Database Italia

EMERGENZA SANITARIA, CARATTERI UMANI ED EFFETTI COLLATERALI

Ogni disagio fisico ha alla sua origine uno stato psichico turbato. E’ prassi comune l’assioma “ci ammaliamo perché il sistema immunitario è debole – avere un sistema immunitario sano ci preserva dalle malattie che ci colpiscono”.

Ma cos’è il Sistema Immunitario?

Il sistema immunitario è una complessa rete integrata di mediatori chimici e cellulari, di strutture e processi biologici, sviluppatasi nel corso dell’evoluzione.

(https://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_immunitario)

Il sistema immunitario, è composto da cellule diverse, ognuna con funzioni specifiche, e molecole circolanti che lavorano insieme per riconoscere ed eliminare gli agenti estranei all’organismo come batteri, parassiti, funghi e virus ma anche cellule infettate da agenti patogeni e cellule tumorali. https://www.immunoncologia.org

Il sistema immunitario può essere considerato l’arma che l’organismo ha a disposizione contro i microbi responsabili di malattie. È formato da tessuti e da cellule che circolano nel sistema linfatico e in quello circolatorio.

(https://www.humanitas.it)

Gli organi del sistema immunitario si dividono in due categorie: quelli che producono le cellule e quelli nei quali tali cellule si raccolgono, interagiscono o si replicano.
(https://www.fondazioneserono.org/)

Il sistema immunitario è costituito dai globuli bianchi, che si sviluppano e risiedono negli organi del sistema linfatico. (https://online.scuola.zanichelli.it)

Il sistema immunitario si differenzia tra il sé (o self) e il non sé (o non self), eliminando dal corpo le molecole non-self che risultano essere potenzialmente dannose. Il sistema immunitario possiede inoltre la capacità di riconoscere e distruggere le cellule anormali che derivano dai tessuti dell’ospite. Qualsiasi molecola che viene riconosciuta dal sistema immunitario è definita antigene (Ag).

La pelle, la cornea, la mucosa dell’apparato respiratorio, e i tratti gastrointestinale e genitourinario formano una barriera fisica che costituisce la prima linea di difesa dell’organismo. Alcune di queste barriere partecipano attivamente alle funzioni del sistema immunitario

https://www.msdmanuals.com/

Quindi, ricapitolando, viene detto che il “Sistema Immunitario” è costituito dai leucociti (i globuli bianchi) ma che è anche un insieme di organi, di tessuti, che producono e raccolgono cellule, trasmettendo informazioni sia nel sistema linfatico che in quello sanguigno, con capacità di riconoscere ciò che è dannoso e distruggerlo: in pratica è ciò che permette il lavoro del corpo.

Il benessere fisico è dato quindi da un equilibrio chimico organico di ghiandole, ormoni, molecole, scambi proteici ed elttromagnetici di miliardi di cellule che compongono i nostri tessuti e organi, viaggiando lungo le rive del sistema linfatico e circolatorio. La psiche ne è, ovviamente partecipe, come asseriva Socrate: “Guai a quel medico che cura il corpo senza aver curato la mente, giacché da essa tutto discende”.

Cosa accade quindi al nostro sistema immunitario quando la psiche è improvvisamente coinvolta in stress, ansie, paure, attenzioni, impedimenti, totalmente nuovi, prolungati nel tempo e mai interrotti, con la promessa, e quindi l’aspettativa, di un “ritorno alla normalità” continuamente rimandato?

Non ci accorgeremo di niente fino a che non razionalizzeremo che un cambiamento importante c’è stato e, spinti dall’inevitabilità, lo ammetteremo a noi stessi. Ed allora gli effetti, i sintomi, appariranno chiari.

Qui un decalogo degli effetti sul piano sia fisico che psichico, di questo nuovo stile di vita sottoposto all’aspettativa di tempi migliori, per poi individuare, in base al nostro carattere, dove porre un occhio di riguardo, magari ponendovi pensieri diversi dall’abitudine.

Danni sul PIANO FISICO per lo stile di vita prolungato da questa situazione

Per uso ripetuto di GUANTI/DISINFETTANTI/MASCHERINE

PELLE ESTERNA: Dermatiti/ Eritemi/ Pelle asfittica/ Irritazioni/ Gonfiori/ Prurito/ Vescicole/ Croste

Per uso ripetuto di MASCHERINE

BOCCA INTERNA: Alterazione PH (PH acido)/ Funghi/Batteri (Stafilococchi)

CERVELLO (SISTEMA NERVOSO CENTRALE): Alterazione respiratoria/ Ipercapnia/ Mal di testa/ Perdita memoria/ Letargia/ Confusione/ Inquietudine/ Narcosi/ Coma

MUSCOLI: Alterazione PH/ Dispnea/ Debolezza muscoli respiratori/ Spasmi muscolari/ Tremori-Disturbi deambulatori/ Tachipnea/ Tachicardia/ Extrasistole/ Aumento pressione sanguigna/ Infarto

Danni sul PIANO PSICHICO per lo stile di vita prolungato da questa situazione

La separazione dal vecchio stile di vita, ci pone tutti profughi in un mondo in bilico tra vita e morte, non più decisi da Dio, dal Destino o dal Fato, ma dal nostro comportamento, che indossando un cencino davanti alla bocca, ci ha reso Dei.

