CoronavirusCybersecurityEight O’Clock in the MorningEventi Avversi V.C.IntelSaluteScienza e Tecnologia

Emissioni di radiazioni energetiche dirette di quinta generazione (5G) nel contesto di vaccini Covid-19 contaminati con nanometalli con antenne di ossido ferroso di grafite

introduzione

Scrivo questo rapporto come ingegnere, inventore, scrittore di brevetti e scienziato ricercatore di armi britannico; un ingegnere con un background in scienze dei materiali e inventore delle prime guide d’onda ottiche binoculari al mondo, sistemi di mira per armi, display head-up per imaging termico a infrarossi, reattori molecolari, elaborazione del segnale e progettazione di trasduttori, solo per citarne alcuni.

In qualità di Chief Technology Officer (CTO) presso l’azienda che ha progettato e commercializzato il primo prodotto HUD (head up display) approvato a livello internazionale, accreditato con numerosi premi per l’innovazione, ma soprattutto regolamentato secondo una serie di standard riconosciuti a livello internazionale, tra cui (DOT) Dipartimento dei Trasporti ECE 22.05, così come ANSI e altri, mi è stato affidato l’istituzione di standard internazionali per i sistemi HUD di realtà aumentata (AR) e realtà virtuale (VR).

Fare riferimento all’Allegato 2a, dal consulente in brevetti, Ex. 2b dal registratore Nolan, es. 2c Comando informatico, es. Standard 2d per sistemi HUD, es. 2di appendice.

Cyber ​​Command USA è stato informato della mia esperienza e ha richiesto specificamente il mio consiglio in merito a un insolito design di antenna 5G distribuito negli Stati Uniti. Sono stato estremamente fortunato che la maggior parte (ma non tutto) del mio lavoro di ricerca e sviluppo del prodotto sia stato svolto al di fuori della legislazione sugli Official Secrets Acts (OSA).

Ho agito come testimone e fornito dichiarazioni in diversi casi giudiziari, esponendo la mancanza di qualsiasi prova credibile che la rete di diodi a emissione di luce (LED) 5G e la connessione neurale pianificata alla rete 5G siano sicure.

Ciò include tecnologie di nano metamateriali che stanno contaminando le vaccinazioni, che non sono legali e che violano una serie di leggi internazionali e nazionali.

Il giudice Nolan della Newcastle Crown Court ha affermato che “il rischio del 5G deve essere dibattuto” e che ” Questa è una democrazia e il pubblico ha il diritto di sapere”.

Le prove che ho presentato alla corte hanno respinto il tentativo delle autorità locali e degli attori dell’establishment britannico di mettermi a tacere dal fornire le prove scientifiche pubblicate sui rischi posti al pubblico e all’ambiente dalla rete radar urbana 5G e dal suo scopo finale.

L’azione giudiziaria fallita intrapresa dall’autorità locale ha creato una tempesta pubblicitaria che ha contribuito a mettere in evidenza i rischi effettivi derivanti dall’implementazione del 5G in tutto il mondo, nonché la totale mancanza di attenzione prestata dalle autorità di regolamentazione che consentono questo utilizzo del 5G.

Il mio coinvolgimento in diversi progetti di ricerca e sviluppo abbraccia tutta la mia carriera lavorativa e include alcuni di natura sensibile a causa delle restrizioni dell’Official Secrets Act 1911 e quindi non sono libero di rivelarle di renderle di pubblico dominio; basti dire che questo lavoro ha portato a una comprensione dei contratti del Dipartimento della Difesa (DOD), alla compartimentazione dei progetti di progettazione di prodotti di armi e alle armi a energia diretta (DEW), la cui esistenza è stata fino a poco tempo oscurata e talvolta negata. I.1.

L’uso di armi a radiazioni a microonde direzionali da parte di attori sconosciuti nelle ambasciate statunitensi a Cuba, Cina e Russia, noto come Sindrome dell’Avana, non è ancora del tutto riconosciuto dalle autorità. La sindrome dell’Avana porta tutti i segni distintivi delle emissioni di radiazioni a microonde, che hanno lasciato alle vittime danni neurologici significativi e irreparabili, tra le altre lesioni. Il governo degli Stati Uniti non è stato in grado di mantenere segrete queste armi e di recente ha approvato un disegno di legge per risarcire le vittime del personale dell’ambasciata. I.2

Le agenzie di intelligence statunitensi, nelle loro comunicazioni con il governo russo, confermano di essere già a conoscenza dell’esistenza e della capacità delle armi a radiazioni a microonde e il loro appello ai loro presunti avversari russi era per la cessazione dell’uso di queste armi contro le loro ambasciate. I.3

Il mio campo di ricerca copre anche altri interrogativi sul campo di battaglia e sistemi d’arma, tra cui Lethal Autonomous Weapons Systems (LAWS), I.4, Autonomous Underwater Vehicles (AUV), Light Detection And Ranging (LIDAR), tecnologie radar phased array, incluso 5G per il tracciamento delle piattaforme di armi, nonché risorse biologiche dentro e fuori dal campo di battaglia che sono sempre più utilizzate in un ambiente civile per includere tecnologie di riconoscimento facciale, veicoli elettrici autonomi, droni, nessuno dei quali è stato completamente valutato dal punto di vista ambientale per i danni causati dalle loro emissioni di radiazioni al pubblico in generale o fauna selvatica. I.5

Radar urbano 5G, radiazioni ionizzanti e rischi per le infrastrutture critiche

Il 5G, a differenza di tutte le altre generazioni (G) di telecomunicazioni, è tecnicamente identificato come un radar urbano diretto all’energia nell’emissione dell’aria, che richiede che l’antenna sia progettata per causare l’energia focalizzata nell’aria per la compressione ad alta velocità dei dati per e da antenne progettate per inviare e ricevere energia focalizzata attraverso un segnale teorico collimato e coerente. II.1

L’onda che forma il raggio nell’emissione del lobo principale viola le linee guida della Commissione internazionale per la protezione dalle radiazioni non ionizzanti (ICNIRP) di 61 V per un’esposizione massima di 6 minuti. II.2

Questa linea guida ICNIRP è contraria alla risoluzione 1815 del Consiglio d’Europa (COE) e alla linea guida europea 2016, che confermano la scienza pubblicata sottoposta a revisione paritaria secondo cui qualsiasi valore superiore a 600 mV/m dovrebbe essere limitato all’esposizione a breve termine e a lungo termine l’esposizione non deve essere superiore a 200 mV/m. Si tratta di ordini di grandezza inferiori alla linea guida ICNIRP di 6 minuti e 61.000 mV, che è un valore di cottura biologico. L’ICNIRP è ampiamente riconosciuta come un'”agenzia catturata”, come confermato dai tribunali italiani. II.3

Il movimento ampio dell’onda del fascio a oltre 13,6 V provoca la carica positiva dell’aria, che è nociva per tutta la vita biologica a distanze significative dall’emissione dell’antenna alla zona di acquisizione del bersaglio, tale è la capacità dell’hardware e del software 5G e è la vera ragione per cui questa attrezzatura è, ed è stata, ampiamente utilizzata sul campo di battaglia come scansione radar ambientale e armi a energia diretta (DEW) allo scopo di distruggere e disabilitare l’hardware nemico, nonché risorse biologiche, cioè gli esseri umani. II.4

In genere, il design dell’antenna 5G utilizza un ingresso di potenza maggiore e un’uscita diretta per fornire segnali di compressione dati focalizzati e ad alta potenza misurati in watt o elettronvolt.

L’industria aeronautica, inclusi Boeing e Airbus, ha recentemente sollevato preoccupazioni sul 5G a causa della sua capacità di mettere in pericolo gli aerei passeggeri che non dispongono delle tecnologie di mitigazione militare in un ambiente civile per proteggere i loro piloti o i sistemi di controllo del volo degli aerei dalle emissioni dirette di energia. II.5

L’industria delle telecomunicazioni e altri organismi di regolamentazione hanno continuamente negato il vero scopo e l’esistenza dei pericoli delle radiazioni posti dall’implementazione delle tecnologie 5G; hanno attivamente fuorviato il pubblico rilasciando comunicati stampa palesemente falsi attraverso i media locali e nazionali, nonché rilasciando false dichiarazioni nei tribunali nel tentativo fallito di screditare esperti, me compreso, anche se erano stati avvisati dalle loro stesse agenzie di intelligence che la tecnologia sperimentale e non assicurabile per i danni era ed è estremamente pericolosa per la sicurezza dello stato. II.6

“Backhaul” nel contesto del 5G è il termine utilizzato per il progresso tecnologico che consente di interrogare e sollevare i dati da più dispositivi e ambienti contemporaneamente; in altre parole spiare l’intera area, senza lasciare alcuna possibilità di privacy.

La capacità di interrogare e digitalizzare le informazioni raccolte viola una serie di leggi sui diritti umani. Questo brevetto (II.7), uno dei tanti che confermano la capacità di interrogare le emissioni sonore e vocali attraverso gli edifici per raccogliere dati su una popolazione ignara utilizzando sistemi hardware e software elettromagnetici, fa tutto parte della vasta cassetta degli attrezzi del 5G.

Il predominio dello spettro della rete 5G da meno di 3 GHz a 300 GHz rappresenta un rischio reale di danni fisici da frequenze di valore energetico più elevato dei fotoni che sono emissioni di radiazioni coerenti, il cui impatto è attualmente sconosciuto poiché non sono state testate e non hanno dimostrato di essere sicure, oltre che non assicurabili, con livelli di emissioni di radiazioni superiori a quanto immaginato dai tecnologi precedenti. I valori di radiazione della linea guida ICNIRP si applicano solo agli emettitori di dispositivi ad antenna singola e non tengono conto del massiccio aumento e moltiplicazione dei dispositivi di emissione di radiazioni proposti in tutte le città e paesi per la rete 5G, che ha lo scopo di interconnettere tutto contemporaneamente utilizzando un sistema altamente complesso, biologicamente radiazione a microonde tossica e, in particolare, modulata. II.8

La diffusione del 5G è in corso da parte dei governi di tutto il mondo in tutte le città e paesi senza alcuna delle precedenti analisi di impatto ambientale obbligatorie o assicurazione pubblica per gli strumenti nocivi (II.9), rendendo l’intera diffusione della rete un atto illegale da parte delle autorità che agiscono ultra vires nel consentire alle note emissioni di radiazioni ionizzanti e non ionizzanti biologicamente tossiche un accesso illimitato all’ambiente. Le società di telecomunicazioni generalmente si autocertificano di aver soddisfatto le (obsolete) linee guida ICNIRP, il che consente loro di violare tali linee guida senza sanzioni in quanto non esistono organismi di regolamentazione che effettuano valutazioni indipendenti dell’adesione alle linee guida ICNIRP. II.10.

Queste sono le stesse linee guida dell’ICNIRP che hanno dimostrato di causare malattie e tumori nella popolazione generale in prossimità delle reti 4G esistenti. II.11

Un ulteriore fattore preoccupante è che l’industria delle telecomunicazioni responsabile dell’implementazione ha confermato che loro, l’industria, non hanno svolto alcuna ricerca scientifica e quindi non hanno attualmente pubblicato dati di ricerca scientifica sull’impatto effettivo delle reti 5G sull’ambiente.

Studi di ricerca indipendenti sull’argomento confutano la propaganda dell’industria e del governo sulla sicurezza della rete 5G. io io.12

Le agenzie governative che hanno il compito di proteggere la popolazione dalle proprietà cancerogene confermate delle radiazioni non ionizzanti e ionizzanti non sono riuscite a fornire un quadro normativo di standard di sicurezza o linee guida per proteggere l’ambiente, esponendo così un pubblico ignaro a livelli di radiazioni che sono dannosi e pericolosi per la vita. II.13

I gravi rischi per le infrastrutture critiche sono stati ignorati nella fretta non regolamentata di implementare la rete 5G. Le autorità di regolamentazione del settore e del governo di tutto il mondo hanno ignorato una serie di gravi rischi scientificamente stabiliti derivanti dalla densificazione di massa di 5G, Internet of Things (IOT) e aeromobili SMART, comunicazioni Internet della rete elettrica, sistemi di antenne urbane, che richiedono miliardi di quadrature ad ampio spettro trasmettitori di radiazione a microonde modulati in ampiezza (QAM).

La rete cellulare canadese nel 2018 era supportata da circa 33.000 grandi torri alte fino a 200 piedi. Il nuovo protocollo 5G richiederà molte più emissioni di onde del fascio di radiazioni più elevate utilizzando torri posizionate con precisione nelle città canadesi – circa 273.000 – a un’altezza molto più bassa con richieste di energia significativamente maggiori sulla rete elettrica e sulla rete. II.14

La narrativa propagandistica dell’industria e delle agenzie che affermano che queste reti 5G utilizzano meno energia è palesemente falsa. Il massiccio aumento delle antenne da enormi antenne multiple-in multiple-out (MIMO) per 5G, oltre alle reti mini e micro relè, nonché il maggiore utilizzo dei dati del dispositivo richiedono un ulteriore consumo energetico in watt. Il radar a scansione continua, non su richiesta, progettato per rilevare l’area target è continuamente in funzione, con la sovrapposizione aggiuntiva di multipli di onde del fascio focalizzate a energia più elevata, create dalle antenne di emissione sfasate. Queste onde focalizzate del fascio ad alta energia, che operano su una parte più ampia dello spettro,

Le installazioni di antenne di massa 5G pianificate e attualmente implementate si aggiungono a un fabbisogno sempre crescente di più energia per produrre il maggiore trasferimento di dati attraverso le emissioni di radiazioni in città e paesi. È noto che le emissioni di radiazioni a microonde aumentano le temperature termiche, contribuendo alle sfide del cambiamento climatico e agli effetti pericolosi per la vita dell’aumento delle temperature nelle città. Gli impatti delle isole di calore sono definiti come grandi aree urbane interessate dall’aumento delle temperature delle città che è stato riconosciuto dall’Agenzia per la protezione ambientale (EPA) come causa di impatti dannosi per la salute e aumento del consumo di energia. II.15

Il consumo di energia nelle isole di calore aumenta la domanda di aria condizionata per raffreddare gli edifici. In una valutazione di casi di studio che abbracciano località in diversi paesi, la domanda di elettricità per l’aria condizionata è aumentata di circa l’1–9% per ogni aumento di temperatura di 2°F. I paesi in cui la maggior parte degli edifici dispone di aria condizionata, come gli Stati Uniti, hanno registrato l’aumento più elevato della domanda di elettricità. Le isole di calore contribuiscono a temperature diurne più elevate, raffreddamento notturno ridotto e livelli di inquinamento atmosferico più elevati. Questi, a loro volta, contribuiscono a decessi legati al calore e malattie legate al calore come disagio generale, difficoltà respiratorie, crampi da calore, esaurimento da calore e colpo di calore non fatale.

Le radiazioni a microonde influenzeranno anche un gran numero di strutture molecolari nei materiali, aumentando il rischio di incendio negli edifici. Ciò è dovuto agli elementi idrocarburici negli edifici che si rompono a causa della radiazione a microonde modulata, che provoca il riscaldamento localizzato e la rottura dei materiali. Le radiazioni a microonde a determinate frequenze ecciteranno le molecole d’acqua e se non c’è umidità disponibile, altre molecole meno volatili assorbiranno la radiazione e inizieranno a riscaldarsi. Pertanto, qualsiasi materiale che si è asciugato può surriscaldarsi e accendersi più facilmente in un campo a microonde, un tipo di adescamento. I rischi particolari per le emissioni di radiazioni 5G sono dovuti alla densificazione di massa proposta e al dominio dello spettro delle emissioni di radiazioni. Inoltre, qualsiasi oggetto metallico all’interno di un campo a microonde può presentare proprietà dielettriche che possono causare scintille, che potrebbe provocare un incendio; questo è causato da un accumulo di particelle cariche, energia che produce un campo elettrico concentrato sul bordo del metallo. II.16

Questi sono tutti fenomeni scientifici che sono stati ignorati dalle autorità di regolamentazione e dall’industria, ma il problema più allarmante, non riconosciuto e non regolamentato è l’affaticamento dei materiali causato dal continuo bombardamento della compressione dei dati 5G e dei campi di energia a microonde modulata focalizzata (QAM). Il 5G richiede una compressione dell’energia di pacchetti di dati molto più complessi e mirati.

Il potenziale per una frequenza specifica che causa la dissociazione di strutture molecolari di materiali da costruzione solidi, opere d’arte inestimabili e collezioni di vini, tra le altre cose, non può essere sopravvalutato a causa degli impatti delle onde incrociate attualmente non studiati di livelli così elevati di energia-in- emissioni di radiazioni modulate nell’aria. Questa cacofonia di inquinamento da radiazioni a microonde potrebbe portare a gravi guasti nei beni strumentali più grandi, inclusa la rete elettrica. L’attuale infrastruttura critica non è mai stata valutata o progettata con questo valore aggiunto di vibrazioni impulsive, energia nell’aria al calcolo della fatica dei materiali e all’aspettativa di vita finale dell’infrastruttura stabilita, inclusa la rete elettrica. II.17

Pericoli 5G, tecnologia wireless di quinta generazione. Salute e impatti ambientali

Ciò che è stato anche scoperto è una capacità di alimentazione latente non necessaria integrata nella rete hardware 5G SMART IOT. Questa grande capacità potrebbe essere facilmente utilizzata per un possibile attacco a impulsi elettromagnetici (EMP) su città e popolazioni II.18

Ciò dipenderebbe dall’interconnettività nota e dall’accesso remoto di una rete facilmente hackerabile a tutti i dispositivi di emissione nella griglia 5G di radiazioni costruita. II.19

I sistemi operativi 5G sono già stati compromessi e potrebbero rappresentare un rischio significativo per la sicurezza, poiché gli EMP possono causare gravi interruzioni ai sistemi di comunicazione elettromagnetica, alla rete elettrica e all’hardware elettronico; Le emissioni di EMP di solito provengono da fonti tra cui il Sole e una serie di armi sviluppate. II.20

È stato dimostrato che l’onda dell’impulso elettromagnetico dei test su una bomba nucleare causa grandi disturbi della rete elettrica a grandi distanze. Qualcosa di simile è accaduto quando il 5G è stato acceso in Corea del Sud nell’aprile 2019: ha causato numerosi incendi in città a causa del guasto documentato dei trasformatori della rete elettrica. Il governo e i media sudcoreani lo hanno fatto passare per essere stato causato da incendi boschivi in ​​cinque città separate contemporaneamente in tutto il paese quando è stato attivato il 5G, ma questa presunta causa non spiega il disturbo della rete elettrica e la distruzione dell’hardware critico della rete elettrica. I rischi EMP identificati negli Stati Uniti dimostrano che questo tipo di tecnologia 5G scarsamente regolamentata rappresenta un potenziale rischio in tutto il mondo. II.21

La narrativa delle telecomunicazioni per il 5G è solo una copertura per le sue effettive capacità e finalità future, come confermato dalla totale assenza di ricerca sul rischio ambientale e copertura assicurativa per danni . Il futuro dominio per lo spazio di battaglia e il dispiegamento in corso del progresso tecnologico 5G includono armi 5G per la guerra in città, paesi e campagne. Il dominio include tecnologie di guerra psicologica, incluso il controllo e la diffusione delle informazioni attraverso i social media per oscurare il vero scopo del 5G come sistema di guerra.

“La missione-spazio di quinta generazione rappresenta un nuovo ambiente in cui si svolgeranno le operazioni future . La complessità del dominio è esacerbata da attori incontrollati e indefiniti che dirigono o influenzano la narrazione. La sfida più grande del nuovo spazio delle missioni è l’erosione totale dei concetti di nemico e di guerra stessa. L’avversario sarà molto più ambiguo e la guerra diventerà un insidioso strisciamento progettato per degradare dall’interno piuttosto che attaccare dall’esterno”. (grassetto aggiunto) II.22

Le forze operative speciali stanno già discutendo le opportunità e i rischi delle reti IOT 5G, con l’assassinio attraverso le LAW che possono essere utilizzate per eliminare individui presi di mira.

“L’adozione di metamateriali è stata massima nelle comunicazioni, nelle antenne e nei sistemi radar, con le relative applicazioni di identificazione a radiofrequenza (RFID) per l’etichettatura, il tracciamento e la localizzazione. Il passaggio alle comunicazioni 5G e alle straordinarie capacità radar spingerà gli sviluppi ancora più rapidamente, con vendite commerciali previste che supereranno i 10 miliardi di dollari all’anno entro il 2030. I metamateriali sono parte integrante delle future antenne ad alte prestazioni, alta impedenza, basso profilo, conformi e frattali per comunicazioni e sistemi radar. Esiste un potenziale immenso per cambiamenti rivoluzionari nelle comunicazioni militari e nei sistemi radar attraverso i metamateriali. Infatti, man mano che i metamateriali diventano più completamente integrati nelle tecnologie delle antenne, ridurranno i costi di sistema, consentiranno dispositivi più piccoli con requisiti di alimentazione ridotti, faciliteranno nuove forme e fattori di forma, e fornire capacità di formatura e sagomatura del raggio più agili”. II.23

Il complesso industriale militare di tutto il mondo conosce fin troppo bene i vantaggi dell’utilizzo di sistemi d’arma elettromagnetici per gli interrogatori sul campo di battaglia, in particolare il 5G, e lo ha fatto dall’emergere della tecnologia durante la seconda guerra mondiale. Ciò che è anche ben compreso è il vasto corpo di dati scientifici pubblicati che mostrano gli effetti dannosi per la salute e l’ambiente dalle attuali reti di telecomunicazioni. Il 5G aggiunge tutta una serie di ulteriori rischi per l’ambiente e per la salute della popolazione. II.24

Questo non è un argomento che ora può essere contestato; Lo scorrimento delle missioni e la pianificazione di guerre asimmetriche e non convenzionali attraverso le città dovrebbero essere motivo di grande preoccupazione, specialmente per la popolazione civile nel caso in cui diventino l’obiettivo di un regime fascista e tecnocratico orwelliano. Chi controllerebbe il radar per gli interrogatori urbani di spionaggio e l’energia diretta nei sistemi d’arma aerea? II.25

Molte opportunità sono attualmente in discussione nel settore della difesa, concentrandosi sulla capacità delle reti urbane 5G di etichettare la popolazione con antenne metamateriali, mentre le preoccupazioni e i rischi seri vengono apparentemente ignorati. II.26

Questi programmi e piani futuri rappresentano un rischio significativo per le libertà civili, le infrastrutture critiche e lo stato di diritto.

Metamateriali vaccinali, campi magnetici di contaminazione di nanoparticelle

In numerosi studi è stato dimostrato che i vaccini contengono contaminanti metallici tossici, inclusi livelli “inspiegabili” di contaminazione da nanometalli. III.1

Questo fenomeno è tutt’altro che inspiegabile se i ricercatori che hanno condotto questo studio avessero avuto conoscenza degli obiettivi dell’industria della difesa e degli ingredienti metamateriali che possono essere utilizzati per migliorare le tecnologie di interrogazione 5G urbane, nonché vari altri progetti di sviluppo di nanomateriali. III.2

I metalli sono quasi universalmente riflettenti i radar e quindi sono visibili per l’uso come mezzo per rilevare oggetti. “Wetware” è il nome dato alle strutture biologiche che operano nello spazio del campo di battaglia che sono molto più difficili da tracciare e identificare o attaccare usando LIDAR, RADAR o DEW. I metalli sono potenti riflettori delle onde elettromagnetiche e consentono un maggiore rilevamento e risoluzione dalle tecnologie di interrogatorio sul campo di battaglia. Forme metalliche specifiche nei polimeri possono essere utilizzate per le loro proprietà dielettriche per deviare e assorbire la capacità di riflessione e interrogazione degli attuali sistemi radar. III.3

Tuttavia, senza utilizzare questa forma precisa e l’incapsulamento polimerico, la contaminazione del metallo sotto forma di metamateriali consente una risoluzione più elevata del target. Dopo che la tecnologia del vaccino Covid-19 è stata iniettata nel corpo, l’acquisizione target di wetware è molto più precisa e il campo tecnologico può essere utilizzato per raccogliere dati biometrici. Si prevede che i dispositivi elettronici indossabili e portatili attualmente in uso per connettere la persona al Cloud diventino ridondanti a causa di questi e di ulteriori progressi tecnologici. La rete di controllo Neuralink utilizza antenne impiantate in nanotecnologia in grado di raccogliere tali dati e caricarli sul Cloud; queste innovazioni sono ben oltre la fase di pianificazione e fanno tutte parte del futuro spazio del campo di battaglia. III.4

