Quantcast
Database Italia

CRONACHE DI GUERRA : LA MANIPOLAZIONE ELETTORALE ERA PREVISTA DA ANNI E SARA’ LA PIETRA TOMBALE PER L’ESTABLISHMENT E I SUOI MEDIA

Lo sapevamo da due anni ( Novembre 2018 ) che sarebbe arrivato questo momento.

I brogli elettorali per le future elezioni del 2020 erano già noti.

Nel 2018 Trump emanò un Ordine Esecutivo che prevedeva sanzioni in caso di interferenza straniera in un’elezione degli Stati Uniti.

A Giugno di quest’anno come abbiamo già scritto negli articoli precedenti, si conosceva anche la modalità, ovvero il voto per posta, difficile da controllare per mancanza di un sistema immediato e automatico di incrocio dei dati.
Il presidente Trump già il 22 Giugno su Twitter avvertiva che erano state stampate milioni di schede elettorali da Paesi stranieri e altri e che sarebbe stato lo scandalo di tutti i tempi !

 Proprio quel sistema di voto tanto caldeggiato dai Dem con la scusa del Covid.

Oltre alla domanda che ormai ci poniamo da mesi, ovvero se tutta questa situazione dipenda veramente da un Virus o da un tentativo di Colpo di Stato Globale, l’altra domanda importante da porsi è se l’Amministrazione Trump era pronta ad affrontare la più grande frode elettorale di tutti i tempi.
La risposta ovviamente è si, più di due anni di preparazione per arrivare a questo punto, ogni mossa era stata prevista ed erano pronte le contromosse.

Ma analizziamo i fatti nello specifico.

Tre giorni prima delle elezioni sono stati richiamati da tutto il Mondo a Washington gli “operativi” di più alto livello.
Il 2 Novembre il Direttore Comunicazione della Campagna elettorale di Trump aveva anticipato evidenti brogli sia sul voto per posta, già pervenuto da settimane, che sugli scrutini.
I Media già dalle prime fasi del processo elettorale, stavano dando dati contrastanti tendenti in modo ingiustificato verso la vittoria di Biden e così via.
Il giorno 4 Novembre riceviamo una notizia in redazione di una fonte che ci avverte di un’operazione in corso come contromossa a questi brogli.
La fonte chiedendoci di non pubblicare ancora la notizia per un paio di giorni, volontà che abbiamo rispettato, ci scriveva quanto segue :
“Le schede elettorali ufficiali sono controllate dal Dipartimento per la Sicurezza Interna (DHS),  l’apparato Dem ne ha fatte stampare molte di più, non sapendo che nelle originali sono state inserite filigrane di isotopi non radioattivi.
Il nome dell’Operazione è STING ( pungiglione ) ACTIVE il cui punto focale è di NON rivelare la contromisura. Il controllo dell’Homeland Security Department ( DHS ) è pianificato in anticipo per identificare i truffatori e perseguirli.”

Dalle prime indiscrezioni arrivano notizie di centinaia di migliaia di voti in eccesso in alcuni Stati, rispetto gli aventi diritto ( 110% di voti rispetto ad una media degli anni passati del 60% di affluenza alle urne ). Voti da parte di persone decedute e nate nel 1800 e tanto altro.
Nessuno sapeva inoltre che nei seggi erano presenti infiltrati con telecamere negli occhiali oltre ad un numero incredibile di altri apparati di sorveglianza nascosti per documentare i brogli.
Le schede contraffatte in Cina e spedite negli USA per apparire magicamente già compilate oltre a non avere innesti di isotopi nanometrici, tecnologia usata dalla CIA negli ultimi 11 anni, sono arrivate anche il giorno dopo del termine ultimo delle votazioni, sono state spedite senza francobollo o timbro postale.

Ci sono filmati di persone che entrano nei seggi in aree riservate per gli scrutini con dei trolley molto grossi.
Seggi che sono stati blindati impedendo le consuete ispezioni da parte di osservatori esterni e in cui sono stati montati pannelli di compensato per evitare riprese esterne a distanza.

Un intero apparato corrotto che si è mosso per la più grande truffa elettorale di ogni tempo e permesso strategicamente da Trump per poter rivelare al Mondo intero l’alto tradimento da loro commesso.

Non si può raccontare al pubblico quanto profonda sia la loro corruzione, la si può solo mostrare perché il Mondo si svegli.

L’azione di disinformazione dei Media è squalificante e terroristica, per fortuna chiedendo subito lumi in merito mi è giunta ieri, da un’altra nostra fonte estera, il messaggio di un ex agente della CIA ( R. D. S. ) che oggi opera in protezione da una location sconosciuta il seguente messaggio :

“ Non avere paura, Trump trionferà e sta permettendo ad ogni aspetto malvagio, di essere mostrato”

Trump oggi nel suo discorso alla Stampa, ha dichiarato di avere prove schiaccianti su quanto successo e che sta ricorrendo in tutti i tribunali e alla Corte Suprema come vi avevamo anticipato negli articoli passati, per poter mostrare all’America e al Mondo intero di cosa sono capaci queste persone corrotte e i loro agenti.
Loro non hanno a cuore la nostra salute, non hanno a cuore la nostra libertà e i nostri diritti, il loro piano è tutt’altro. Non è una questione di Virus o pandemia, è in gioco ben altro e il Mondo molto presto ne verrà a conoscenza e nella censura più grande mai avvenuta ( anche il mio account Fb è stato bloccato per 30 giorni ), stanno cercando di manipolare ancora una volta la vita di tutti noi.

Aforisma della settimana :

“Sembrare deboli, quando si è forti” Sun Tzu, L’Arte Della Guerra.  



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 vote
Article Rating
4 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments