Quantcast
Database Italia

EXPOSED: Come i servizi segreti britannici hanno manipolato il processo a Julian Assange

I giornalisti investigativi Matt Kennard e Mark Curtis di Declassified UK hanno studiato a fondo numerosi aspetti dell’udienza per l’estradizione di Julian Assange, rivelando le irregolarità legali ei conflitti di interesse nel caso. I rapporti rivelano come i servizi segreti britannici abbiano manipolato il processo a Julian Assange.

Il giudice di Julian Assange e i legami di suo marito con i servizi segreti britannici

Il marito di Lady Emma Arbuthnot, il magistrato capo di Westminster che sovrintende all’estradizione del fondatore di WikiLeaks Julian Assange negli Stati Uniti, ha legami finanziari con l’establishment militare britannico, comprese le istituzioni e gli individui esposti da WikiLeaks.
Si può anche rivelare che Lady Arbuthnot ha ricevuto doni e ospitalità in relazione a suo marito, anche da un’azienda militare e di sicurezza informatica denunciata da WikiLeaks. Queste attività indicano che le attività del magistrato capo non possono essere considerate del tutto separate da quelle del marito.

Legami militari e di intelligence di Lord Arbuthnot

Lord Arbuthnot di Edrom, un ex ministro della difesa, è un presidente retribuito del comitato consultivo della società militare Thales Group, ed è stato fino all’inizio di quest’anno un consigliere della società di armi Babcock International. Entrambe le società hanno importanti contratti con il Ministero della Difesa britannico (MOD).

Lord James Arbuthnot di Edrom è il marito del magistrato capo che presiede il caso di estradizione negli Stati Uniti di Julian Assange. 
Un politico di lunga data del Partito conservatore, ha legami significativi con l’establishment militare e dell’intelligence britannica.

Lord Arbuthnot ha anche collegamenti con ex funzionari dei servizi di intelligence britannici che WikiLeaks ha esposto nelle sue pubblicazioni e che hanno condotto  operazioni di intelligence  nel Regno Unito contro WikiLeaks.

Fino a dicembre 2017, Lord Arbuthnot è stato uno dei tre direttori di una società di sicurezza privata,  SC Strategy , insieme all’ex direttore dell’MI6, Sir John Scarlett e Lord Carlile. Fino a giugno 2019, Arbuthnot è rimasto un ” consulente senior ” di SC Strategy. Scarlett è  menzionata  nelle pubblicazioni di WikiLeaks ed è rimasta in gran parte fuori dai dibattiti pubblici sulla privacy e sulla sorveglianza.

Poco si sa di SC Strategy, che non ha un sito web, ma la Companies House  elenca  un indirizzo a Watford. Carlile  afferma  nel suo registro degli interessi che SC Strategy è stata costituita da lui e Scarlett nel 2012 “per fornire consulenza strategica sulla politica pubblica, la regolamentazione e la pratica commerciale del Regno Unito”. Elenca tra i clienti il Ministero degli Affari Esteri e degli Investimenti del Qatar.

Prima di diventare un pari, Lord Arbuthnot è stato  membro  del Comitato parlamentare di intelligence e sicurezza dal 2001 al 2006. Attualmente è anche un  funzionario  del gruppo parlamentare di tutti i partiti sulla sicurezza informatica, amministrato dall’Information Security Group (ISG) presso la Royal Holloway, Università di Londra. L’ISG gestisce un progetto del valore di £ 775.000  parzialmente finanziato  da GCHQ.

Lo stesso Arbuthnot appare nei documenti pubblicati da Wikileaks, tra cui due cable riservati ai diplomatici americani  . Un cablogramma riservato degli Stati Uniti del dicembre 2009  rileva che  Arbuthnot ha detto a un funzionario dell’ambasciata americana a Londra di aver sostenuto il discorso del presidente Obama sulla strategia degli Stati Uniti nei confronti del Pakistan e dell’Afghanistan.

Il figlio del giudice di Julian Assange collegato alla società sicurezza di dati Darktrace creata dall’intelligence britannica

Il figlio del giudice senior di Julian Assange è collegato a una società di protezione di dati creata dall’establishment dell’intelligence britannica e composta da funzionari reclutati dalle agenzie di intelligence statunitensi dietro l’accusa del fondatore di WikiLeaks in quel paese.

Il datore di lavoro di Alexander Arbuthnot, la società di private equity Vitruvian Partners, ha un  
 investimento multimilionario in Darktrace, una società di sicurezza informatica che è anche composta da funzionari reclutati direttamente dalla US National Security Agency (NSA) e dalla Central Intelligence Agency (CIA) .

Il figlio di Lady Emma Arbuthnot, il magistrato capo di Westminster che sovrintende ai procedimenti di estradizione di Julian Assange, è il vicepresidente e consigliere per la sicurezza informatica di un’azienda fortemente investita in una società fondata da GCHQ e MI5 per la protezione di dati.
Il datore di lavoro di Alexander Arbuthnot, la società di private equity Vitruvian Partners, ha un  investimento multimilionario in Darktrace, una società di sicurezza informatica che è anche composta da funzionari reclutati direttamente dalla US National Security Agency (NSA) e dalla Central Intelligence Agency (CIA).
Queste agenzie di intelligence sono dietro l’accusa del governo degli Stati Uniti contro Julian Assange per la pubblicazione di documenti segreti.

Darktrace e l’intelligence britannica

Darktrace, che Alexander Arbuthnot  descrive  come una “società di sicurezza informatica basata sull’intelligenza artificiale”, è stata fondata da membri della comunità dell’intelligence britannica nel giugno 2013.
GCHQ, importante agenzia di vigilanza del Regno Unito, si avvicinò tramite l’investitore Mike Lynch, considerato come uno tra i più affermati imprenditori tecnologici della Gran Bretagna, che poi ha mediato un incontro tra ufficiali GCHQ e matematici di Cambridge che co-fondarono l’azienda.

Il materiale dell’azienda menziona apertamente “i funzionari dell’intelligence britannica che hanno fondato Darktrace”.  Afferma  che il suo team è composto da “membri anziani della agenzie di intelligence del Regno Unito e degli Stati Uniti, tra cui il Government Communications Headquarters (GCHQ), il servizio di sicurezza (MI5) e la NSA.”
Un altro  co-fondatore  era Stephen Huxter, una  figura  di spicco nel “team di difesa informatica” dell’MI5 che divenne amministratore delegato di Darktrace. Subito dopo il lancio della società nel settembre 2013, Darktrace ha  annunciato  che l’ex direttore generale dell’MI5 Sir Jonathan Evans era stato nominato nel suo consiglio consultivo. Huxter ha accolto con  favore  la “statura senza pari di Evans nel campo delle operazioni informatiche”.

Il magistrato capo nel caso Assange ha ricevuto benefici finanziari dal Foreign Office del Regno Unito

Il giudice senior che sovrintende ai procedimenti di estradizione dell’editore di WikiLeaks Julian Assange ha ricevuto benefici finanziari da due organizzazioni partner del Ministero degli Esteri britannico prima della sua nomina.
Si può inoltre rivelare che Lady Emma Arbuthnot è stata nominata magistrato capo a Westminster su consiglio di un ministro del governo conservatore con il quale aveva partecipato a una riunione segreta organizzata da una di queste organizzazioni partner del Ministero degli Esteri due anni prima.
Liz Truss, allora Segretario alla Giustizia, “consigliò” alla Regina di  nominare  Lady Arbuthnot nell’ottobre 2016. Due anni prima, Truss – che ora è Segretario al Commercio – e Lady Arbuthnot parteciparono entrambi a una riunione di due giorni a Bilbao. Spagna.

Incontri sociali

Le  spese  sono state coperte da un’organizzazione chiamataTertulias , presieduta dal marito di Lady Arbuthnot, Lord Arbuthnot di Edrom, un ex ministro della difesa conservatore con ampi collegamenti  con la comunità militare e di intelligence britannica esposta da WikiLeaks.

Liz Truss, allora ministro della DEFRA, parla nel museo Guggenheim alla riunione segreta di Tertulias a Bilbao, in Spagna, il 18 ottobre 2014. In piedi alla sua destra c’è il presidente di Tertulias, Lord Arbuthnot. 
L’organizzazione partner del Ministero degli Esteri Tertulias ha anche pagato la partecipazione di Lady Arbuthnot – giudice senior di Julian Assange – a questo evento.

Tertulias , un forum annuale tenuto per i leader politici e aziendali nel Regno Unito e in Spagna, è  considerato  dal Ministero degli Esteri britannico come una delle sue “partnership”. All’evento del 2014 a Bilbao ha  partecipato  David Lidington, Ministro per l’Europa, mentre il Ministero degli Esteri ha in passato  finanziato  la partecipazione di Lord Arbuthnot al forum.
Il Foreign Office ha da tempo assunto una forte posizione anti-Assange,  rifiutando  le conclusioni delle Nazioni Unite a suo favore, rifiutando di  riconoscere  l’asilo politico datogli dall’Ecuador, e persino  etichettando  Assange un “miserabile piccolo verme”.

I principali testimoni dell’accusa di Assange sono collegati alle forze armate britanniche

Uno dei principali testimoni medici dell’accusa negli Stati Uniti durante l’udienza di Julian Assange, che ha affermato che il rischio di suicidio di Assange è “gestibile” se estradato negli Stati Uniti, lavora per un istituto accademico finanziato dal Ministero della Difesa britannico e collegato agli Stati Uniti.

  • Il testimone dell’accusa degli Stati Uniti lavora all’Istituto di Psichiatria finanziato dall’esercito britannico, sebbene non sia finanziato personalmente da esso.
  • Il testimone guida un gruppo di ricerca che lavora “in collaborazione” con il centro istituito con i fondi del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.
  • Co-guida il gruppo con accademici il cui lavoro è spesso finanziato dalle forze armate britanniche.
  • Il dipartimento partner dell’Istituto è strettamente legato alle comunità militari e di intelligence anglo-americane e ha creato un corso per ufficiali dell’intelligence britannica per conto del governo britannico.
  • Rispondendo a Declassified, il testimone dice: “Non avevo conflitti [di interesse] da dichiarare”.
  • Le rivelazioni arrivano dopo la fine dell’udienza di Old Bailey sull’estradizione americana di Assange.

Il dottor Nigel Blackwood, un lettore di psichiatria forense al King’s College di Londra (KCL), ha detto all’udienza di estradizione a Londra che Julian Assange soffriva solo di depressione “moderata”.

Nigel Blackwood, un lettore di psichiatria forense al King’s College di Londra, che è stato un testimone medico dell’accusa negli Stati Uniti nell’udienza di estradizione di Julian Assange.

Declassified  ha scoperto che il lavoro professionale del dottor Blackwood alla KCL è collegato a un gruppo di gruppi accademici finanziati o associati alle forze armate britanniche e americane.

Declassified  ha visto un contratto che mostra che il Ministero della Difesa (MOD) ha fornito più di 2 milioni di sterline all’Istituto di Psichiatria di KCL per gli anni 2013-16 per un progetto che è vietato menzionare in pubblico senza l’approvazione del MOD. È probabile che il contratto sia stato rinnovato ed è ancora attivo.

Il progetto è gestito “per conto del Segretario di Stato per la Difesa” ed è per la Fase 4 di uno studio sul “benessere” dei veterani delle recenti campagne militari britanniche in Iraq e Afghanistan. Cercando di “informare il processo decisionale MOD”, il progetto è iniziato nel 2003.

Il dottor Blackwood ha detto a  Declassified che il  suo FRG al King’s College non aveva mai ricevuto finanziamenti, direttamente o indirettamente, dal MOD.

Il gruppo, tuttavia, riceve fondi da organizzazioni associate all’esercito britannico. Uno dei suoi sei finanziatori elencati è Help for Heroes, che supporta il personale militare ferito. L’organizzazione riceve  fondi  dall’Armed Forces Covenant Fund Trust, un ente di beneficenza finanziato dal MOD che era fino al 2018 con  sede  all’interno del ministero.

Riferimenti

  • Il giudice di Julian Assange e i legami di suo marito con l’establishment militare britannico esposti da WikiLeaks ( link ), 14 novembre 2019
  • Il figlio del giudice di Julian Assange è collegato a una società anti-fuga di dati creata dall’establishment dell’intelligence britannica ( link ), 15 novembre 2019
  • Il magistrato capo nel caso Assange ha ricevuto vantaggi finanziari da organizzazioni partner segrete del Ministero degli esteri del Regno Unito ( link ), 21 febbraio 2020
  • Il testimone dell’accusa di Assange fa parte del cluster accademico che ha ricevuto milioni di sterline dalle forze armate britanniche e statunitensi ( link ), 2 ottobre 2020


Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.