La ricerca del dottor Robert O. Young conferma che le iniezioni di Covid-19 sono state completamente caricate con metamateriali, vale a dire grafite, nanoparticelle di ossido ferroso. III.5

Questa scioccante scoperta è confermata dalla nostra stessa ricerca condotta sulle vittime, oltre a migliaia di video aneddotici che mostrano emissioni di radiazioni elettromagnetiche; insieme a magneti e oggetti metallici che reagiscono ai siti di iniezione dei vaccinati con il siero Covid-19. Altri biomarcatori utilizzati includono SM-102, che è un fosfolipide tossico presente nei vaccini Moderna Covid-19, una luciferina sintetica che migliora la luciferasi di imaging della bioluminescenza. III.6

Le luciferine possono essere attivate utilizzando la radiazione elettromagnetica per creare una bioluminescenza del soggetto. Le tecnologie di riconoscimento facciale, parte della cassetta degli attrezzi della tecnologia 5G, possono quindi essere utilizzate per tracciare e identificare il soggetto contaminato attraverso lo spazio ambientale.

I decessi e il significativo danno biologico nella popolazione causati dall’intervento medico del vaccino sperimentale mRNA Covid-19 sono stati ora documentati in quasi mille articoli scientifici pubblicati. III.7.

Le iniezioni di Covid-19 sono ora correlate a coagulazione del sangue, miocardite, pericardite, trombosi, trombocitopenia, anafilassi, paralisi di Bell, sindrome di Guillain-Barré e cancro, tra gli altri. Ciò è confermato dalla scienza inconfutabile e dai dati raccolti dal governo dell’Agenzia per la salute e la sicurezza del Regno Unito, che mostrano che i vaccini Covid-19 non sono sicuri e sono inefficaci.

Sintomi di coronavirus COVID-19 indotti da radiazioni

La stragrande maggioranza delle popolazioni in tutto l’Occidente, in particolare quelle della comunità Five Eyes, l’alleanza di intelligence dell’Anglosfera che comprende Australia, Canada, Nuova Zelanda, Regno Unito e Stati Uniti, sono state iniettate a loro insaputa con antenne nano-metamateriali e purtroppo subiranno un aumento dei tassi di mortalità a causa delle emissioni di radiazioni riflettenti localizzate dal radar urbano 5G. Tutti i sintomi noti del coronavirus possono essere attribuiti all’inquinamento da radiazioni ionizzanti e non ionizzanti. IV.1, IV.2

Il 5G è stato identificato in numerosi articoli pubblicati come la vera causa della pandemia, il cui inizio ha coinciso con l’attivazione della rete 5G nella provincia di Wuhan, la cui popolazione era stata appena vaccinata con una vaccinazione antinfluenzale obbligatoria. Il 5G ha il potenziale per fornire livelli di energia ionizzanti che causerebbero la soppressione del sistema immunitario, lasciando il corpo a rischio di malattie. IV.3

L’agente patogeno Covid-19 non è stato isolato o purificato e attualmente nessuna agenzia governativa può fornire l’isolato o la prova della sua effettiva esistenza, a parte la modellazione in silice creata dal Wuhan Institute, che è ufficialmente riconosciuto come il complesso di laboratorio di ricerca sui virus più avanzato della Cina. La Cina è firmataria della Convenzione sulle armi biologiche (BWC) dal 1985 e nel 1993 ha dichiarato il Wuhan Institute of Biological Products come una delle otto strutture di ricerca sulla guerra biologica coperte dalla BWC. Qualsiasi individuo che lavora in o su quel sito sarebbe legalmente obbligato a non divulgare alcun segreto emerso nel corso del proprio impiego presso tale struttura e pertanto non è libero di esprimersi. Il laboratorio di Wuhan National Biosafety Level 4 (BSL-4) è dedicato alla ricerca di gravi malattie infettive. Ha il più alto livello di sicurezza biologica e copre molte delle tossine biologiche e illegali guadagno di funzioni per gli sviluppi delle armi biologiche SARS-Cov-2 ed è stata la fonte dei dati iniziali sui patogeni per l’esistenza di Covid-19 e la conseguente risposta al programma di vaccinazione delle aziende farmaceutiche internazionali. Per coincidenza, il test PCR non è mai stato in grado di identificare un virus vivo o un agente patogeno ed è la base fondamentale per i blocchi in tutto il mondo, che sono stati utilizzati con grande efficacia per terrorizzare la popolazione mondiale facendogli credere che il Covid-19 esiste come un virus vivo e che l’unica strategia di sopravvivenza è prendere una tecnologia di armi biologiche mascherata da vaccino. IV.4

I Centers for Disease Control (CDC) hanno ora rimosso il test PCR come strumento diagnostico, dopo che è stato utilizzato in modo improprio, il che è la prova del suo uso deliberato per creare paura e angoscia tra una popolazione disinformata. IV.5

Ricercatori e medici di tutto il mondo sono stati imbavagliati, minacciati e diffamati dai media e screditati come teorici della cospirazione dai governi e dai loro agenti quando si sono espressi per opporsi a questa agenda trans-globalista. La Grande Dichiarazione di Barrington, con oltre 800.000 firmatari, è stata ignorata e diffamata da coloro che spingono la loro narrativa terrificante. È stato inconsciamente ignorato in modo che le popolazioni occidentali potessero essere terrorizzate nel partecipare al più grande esperimento medico illegale e illegale nella storia del mondo. IV.6

Gli esseri umani aumentati aumentano la mortalità nei campi di radiazioni 5G

Gli esseri umani potenziati e il loro cosiddetto miglioramento biologico fanno già parte dell’agenda mondiale connessa digitale più ampia dei governi e delle industrie della difesa. V.1.

