai, tutto ciò che è vecchio è di nuovo nuovo. L’oro era denaro in passato e lo sarà di nuovo in futuro, e le banche centrali che sono abbastanza intelligenti stanno aumentando le loro riserve auree ora “.

Sanchez ha detto che un gold standard renderebbe difficile affrontare future recessioni o “wicket appiccicosi” come ha detto.

Prima di tutto, l’unico motivo per cui entriamo in quei wicket appiccicosi è a causa della Federal Reserve. Quindi, la Federal Reserve accende il fuoco e poi finge di spegnerlo. Se torniamo al gold standard, togliamo i fiammiferi alla Fed in modo che non possano accendere il fuoco e non ci sia niente da spegnere. L’oro e la libertà economica vanno di pari passo “.

Peter ha sottolineato che l’oro è il nemico dello stato sociale e del grande governo.

Ecco perché ai governi non piace l’oro. Vogliono carta. Ma alla fine, la carta non ha valore. E siamo diretti a una crisi valutaria negli Stati Uniti. E ciò che riporterà gli Stati Uniti su un gold standard è cercare di fermare la caduta libera del dollaro “.

Ciò che i militari stanno cercando di fare in Myanmar sembra andare ben oltre la semplice cacciata di Soros per insediare un leader legittimo in risposta a un’elezione illegittima. Sta anche  assicurando la ricchezza e il controllo economico del paese  a scapito di un pesce molto più grande di Soros.

Fa parte di un gioco con ramificazioni globali? Il Myanmar è un banco di prova per qualcosa di molto più grande nel complesso?

Secondo questa compilation di  Covert Geopolitics  di questa settimana, intitolata  Soros ‘Open Society Staff Arrested & Bank Accounts Seised in Myanmar , il  suo interesse per il Myanmar risale al 1987 per tutti i tipi di scopi nefasti. I MSM che si preoccupano di coprire il Myanmar stanno prevedibilmente belando per la presa di potere militare del paese a febbraio, ma non è una forzatura accusare chiunque sia affiliato a Soros e il suo genere di  tradimento contro il paese . Aung San Suu Kyi è stata catapultata verso una vera celebrità una volta che ha incontrato Soros. Vale il nostro tempo.

Approfondimenti su George Soros



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.