Home Cybersecurity Elon Musk consegna dispositivi Starlink in Ucraina in meno di 48 ore

Elon Musk consegna dispositivi Starlink in Ucraina in meno di 48 ore

19
0

Elon Musk ha mantenuto la parola data. Il fondatore di SpaceX ha fatto arrivare in Ucraina un carico pieno di terminali Starlink, dopo aver attivato il servizio nel Paese. Nelle scorse ore il vice primo ministro Mykhailo Fedorov si era rivolto al secondo uomo più ricco del mondo tramite Twitter con un messaggio molto “incisivo”:
“Elon Musk, mentre tu cerchi di colonizzare Marte, la Russia cerca di occupare l’Ucraina! Mentre i tuoi razzi atterrano con successo dallo Spazio, i razzi russi attaccano la popolazione civile ucraina! Ti chiediamo di fornire all’Ucraina le stazioni Starlink e di rivolgerti ai russi sani di mente affinché resistano”.
Musk si è reso immediatamente disponibile. D’altronde ricorderete le esternazioni della fidanzata di Musk:
SECONDO LA COMPAGNA DI ELON MUSK GRAZIE ALL’IA RAGGIUNGEREMO PRESTO L’UTOPIA COMUNISTA
Lunedì sera, verso le 22:00 in Ucraina, il vice primo ministro ucraino Mykhailo Fedorov ha twittato la foto di un camion carico di terminal Starlink, confermandone l’arrivo.

Musk ha risposto: “Sei il benvenuto”.

Dopo che Fedorov ha contattato Musk su Twitter sabato, Musk ha dichiarato che Starlink era operativo in Ucraina e che i terminali erano in arrivo.
Starlink era in esecuzione in Ucraina lunedì sera, secondo Oleg Kutkov, un ingegnere con di Kiev, con velocità di download di 137 megabit al secondo.


Circa 2.000 satelliti Starlink sono stati schierati in orbita terrestre bassa da SpaceX, che forniscono Internet ad alta velocità comunicando con i terminali degli utenti a terra, come quelli ricevuti dall’Ucraina lunedì.

Secondo il monitor Internet NetBlocks, la scorsa settimana l’Ucraina ha assistito a frequenti interruzioni di Internet quando le forze russe hanno attaccato da nord, sud e est.

Starlink non si basa su un’infrastruttura Internet terrestre standard, è potenzialmente un servizio eccellente per l’utilizzo in zone di guerra, zone disastrate e altri luoghi difficili da raggiungere.

Dopo che un vulcano è scoppiato il mese scorso, tagliando le isole del Pacifico meridionale di Tonga, SpaceX ha offerto terminali Starlink gratuiti mentre un cavo sottomarino è stato ripristinato.

Il servizio di base di Starlink costa $ 99 al mese e la sua versione premium costerà $ 500 al mese quando verrà lanciata entro la fine dell’anno.

Su Starlink:
Clausola tra i termini di servizio di Starlink: “riconoscere che Marte é un pianeta libero”
441.449 satelliti in orbita bassa terrestre, operativi, approvati e proposti.
Chi é Elon Musk? La sua vita e i suoi business
SpaceX di Elon Musk: già 420 satelliti in orbita, saranno 30.000. Ionosfera a rischio?
SECONDO LA COMPAGNA DI ELON MUSK GRAZIE ALL’IA RAGGIUNGEREMO PRESTO L’UTOPIA COMUNISTA
ELON MUSK AFFERMA: STIAMO VIVENDO IN UNA SIMULAZIONE

Previous articleSARS-2 BIO-ARMA: GOSPA NEWS SCHIACCIA LA ZANZARA! (video) Scoop Scientifici contro Banalità Mainstream
Next articleIL DOCUMENTARIO SHOCK SUL DONBASS + AGGIORNAMENTI: Questo è ciò che sta effettivamente accadendo sul campo.