CoronavirusEventi Avversi V.C.

Dati UK, sono 41 mila i morti entro 21 giorni dalla vaccinazione Covid-19 e 291 mila i morti entro 6 mesi

I dati pubblicati dall’Office for National Statistics rivelano che 41.449 persone sono morte purtroppo entro 21 giorni dall’ iniezione di una dose del vaccino Covid-19 in Inghilterra tra il 1 gennaio 2021 e il 31 gennaio 2022 e altre 290.915 persone hanno purtroppo perso la vita entro 21 giorni a 6 mesi dalla vaccinazione.



L’Office for National Statistics è il più grande produttore indipendente di statistiche ufficiali del Regno Unito e l’istituto statistico nazionale riconosciuto del Regno Unito. È responsabile della raccolta e della pubblicazione di statistiche relative all’economia, alla popolazione e alla società a livello nazionale, regionale e locale.

Il suo ultimo set di dati sui decessi in Inghilterra per stato di vaccinazione può essere trovato qui . Contiene una grande quantità di dati sui tassi di mortalità standardizzati per età per decessi per stato di vaccinazione tra il 1 gennaio 2021 e il 31 gennaio 2022: 16 marzo 2022.

Articoli correlati

La tabella 3 del set di dati contiene i dati sul numero totale di decessi per stato di vaccinazione per tutte le cause nell’intera popolazione dell’Inghilterra. La tabella seguente mostra i numeri così come sono presentati nel set di dati:

Fonte – Tabella 3

Ecco un grafico che visualizza i numeri sopra –

Secondo il set di dati dell’Office for National Statistics (ONS), tra il 1 gennaio 2021 e il 31 gennaio 2022, 495.300 persone hanno purtroppo perso la vita. Non è chiaro se ciò includa l’intera popolazione dell’Inghilterra o solo quelli ammissibili alla vaccinazione.

Sfortunatamente, il 79% di quei 495.300 decessi si è verificato in seguito alla vaccinazione contro il Covid-19, con 392.066 decessi tra le persone che avevano ricevuto almeno una dose tra il 1 gennaio 21 e il 31 gennaio 22.

Senza approfondire, potresti credere che questo sia normale e prevedibile perché tante persone sono state vaccinate. Questo è il motivo per cui abbiamo scavato più a fondo per te.

Il grafico seguente mostra il tasso di mortalità standardizzato per età per 100.000 persone-anno tra i 18 ei 39 anni in Inghilterra in base allo stato di vaccinazione durante il mese di dicembre 2021. I dati sono stati estratti dalla tabella 2 del set di dati ONS –

Questo è solo un esempio tra i tanti (pubblicheremo un’indagine più approfondita delle cifre) che purtroppo rivela che i vaccinati hanno maggiori probabilità di morire per qualsiasi causa rispetto ai non vaccinati.

Solo a dicembre, il tasso di mortalità tra i 18-39enni che hanno ricevuto una seconda dose di un’iniezione di siero Covid-19 entro 21 giorni dalla morte è stato del 50% superiore al tasso di mortalità tra i non vaccinati.

Anche il tasso di mortalità tra i giovani di età compresa tra 18 e 39 anni che hanno ricevuto una dose di richiamo almeno 21 giorni prima della morte è stato superiore al tasso di mortalità tra i non vaccinati del 17,3%.

Tuttavia, il fatto che il tasso di mortalità sia significativamente più alto entro 21 giorni dalla vaccinazione suggerisce che le iniezioni di siero Covid-19 hanno molto probabilmente svolto un ruolo in questo aumento del rischio di morte.

La tabella seguente mostra i decessi per tutte le cause entro 21 giorni dalla vaccinazione Covid-19 e tra 21 giorni e 6 mesi di vaccinazione Covid-19 in Inghilterra tra il 1 gennaio 2021 e il 31 gennaio 2022 –

Finora in Inghilterra 41.449 persone hanno purtroppo perso la vita entro 21 giorni dalla ricezione di una dose di un vaccino contro il Covid-19 e altre 290.915 persone hanno purtroppo perso la vita tra 21 giorni e 6 mesi dopo aver ricevuto una dose di un vaccino contro il Covid-19 . Ciò significa che un totale di 332.364 persone sono morte entro 6 mesi dalla vaccinazione contro il Covid-19 tra il 1 gennaio 2021 e il 31 gennaio 2022.

Quando accoppiamo queste cifre con ulteriori dati dell’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito che mostrano che i vaccinati hanno quasi 3 volte più probabilità di morire di Covid-19 rispetto ai non vaccinati poiché l’efficacia del vaccino contro la morte scende a meno-166%, allora dovremmo chiederci, ne è valsa la pena?

Fonte

Fonte: The Exposè


[jetpack_subscription_form]

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!