Sorprendentemente, nelle democrazie rappresentative di tutto il mondo, ciò sta accadendo senza alcuna consultazione pubblica, senza alcun dibattito pubblico da parte dei partecipanti proposti a questa agenda ideologica, tecnologica e politica. V.2

Si può ipotizzare che l’unico motivo per cui l’élite tecnocratica, comprese le forze trainanti del World Economic Forum (WEF) e delle Nazioni Unite (ONU) con la sua Agenda 2030, potrebbe aver tenuto nascosta al pubblico questa agenda del mondo connesso al digitale è che condannerebbero e rifiuterebbero di parteciparvi. Sebbene ci siano ovvie, gravi implicazioni legali che circondano questa agenda, l’attenzione dovrebbe essere concentrata sulle implicazioni legali di consentire l’uso di tecnologie biologicamente dannose che avranno un impatto dannoso sulla salute, sull’ambiente e sulla mortalità. Attualmente non ci sono dati credibili sulla sicurezza o ricerche che dimostrino che l’implementazione di questa tecnologia sia sicura. Un altro esempio scioccante di un prodotto introdotto sul mercato senza norme standard di sicurezza ottica o protocolli di test sono gli occhiali per realtà virtuale (VR). Nonostante il fatto che le radiazioni ottiche artificiali siano un noto pericolo per l’ambiente e per l’uomo, queste cuffie richiedono un ingrandimento delle radiazioni ottiche come display retinico e confermano il totale disprezzo per la sicurezza e la legge. Un ulteriore esempio, la tecnologia di collegamento neurale richiede l’inserimento o l’iniezione di nano metamateriali che hanno capacità di antenna nel cervello e nel corpo degli esseri umani in tutto il pianeta. V.3

Nella letteratura pubblicata è già stato dimostrato che i nanomateriali producono effetti biologici dannosi che causano morte cellulare e potenziali problemi di fertilità. V.4, V.5

Si suggerisce che le nano antenne siano utilizzate per ricevere e rispondere utilizzando una compressione coerente dei dati QAM all’interno del corpo, senza alcun dato di sicurezza corrispondente, creando così una popolazione di entità di emissione di radiazioni, che in base a determinate definizioni legali diventerebbero dispositivi elettrici e quindi non classificati come umani. I livelli di energia di questi segnali coerenti proposti da e verso le antenne posizionate all’interno del corpo e del cervello aumenteranno il danno cellulare dovuto agli impatti delle radiazioni provenienti dall’esterno del corpo, che hanno già dimostrato di essere genotossiche. V.6

I livelli modulanti dei dispositivi di comunicazione mobile a bassa potenza che operano nello spettro di energia non ionizzante hanno dimostrato di causare specie reattive dell’ossigeno (ROS) e di essere genotossici per gli animali nel più grande studio indipendente condotto, lo studio del National Toxicology Program (NTP), il i cui risultati sono supportati dal più ampio corpo di scienza pubblicata indipendente. Questi studi confermano l’effetto genotossico sugli animali da esposizioni sub-croniche a livello di linee guida ICNIRP. Le emissioni urbane del 5G sono progettate per fornire un’esposizione cronica alle radiazioni che senza dubbio aumenterà gli effetti genotossici su tutta la vita biologica con cui le radiazioni entrano in contatto. Queste emissioni di radiazioni sono ben al di sopra della linea guida del livello di contaminazione di 6 minuti raccomandata dall’ICNIRP in determinati spettri. Le prove provenienti da aree coperte dalle emissioni di radiazioni meno potenti e meno densificate delle reti 4G hanno già mostrato effetti dannosi significativi sulla fauna selvatica. V.7.

Gli organismi biologici più piccoli che compongono l’intero ecosistema hanno una protezione minore dalle emissioni di radiazioni artificiali e possono quindi mostrare effetti in modo più visibile e incontrovertibile. È stato dimostrato che l’acuta mancanza di piccoli insetti è causata principalmente da nuove emissioni sperimentali di radiazioni artificiali, compresi i diodi a emissione di luce (LED) che sono stati poco studiati per i loro effetti dannosi sull’ambiente. V.8

L’aggiunta di nano metamateriali attraverso l’impianto, l’iniezione e la contaminazione ambientale creerà un ambiente citotossico dannoso per tutta la vita biologica. La riflessione localizzata dalle antenne metamateriali o dalle entità vaccinate contaminate da nanometalli si aggiungerà a un aumento sostanziale dell’esposizione alle radiazioni, soprattutto nelle città. La tecnologia di backhaul 5G ora può acquisire e interrogare più punti dati, conversazioni, nonché dati biometrici e movimenti corporei 24 ore al giorno, tutti i giorni, a scapito dei vaccinati contro il Covid-19 per il resto di quello che probabilmente sarà un numero limitato aspettativa di vita, così come di coloro che non sono in grado di rimuoversi da queste reti di radiazioni 5G e ambienti inquinati da nanoparticelle.

I campi magnetici artificiali accompagnano l’onda del fascio digitalizzata (QAM), che aumenta le emissioni e crea un disturbo vibrazionale energetico delle particelle di nano metamateriali nel corpo vaccinato contaminato; ciò aumenterà significativamente la citotossicità delle tecnologie su una popolazione di massa ignara di persone vaccinate.

L’imposizione di questo esperimento tecnologico sotto forma di un vaccino che aumenta la sterilità e provoca la morte prematura è un’impresa criminale da parte di organizzazioni e individui che non sono riusciti a riconoscere lo sviluppo compartimentato dei sistemi d’arma necessari per il programma di controllo e di spopolamento pianificato. L’intelligence sullo spopolamento di massa è stata confermata nei circoli della difesa già nel 2017 dal gruppo di intelligence sull’hardware delle armi Deagel, che prevedeva molti milioni di vittime che si sarebbero verificate nei paesi dell’Occidente entro il 2025.

L’ignoranza non dovrebbe servire come difesa per questi criminali, che sono parte di una guerra asimmetrica contro una popolazione ignorante e terrorizzata.

I criminali possono essere identificati dal loro totale disprezzo delle valutazioni del rischio ambientale obbligatorie e delle norme standard di sicurezza in relazione alle tecnologie sperimentali e ai principi di precauzione che dovrebbero essere ad esse applicati.

I dati del governo del Regno Unito mostrano chiaramente che i vaccini sperimentali non funzionano come un vaccino e rappresentano un rischio significativo per la popolazione a causa di reazioni avverse gravi a milioni, inclusa la morte. Nonostante non ci sia alcun beneficio per i bambini nell’iniezione di questo veleno in loro, gli attori dietro questo evento omicida pianificato ignorano la scienza e i dati inconfutabili mentre portano avanti il ​​loro programma di guerra segreta contro i più vulnerabili nelle nostre società. V.9

Il CDC ammette gli attuali pericoli per la vita posti ai giovani da questa tecnologia sperimentale, senza dati a lungo termine sui pericoli posti da questo dispiegamento di armi biochimiche. Alla radice del flagrante disprezzo di tutti gli obblighi etici e legali c’è l’agenda generale del campo di battaglia militare, che impone che ora la guerra dovrebbe essere condotta contro le popolazioni civili.

Conclusione

Per citare Martin L Pall, PhD, professore emerito di biochimica e scienze mediche alla Washington State University, “Mettere decine di milioni di antenne 5G, senza un singolo test biologico di sicurezza, deve essere l’idea più stupida che qualcuno abbia mai avuto nella storia del mondo”.Il professor Pall ha torto, però: non è un’idea stupida ma un crimine efferato se si comprende il motivo di questo dispiegamento. Il 5G è un dispiegamento di armi compartimentato che si maschera come un progresso tecnologico favorevole per comunicazioni avanzate e download più rapidi. La falsa propaganda globalista svanisce con un semplice fatto indiscusso: il loro brevetto per il test PCR per Covid-19, che è stato depositato nel 2015, non è mai stato in grado di identificare un virus vivo, quindi potrebbe essere utilizzato per terrorizzare popolazioni ignoranti e ignare in tutto il mondo mondo nel prendere un vaccino Covid-19 inquinato con una tecnologia di nano antenna per agganciare le vittime alla rete 5G.

Le emergenti tecnologie 5G, autonome e di realtà aumentata, spesso definite dai produttori “killer tech”, si riveleranno esattamente questo. L’approccio laissez-faire adottato dagli organismi di regolamentazione e dall’industria delle telecomunicazioni ha incoraggiato il totale disprezzo del danno biologico noto derivante dall’aumento dei livelli di radiazioni ionizzanti e non ionizzanti derivanti dall’implementazione di massa di queste tecnologie, che sono state sviluppate per l’uso sul campo di battaglia. Organizzazioni non governative, individui e gruppi hanno dovuto intraprendere un’azione legale contro le organizzazioni governative di regolamentazione della sicurezza poiché hanno ignorato il principio di precauzione e ignorato il requisito degli standard che sono indispensabili per legge per lo sviluppo di prodotti nuovi e sperimentali.

L’intera base per l’esistenza di organismi di regolamentazione è stata corrotta da criminali all’interno di queste organizzazioni che hanno distrutto la fiducia del pubblico istruito in esse.

\I requisiti di sicurezza di base sono stati deliberatamente ignorati dall’industria delle telecomunicazioni e le linee guida dell’ICNIRP sono state deliberatamente progettate per confondere coloro che non hanno conoscenze tecniche.

I dati sulle reazioni avverse al vaccino Covid-19 si leggono come la distruzione dell’umanità mentre milioni di cittadini nordamericani muoiono e vengono feriti in questo esperimento medico che viola il Codice di Norimberga e lo Statuto di Roma della Corte penale internazionale.

I livelli di emissioni di radiazioni dalla rete 5G superano empiricamente la risoluzione COE 1815 e confermano l’assalto, causando effettivi danni fisici alle popolazioni di tutto il mondo. Il fatto che i dati sui vettori dei vaccini Covid-19 siano stati sviluppati nei laboratori di armi chimiche biologiche dimostra che si stanno solo mascherando da vaccini, con i dati emergenti di sterilizzazione, cattiva salute e morte in tutto l’Occidente che rivelano il loro vero scopo. Lo spopolamento di coloro che non sono a conoscenza dell’agenda omicida continuerà fino a quando i criminali coinvolti in questo omicidio di massa non saranno assicurati alla giustizia. La rete 5G ha la capacità di acquisire e attaccare i vaccinati grazie al loro vaccino Covid-19 con antenna nano metamateriale.

I sistemi di armi autonome letali (LAWS) richiedono che le reti 5G mantengano la loro posizione geografica e navighino nel loro ambiente verso l’obiettivo; queste armi non possono fare affidamento sulle comunicazioni satellitari a causa del potenziale evento meteorologico inclemente e della latenza del segnale per interrompere i loro segnali, quindi devono aver localizzato le reti 5G per l’imminente ambiente del campo di battaglia del paesaggio urbano, per la capacità di assassinio e per il dominio del campo di battaglia nelle guerre future pianificate. Gli attori canaglia stanno implementando la Soluzione Finale, un concetto del Terzo Reich ora attuato dal WEF Build Back Better, Quarta Rivoluzione Industriale contro le popolazioni civili, come proposto dall’industria della difesa in violazione delle Convenzioni di Ginevra, nonché delle leggi e dei trattati nazionali e internazionali .

A scanso di equivoci, la definizione di arma è un dispositivo, uno strumento o un’azione che è stata modellata per causare danni fisici o psicologici in violazione della legislazione primaria.

La compartimentazione dello sviluppo dei sistemi d’arma ha svolto un ruolo cruciale nel non allertare coloro all’interno delle autorità di regolamentazione e dell’industria delle telecomunicazioni sullo scopo reale e sulle intenzioni di coloro che alla fine guidano e finanziano il dispiegamento del 5G e di armi chimiche biologiche mascherate da vaccini Covid-19 per un controllo pianificato e comando kill grid.

Il mondo sta seguendo ciecamente i piani dell’élite tecnocratica e del complesso militare-industriale-farmaceutico di porre fine a un gran numero di popolazioni in tutto il mondo senza riguardo alla legislazione primaria.

I diritti e le leggi dati da Dio sanciti per la protezione di uomini e donne sono stati ignorati da queste forze simili a un culto nel loro programma di spopolamento, sterilizzazione e omicidio di massa.

Il 5G è un sistema d’arma, un crimine contro l’umanità così mostruoso che anche una persona istruita lo troverebbe incredibile a prima vista dei fatti.

La prova prima di questo programma di spopolamento globalista è inequivocabile e dovrebbe essere verificata nei tribunali in modo che i cospiratori coinvolti in questo piano omicida possano essere assicurati alla giustizia. Questo è il più grande crimine che sia mai stato perpetrato sull’umanità e su tutta la creazione di Dio.

Dichiarazione di verità

Ritengo che i fatti dichiarati in questa testimonianza siano veritieri. Comprendo che un procedimento per oltraggio alla corte può essere avviato contro chiunque faccia, o faccia fare, una dichiarazione falsa in un documento verificato da una dichiarazione di verità senza un’onesta credenza nella sua verità.

***

Mark Steele è Chief Technology Officer di www.saveusnow.org.uk, un gruppo di resistenza a questo attacco criminale all’umanità.

È inventore e scrittore di brevetti di Head up Display e sistemi di mira per armi. È un ingegnere di sviluppo prodotto ed esperto di sistemi di armi a energia diretta.
*

Nota per i lettori: fare clic sui pulsanti di condivisione sopra o sotto. Seguici su Instagram e Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram. Sentiti libero di ripubblicare e condividere ampiamente gli articoli di Global Research.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su For Life on Earth .

Appunti

I.1 https://info.publicintelligence.net/USAF-DEW.pdf

I.2 https://thehill.com/homenews/house/573302-house-passes-bill-to-compensate-havana-syndrome-victims

I.3 https://usareally.com/11737-cia-director-tells-russia-not-to-use-microwave-radiation-against-american-spies

I.4 https://css.ethz.ch/content/dam/ethz/special-interest/gess/cis/center-for-securities-studies/pdfs/CSSAnalyse164-EN.pdf

I.5 https://idstch.com/technology/photonics/critical-technologies-lidar-developed/

II.1 https://www.sbir.gov/node/2005877

II.2 https://www.icnirp.org/cms/upload/publications/ICNIRPrfgdl2020.pdf

II.3 https://www.radiationresearch.org/wp-content/uploads/2020/01/Torino-Verdict-ICNIRP_Judgment-SUMMARY-of-the-Torino-Court-of-Appeal-9042019_IT-min.pdf

II.4 https://crsreports.congress.gov/product/pdf/IF/IF11882

II.5 https://www.theguardian.com/science/2021/dec/21/airbus-and-boeing-express-concerns-over-5g-interference-in-us

II.6 https://o5g.cz/2021/11/30/mi6-chief-warns-that-a-tech-revolution-over-next-10-years-potrebbe-porre-una-minaccia-major-to-world -ordine/?nowprocket=1

II.7 https://patents.google.com/patent/US20050220310A1/e

II.8 https://www.ceragon.com/what-you-need-to-know-about-5g-wireless-backhaul

II.9 https://principia-scientific.com/lloyds-insurers-refuse-to-cover-5g-wi-fi-illnesses/

II.10 https://www.caav.org.uk/news/beware-dangers-of-telecoms-masts

II.11 https://ecfsapi.fcc.gov/file/107222548308131/Cell%20Tower%20Transmitter%20Studies-28%20Summary%20Findings.pdf

II.12 https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S0013935118300161?via%3Dihub

II.13 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1469943/

II.14 https://canada.constructconnect.com/dcn/news/associations/2018/07/constructing-5g-wireless-network-will-require-plenty-skilled-tradespeople

II.15 https://www.epa.gov/heatislands/heat-island-impacts

II.16 https://engineering.mit.edu/engage/ask-an-engineer/why-cant-we-put-metal-objects-in-a-microwave/

II.17 https://user.eng.umd.edu/~vlg/MSIC%20lectures.pdf

II.18 https://www.dhs.gov/news/2020/09/03/dhs-combats-potential-electromagnetic-pulse-emp-attack

II.19 https://www.itpro.co.uk/mobile-security/34807/5g-networks-are-vulnerable-to-hacking

II.20 https://energsustainsoc.biomedcentral.com/articles/10.1186/s13705-019-0199-y

II.21 https://www.doh.wa.gov/Portals/1/Documents/Pubs/320-090_elecpuls_fs.pdf

II.22 https://irp-cdn.multiscreensite.com/26db15ee/files/uploaded/5GW%20Section1.pdf

II.23 https://cgsr.llnl.gov/content/assets/docs/StratLatUnONLINE.pdf

II.24 https://apps.dtic.mil/dtic/tr/fulltext/u2/a282886.pdf

II.25 https://media.defense.gov/2019/Apr/03/2002109302/-1/-1/0/DIB_5G_STUDY_04.03.19.PDF

II.26 https://www.airuniversity.af.edu/Portals/10/AUPress/Papers/LP_0004_ELECTROMAGNETIC_DEFENSE_TASK_FORCE_2_2019.PDF

III.1 https://medcraveonline.com/IJVV/IJVV-04-00072.pdf

III.2 https://link.springer.com/article/10.1007/s42452-019-0592-3

III.3 https://www.sciencedirect.com/topics/materials-science/radar-absorbing-material

III.4 https://www.sciencealert.com/scientists-say-a-human-brain-cloud-interface-is-coming-this-is-what-it-could-be-like

III.5 https://www.drrobertyoung.com/post/transmission-electron-microscopy-reveals-graphene-oxide-in-cov-19-vaccines

III.6 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4026177/

III.7 https://www.saveusnow.org.uk/covid-vaccine-scientific-proof-lethal/

IV.1 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30998908/

IV.2 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3426842/

IV.3 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8580522/#

IV.4 https://telegra.ph/The-scam-has-been-confirmed-PCR-does-not-detect-SARS-CoV-2-02-08

IV.5 https://www.cdc.gov/csels/dls/locs/2021/07-21-2021-lab-alert-Changes_CDC_RT-PCR_SARS-CoV-2_Testing_1.html

IV.6 https://gbdeclaration.org/

V.1 https://assets.publishing.service.gov.uk/government/uploads/system/uploads/attachment_data/file/986301/Human_Augmentation_SIP_access2.pdf

V.2 https://augmented-humans.org/

V.3 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/33431878/

V.4 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30587973/

V.5 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/19652459/

V.6 https://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/em.22343

V.7. https://ehtrust.org/wp-content/uploads/Mt-Nardi-Wildlife-Report-to-UNESCO-FINAL.pdf

V.8 https://esajournals.onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1890/14-0468.1

V.9 https://www.cdc.gov/vaccines/acip/meetings/downloads/slides-2021-06/04-COVID-Lee-508.pdfLa fonte originale di questo articolo è Global ResearchCopyright © 

Mark Steele , Ricerca globale, 2022

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!