Le nostre risposte psichiche non variano se siamo d’accordo con le misure restrittive o meno, variano su come la nostra personalità si pone davanti a questo “nuovo iter vivendi”.

Quando si parla di ADATTAMENTO, i bronchi (territorio minacciato), le arterie coronarie (territorio perso), la piccola curvatura dello stomaco e le vie biliari ed epatiche (territorio incasinato) sono chiamati in causa, ma non solo loro.

Come reagisce la nostra psiche, che qualità di conflitto percepisce all’interno di queste regole sociali, imposte con la diffusione (mediatica) di una pandemia?

I conflitti di adattamento:

OPPOSIZIONE: non sono d’accordo, oppongo resistenza (Iperglicemia/ Ipoglicemia/ Vie biliari/ Bronchi)

IDENTITA’: non so più qual’è il mio ruolo in questa situazione (Mucosa rettale/ Emorroidi/ Vie biliari-epatiche/ Vie urinarie)

AUTOSTIMA: non sono più abile come lo ero prima (Dolori articolari/ muscolari/ Tiroide)

LIMITAZIONE: voglio scappare, non sono libera (Problemi motori)

DISTACCO: mi sento abbandonato, separato (Problemi pelle/ Dolori ossei/ Capelli)

RABBIA: mi sento sottomesso, trattato ingiustamente (Problemi biliari/ Coronarie)

FRUSTRAZIONE: non sono accettato dal territorio (Problemi Ovaie-Testicoli/ Utero-Vescicole seminali)

OSTRUZIONE: non digerisco la situazione (Problemi stomaco/ intestino)

PAURA: mi sento minacciato (Polmoniti/ Bronchiti/ Laringiti/ Problemi alla vista)

Soluzioni adattive al momento storico

Rita Levi Montalcini ha vinto il premio nobel per la scoperta del fattore di crescita nervoso (NGF), individuando in un cervello giovane fino a longeva età, un carattere sempre disposto a coinvolgersi con attività sconosciute e divertenti. La proteina scoperta, riconosciuta debellare l’Alzheimer, morta la Montalcini, non ha poi avuto voce nella ricerca scientifica/medica, ma c’è!

Perché cito il fattore NGF? In qualunque modo la si veda, a favore delle regole restrittive o indignati per illegittimità costituzionali, il nostro cervello ha registrato un cambio di vita e la psiche risponde ogni giorno a questa nuova situazione. Interessarsi a qualcosa di sconosciuto, che ci diverte, ci appassiona, è la miglior strategia da utilizzare in questo periodo. Un hobby desiderato mai intrapreso, studi lasciati perché non c’era tempo, restauri da apprendere sempre rimandati, lingue straniere nuove da imparare, strumenti musicali da iniziare a suonare. Qualsiasi cosa sia nuova e ci faccia piacere è un po’ come quel rifugio in cui si nascose il Boccaccio ai tempi della peste.

Il mondo intero è stato sconvolto da nuove regole restrittive, fatturati altissimi girano nel mondo della sanità, città intere scendono nelle piazze rifiutando questo nuovo regime, Paesi soggiogati capitolano velocemente sotto dittature virulente, i mass media ufficiali tengono una linea comune d’informazione, impedendo voci e visioni di chi confuta altre teorie e soluzioni, mai come oggi le influenze egregoriche sono evidenti. O si dà energia ad una restrizione globale per paure indotte o ci si concentra sulla crescita personale.

Il progresso evolutivo dell’umanità è da sempre retto sulla cooperazione, i liberi scambi, la condivisione, il rispetto ed una sana affettività. Quando tutto ciò è messo in discussione, la cosa migliore è rafforzare in sé questi valori e se siamo inclini ad abitudini comportamentali che li sminuiscono, fare uno sforzo cosciente per correggerci nelle piccole diatribe e conquistare un animo più distaccato. Ci faccia forza sapere che è tutto il genere umano ad esserne coinvolto e che, con la fisica quantistica ormai riconosciuta, l’entanglement è una realtà. Essendo noi tanti sistemi biologici in un unico sistema, la terra, il cambiamento di ciascuno s’intreccia con tutti: che la pace, il buon umore e l’affetto sincero emanino da ciascuno di noi, come bene comune.

Un modo per stimolare la proteina della Montalcini che ci mantiene il cervello giovane, può essere appassionarsi allo studio delle personalità alla luce delle 5 Leggi Biologiche. Per approfondire i temi qui trattati, con un approccio innovativo e creativo, usando colori e Mind Map, consiglio il nostro particolare libro “Appunti a Fumetti dell’Enneagramma Biologico”

Keli Claudia LR Rigacci



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.