Home Deep State David Icke è stato bandito dall’UE, etichettato come “terrorista”

David Icke è stato bandito dall’UE, etichettato come “terrorista”

143
0

Avrebbe dovuto parlare ad un evento ad Amsterdam questo fine settimana.

L’autore”’ David Icke è stato bandito dall’ingresso nell’UE e designato come “terrorista di livello tre”, secondo suo figlio Gareth Icke.

L’oratore pubblico ed ex conduttore televisivo della BBC avrebbe dovuto partecipare a un evento ad Amsterdam questo fine settimana, ma ora, secondo quanto riferito, gli sarà impedito di entrare in qualsiasi paese dell’Unione Europea per un periodo di due anni.

“Ho ricevuto un’e-mail dagli olandesi. A mio padre, David Icke, è stato vietato l’ingresso nell’UE per due anni”, ha twittato Gareth Icke. “Affermano che sia un “terrorista di livello tre”, ha aggiunto.

“Al vecchio è vietato entrare nei Paesi Bassi”, ha scritto Icke in un altro tweet. “Zero condanne, zero reati commessi. Bandito dal governo. Oh.”

Icke avrebbe dovuto partecipare a un evento chiamato Insieme per i Paesi Bassi, ma gruppi di attivisti di estrema sinistra si sono lamentati con il governo e hanno chiesto che gli fosse vietato l’ingresso nel paese.

Il comune di Amsterdam ha anche chiesto all’IND olandese (Servizio per l’immigrazione e la naturalizzazione) “di indagare se a Icke può essere rifiutato l’ingresso nel Paese”, un appello apparentemente accolto.

Il comune si è lamentato del fatto che Icke avesse fatto “dichiarazioni antisemite in passato che sono inaccettabili e profondamente offensive”, sebbene non citasse alcun esempio specifico.

La stessa autorità ha anche chiesto che, se Icke fosse stato autorizzato a entrare nel Paese, il suo discorso all’evento “sarebbe dovuto essere attentamente monitorato dal pubblico ministero per valutare se potesse rilasciare dichiarazioni pericolose”.

Domande sull’evento sono state poste anche al parlamento olandese.

Resta da vedere quale giustificazione hanno effettivamente utilizzato le autorità olandesi per vietare a Icke di parlare nel paese e perché, secondo quanto riferito, il divieto si applica anche in tutta l’Unione europea.

Icke è stato precedentemente bannato da più piattaforme Big Tech per essersi opposto al lockdown e agli obblighi vaccinali.

Alcuni intervistati alla notizia hanno affermato che Icke era stato bandito per essere stato schietto contro l’ex primo ministro olandese Mark Rutte e il suo ruolo all’interno del World Economic Forum.

SOSTIENI DATABASE ITALIA (QUI) o sulla pagina dedicata (qui)

Database Italia è attivamente preso di mira da forze potenti che non desiderano che sopravviviamo. Il tuo contributo, per quanto piccolo, ci aiuta a restare a galla. Accettiamo pagamenti volontari peri contenuti disponibili gratuitamente su questo sito Web

SOSTIENI DATABASE ITALIA

Previous articleL’EMA finalmente ammette che la vaccinazione contro il COVID può avere un effetto negativo sulla fertilità femminile
Next articleOperazione Pandemic Amnesty: LA GRANDE TRUFFA
Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments