Deep StateEight O’Clock in the MorningIntel

ESERCITO RUSSO DISTRUGGE DEPOSITI DI ARMI OCCIDENTALI A ODESSA

Secondo il portavoce del Ministero della Difesa russo, le truppe russe hanno attaccato 22 strutture militari ucraine con missili ad alta precisione delle forze aerospaziali russe. Circa 200 nazionalisti appartenenti all’esercito ucraino sono rimasti uccisi.

Il portavoce del ministero della Difesa russo ha riferito che tre magazzini di armi, equipaggiamento militare e munizioni sono stati distrutti grazie all’utilizzo di missili ad alta precisione per disarmare un terminal logistico pieno di armi statunitensi ed europee in un aeroporto militare vicino a Odessa, nell’Ucraina meridionale.

Il maggiore generale Igor Konashenkov ha affermato che “questo pomeriggio, missili lanciati dall’aria a lungo raggio e ad alta precisione delle forze aerospaziali russe hanno disabilitato un terminal logistico in un aeroporto militare vicino a Odessa”.

“Un grande lotto di armi straniere ricevute dagli Stati Uniti e dai paesi europei era immagazzinato nella base”, ha spiegato.

Nelle aree di Ilyichevka e Kramatorsk sono stati distrutti tre magazzini di armi, equipaggiamento militare e munizioni.

Inoltre, l’aereo delle forze aerospaziali russe ha colpito 79 strutture militari ucraine, inclusi tre complessi Buk-M1 e un sistema missilistico antiaereo Tor.

“Durante la giornata, l’aviazione operativa-tattica e militare delle forze aerospaziali russe ha colpito 79 strutture militari ucraine. Tra questi c’erano sei posti di comando, 52 aree di concentrazione di manodopera e attrezzature militari ucraine, oltre a 16 depositi di razzi e artiglieria con armi, munizioni e carburante”.

I sistemi di difesa aerea russi hanno anche distrutto tre UAV ucraini nelle aree degli insediamenti di Izyum e Kherson, incluso un TB-2 Bayraktar sull’insediamento di Lozovaya, nella regione di Kharkiv, ha aggiunto.

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai… Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, blocchi delle pubblicità ad intermittenza uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.
Fai una donazione seguendo il link sicuro qui sotto
SOSTIENI DATABASE ITALIA

[jetpack_subscription_form]

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!