Database Italia

Fauci ha appena ammesso di aver mentito sull’immunità di gregge per ingannarci sul vaccino?


Il dottor Anthony Fauci, la “scienza” in persona, o meglio, la scienza approvata dai Democratici, sembra aver appena ammesso di aver mentito sull’immunità di gregge per il COVID-19 per spingere più persone a prendere il vaccino, secondo un nuovo rapporto nel New York Times .

In discussione è la percentuale della popolazione necessaria per l’immunizzazione o resistenza al coronavirus – tramite infezione o vaccinazione – affinché la malattia scompaia .

All’inizio della pandemia, Fauci ha ripetutamente affermato che era necessaria l’immunità di gregge del ” 60-70% ” per ottenere l’immunità di gregge. A partire da circa un mese fa, tuttavia, la stima di Fauci è aumentata – al “70, 75 percento” e, più recentemente, a CNBC “75, 80, 85 percento” e “dal 75 all’80 e oltre”.

Quando gli è stato chiesto in proposito, Fauci essenzialmente ha confessato di aver mentito per scopi politici a causa degli scettici sui vaccini .

In un’intervista telefonica il giorno successivo, il dottor Fauci ha riconosciuto di aver spostato lentamente ma deliberatamente i pali della porta. Lo sta facendo, ha detto, in parte sulla base della nuova scienza, e in parte sulla sua istintiva sensazione che il paese sia finalmente pronto ad ascoltare ciò che pensa veramente.

Per quanto possa essere difficile da sentire, ha detto, crede che potrebbe essere necessario quasi il 90% di immunità per fermare il virus , quasi quanto è necessario per fermare un’epidemia di morbillo.

Alla domanda sulle conclusioni del dottor Fauci, eminenti epidemiologi hanno affermato che potrebbe avere ragione. Il range iniziale dal 60 al 70% era quasi indubbiamente troppo basso, hanno detto, e il virus sta diventando più trasmissibile, quindi ci vorrà una maggiore immunità di gregge per fermarlo.

Il dottor Fauci ha detto che settimane fa aveva esitato ad aumentare pubblicamente la sua stima perché molti americani sembravano titubanti sui vaccini , che avrebbero dovuto accettare quasi universalmente affinché il paese potesse ottenere l’immunità di gregge.

“Quando i sondaggi dicevano che solo circa la metà di tutti gli americani avrebbe preso un vaccino, stavo dicendo che l’immunità di gregge avrebbe richiesto il 70-75%”, ha detto, aggiungendo “Poi, quando i sondaggi più recenti hanno detto che il 60% o più l’avrebbe preso, ho pensato, “Posso spingerlo un po ‘in alto,” quindi sono andato a 80, 85 “.

“Dobbiamo avere un po ‘di umiltà qui”, ha detto poi Fauci. “Non sappiamo davvero quale sia il numero reale. Penso che il range reale sia da qualche parte tra il 70 e il 90 per cento. Ma, non sto per dire il 90 per cento”, perché così facendo potrebbe scoraggiare gli americani.

I Democratici daranno a Fauci lo stesso trattamento riservato a Trump, che è stato brutalmente attaccato dalla sinistra per aver minimizzato il virus durante i suoi primi giorni al fine di prevenire il panico?



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.