Database Italia

FAUCI AVVERTE CHE LA TERRA È ENTRATA IN UN’ERA PANDEMICA

“CI SONO MOLTI ESEMPI IN CUI LE EMERGENZE DI MALATTIE RIFLETTONO LA NOSTRA CRESCENTE INCAPACITÀ DI VIVERE IN ARMONIA CON LA NATURA”.

Il dottor Anthony Fauci, il massimo consigliere del coronavirus della Casa Bianca, avverte che l’umanità sta entrando in un ‘”era pandemica”.

A questo punto, quasi sei mesi dopo che la pandemia COVID-19 ha messo in ginocchio il mondo intero , potrebbe sembrare ovvio. Ma come riporta il Washington Post , Fauci sta parlando di qualcosa di più grande dell’attuale pandemia. Piuttosto, crede che l’attività umana sia diventata un importante contributo all’emergere di nuove malattie mortali.

“Il COVID-19, riconosciuto alla fine del 2019, non è che l’ultimo esempio di una malattia pandemica inaspettata, nuova e devastante”, ha scritto Fauci, insieme al suo collega Dr. David Morens, in una ricerca pubblicata il mese scorso sulla prestigiosa rivista CELL . “Si può concludere da questa recente esperienza che siamo entrati in un’era di pandemia. Le cause di questa nuova e pericolosa situazione sono molteplici, complesse e meritano un serio esame “.

In tutto il documento, Fauci e Morens sottolineano numerosi focolai di malattie pericolose che sono iniziati come effetto a valle dell’industrializzazione o altri modi in cui la civiltà umana ha avuto un impatto sulla natura. Ad esempio, c’è l’epidemia di virus Nipah intorno alla fine del 21 ° secolo che è iniziata perché l’umanità ha bruciato le foreste per fare spazio all’agricoltura, che ha spostato i pipistrelli infetti più vicino alle aree popolate.

“Ci sono molti esempi in cui l’emergenza di malattie riflette la nostra crescente incapacità di vivere in armonia con la natura”, scrivono Fauci e Morens.

Per invertire la rotta, il duo avverte che dobbiamo ripensare a molti aspetti della nostra società, dalla deforestazione alla vita in città affollate all’allevamento antigienico.

“Vivere in maggiore armonia con la natura richiederà cambiamenti nel comportamento umano e altri cambiamenti radicali che potrebbero richiedere decenni per essere realizzati: ricostruire le infrastrutture dell’esistenza umana, dalle città alle case ai luoghi di lavoro, ai sistemi idrici e fognari, alle attività ricreative e ai luoghi di riunione “, scrivono Fauci e Morens.



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating
3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments