Home Coronavirus È ora che medici e politici smettano di ignorare i dati devastanti...

È ora che medici e politici smettano di ignorare i dati devastanti sui vaccini e cambino rotta

0

La dott.ssa Elizabeth Evans è direttrice della  Medical Freedom Alliance del Regno Unito .

Oltre a fare pressioni per i cambiamenti nelle politiche Covid, uno scopo chiave delle  oltre 50 lettere aperte  che la  UK Medical Freedom Alliance  ha scritto a governo, autorità di regolamentazione e legislatori negli ultimi due anni e mezzo è stato quello di creare un traccia cartacea delle responsabilità.

Quando alla fine arriverà il giorno della resa dei conti, queste lettere pubbliche e datate forniranno la prova che coloro che fanno e attuano politiche distruttive e non etiche non possono affermare di non essere a conoscenza dei potenziali danni delle loro azioni.

A seguito della sbalorditiva ammissione dell’esecutivo Pfizer Janine Small  al Parlamento dell’UE l’11 ottobre 2022 , che i vaccini COVID-19 non sono mai stati testati per verificare la trasmissibilità del SARS-CoV-2 perché stavano “lavorando alla velocità della scienza ”, vale la pena leggere la  primissima lettera che abbiamo inviato  – a Matt Hancock, MHRA e JCVI – nel novembre 2020, appena prima che i vaccini fossero approvati con autorizzazione condizionale da parte dell’MHRA.

Questa lettera di 14 pagine, completamente referenziata, che descrive in dettaglio le nostre serie preoccupazioni etiche e di sicurezza relative a un’introduzione prematura e frettolosa di qualsiasi vaccino COVID-19, è stata inviata in un tentativo disperato (e fallito) di impedire loro di procedere con l’autorizzazione. Avevamo quattro sottosezioni di interesse, con una ricchezza di prove referenziate a sostegno di ciascuna area:

  1. Sovrastima del rischio per la salute pubblica da SARS-CoV-2.
  2. Valutazione inadeguata del rischio per la salute pubblica derivante da un vaccino Covid.
  3. Libertà medica e consenso informato.
  4. Affermazioni mediatiche e disinformazione.

Molte persone rimarranno sbalordite dalle prove che abbiamo presentato, facilmente reperibili di pubblico dominio nell’autunno del 2020, studiando i dati sperimentali disponibili e la letteratura pubblicata, e anche considerando la situazione da un punto di vista etico e legale utilizzando principi consolidati da tempo .

Tragicamente, la stragrande maggioranza della professione medica e il pubblico in generale sono stati ingannati dalla potente e incessante pressione delle big pharma sul governo e dai messaggi dei media che garantivano che i vaccini sarebbero stati la nostra “unica via d’uscita” e che avremmo dovuto “fidarci della scienza”. Ora è chiaro che la maggior parte delle persone, compresi i medici, non ha svolto ricerche indipendenti oltre ad ascoltare le conferenze stampa del governo, le dichiarazioni dei funzionari sanitari, il programma Today e la lettura di  Times ,  Telegraph ,  Guardian ,  Mail  e così via.

Questo fallimento della due diligence ha avuto un prezzo enorme: per medici e infermieri come individui e clinici, per la professione medica come organismo e per il pubblico nel suo insieme. La fiducia nella professione medica e negli organismi sanitari è stata gravemente danneggiata, poiché le  prove di livelli senza precedenti di danni da vaccino aumentano  e le affermazioni stravaganti di un’efficacia del 95% o addirittura del 100% non sono state confermate nel mondo reale. In effetti, i dati del mondo reale mostrano ripetutamente  l’efficacia negativa dei vaccino Covid nel giro di poche settimane  , il che significa che è più probabile che tu prenda il Covid se sei vaccinato che non vaccinato. Questi sieri Covid non sono stati certamente all’altezza dello slogan di marketing incessantemente ripetuto di “sicuro ed efficace”.

L’UKMFA chiede ora che la professione medica, i politici e i legislatori si impegnino attivamente con l’enorme quantità di dati scientifici pubblicati e del mondo reale e ascoltino la moltitudine di eminenti scienziati, medici e giornalisti indipendenti che illustrano i fatti per facile ricerca e comprensione.

Un buon punto di partenza sarebbe il documento in due parti ” Curare la pandemia di disinformazione sui vaccini mRNA COVID-19 attraverso una medicina basata sull’evidenza reale “, pubblicato dal Dr. Aseem Malhotra nel  Journal of Insulin Resistance  il 26 settembre 2022, e la conferenza stampa  che ha tenuto per spiegare le sue scoperte e per chiedere un’immediata e “sospensione completa” dei vaccini mRNA COVID-19 in attesa di un’indagine completa e indipendente sulla sicurezza di questi prodotti.

Come società, ora abbiamo l’opportunità e la responsabilità di cambiare rotta, iniziare a rimettere le cose a posto e ritenere responsabili quelle persone che hanno fallito nei loro doveri e responsabilità di proteggere il pubblico, in modo che ciò non possa mai più accadere. Non c’è vergogna nell’ammettere di aver sbagliato o deragliato. La scienza, a differenza del dogma de “La scienza”, consiste nel testare costantemente ipotesi esistenti e nell’adattarle e modificarle quando i fatti cambiano o vengono alla luce nuove informazioni. Abbiamo prove più che sufficienti per contestare l’ipotesi che i vaccini Covid siano “sicuri ed efficaci”.

Previous articleLa Polonia si tira fuori dalla crisi energetica con il CARBONE, non con l’energia solare o eolica
Next articleLe CHIUSURE continuano nel 2022: la produzione di alluminio, rame, ferro, acciaio viene interrotta a ritmi allarmanti