AmbienteAnalisi Geo-Politiche non convenzionaliCulturaDeep StateEditorialiSocietà

Fermiamo il mondo adesso

Il mondo è cambiato.

Siamo cambiati noi dentro. Noi che non abbiamo accettato questa “rivoluzione/involuzione”, sono cambiati coloro che l’hanno accettata nella speranza di una nuova libertà. I “Potenti” della terra, vogliono sottometterci, cambiare il nostro modo di vita, ridurre tutti a “schiavi” nel nome di una illusoria “decrescita felice”. Vogliono trasformare l’umanità in miliardi di “umanoidi” che possono così controllare facilmente. La libertà e la democrazia dell’intero pianeta sono in pericolo.

So che molti non crederanno che questo avverrà. So che molti penseranno che questo tipo di “cassandre” vanno evitate per non ulteriormente caricare la popolazione di pensieri oscuri. Ma il cambiamento è già arrivato, ha già cambiato la vita di tutti noi. Il cambiamento dei potenti, non si fermerà e l’umanità intera è in pericolo. Di questo passo perderemo non solo la nostra libertà personale, ma la nostra identità, la nostra anima il nostro cuore. Ci hanno cambiati malgrado noi, o almeno una buona parte di noi, si sia opposta dall’inizio a questa criminale manovra. Ci hanno separati, impauriti, ridotti a umili servi che ottemperano a tutte le loro direttive. Non tutti vero, ma quelli che non si sono piegati, non sono riusciti a fermare questa deriva liberticida.

Articoli correlati

Bisogna essere di più. Bisogna essere in molti, bisogna essere più determinati e fermare questo mondo. Dobbiamo credere di poterli fermare. Dobbiamo affermare a gran voce che questo mondo non lo vogliamo. Non ci appartiene. Non è il mondo nel quale vogliamo vivere e far crescere i nostri figli. Dobbiamo essere molti di più e dobbiamo assolutamente fermarli. Non possiamo più permettere che facciano un altro passo, un’altra mossa. Siamo stati troppo pigri, siamo stati troppo lenti, siamo stati troppo accondiscendenti. Abbiamo creduto nella forza popolare, nel popolo. Abbiamo creduto che non sarebbero mai arrivati a questo. Abbiamo pensato che in un modo o nell’altro l’intera popolazione mondiale, si sarebbe ribellata e sarebbe riuscita a fermare questi criminali. Non è andata così. Non abbiamo fermato niente. Ci hanno cambiati, e siamo cambiati anche noi che in qualche modo ci siamo ribellati.

I “potenti” della terra, parlano ormai di “trasformazione” del genere umano. Fanno i loro convegni alla luce del sole, non si nascondono neanche più. Sciorinano dati su quel che sarà l’umanità tra qualche decina di anni. Umani trasformati da “pastiglie”, vaccini e altre porcherie, che possono essere manipolati a piacere, possono essere finalmente loro schiavi. Non sono parole o scenari di un “folle” che delira. Se avete la possibilità di cercare con cura su internet, troverete scritti, filmati e interviste ai potenti, che delirano sul futuro del mondo. Hanno cominciato a cambiare la gente molti anni fa. Sono arrivati oltre al limite del possibile e non si fermeranno sino al compimento del loro piano.

Dobbiamo fermarli e subito. La nostra libertà, la libertà dell’intero pianeta è in pericolo. Nel nostro paese, a settembre andremo a votare. Illuderanno così tutti, di avere ancora il potere di cambiare le cose con il voto. Non sarà così. Non facciamoci ingannare. Chiunque andrà al potere, chiunque ci governerà, è un corrotto criminale in mano ai potenti della terra. Siamo ormai in mano ad un manipolo di malviventi che governano Media, Televisioni, Giudici, Parlamentari, Capitani di industria e tutto quanto serve a loro per procedere nella trasformazione di questo pianeta, nella trasformazione dell’intera umanità.

Io non so se sia stato Dio o chiunque altro o qualunque altra cosa che ci ha permesso di arrivare su questo pianeta, nascere e godere delle bellezze della vita. Di certo il suo il loro scopo, non era questo. Nessuno avrebbe dato in mano una sfera così bella, così infinitamente incredibile nello spazio infinito, così piena di tramonti, albe, campi, fiumi e miliardi di piccole cose che fanno di questo pianeta che abbiamo chiamato “Terra”, una cosa unica e preziosa nell’universo, per distruggerla così. Siamo stati messi qui nella bellezza, per averne cura, per salvaguardarla, farla crescere e lasciarla a chi viene dopo di noi in tutta la sua grandezza originaria. Invece, abbiamo squarciato ogni angolo di questa meraviglia, abbiamo calpestato vite umane, natura e cieli, in nome di un ulteriore benessere, di una vita che credevamo migliore di quella che avevamo. Siamo stati stolti e ingenui, mentre già nell’alba dell’umanità, pochi criminali tramavano per arrivare a questo punto.

La democrazia del mondo intero sta per essere rovesciata e quello che troveremo, sarà un orrendo buio e nero incubo dal quale non usciremo più. Dobbiamo rialzare le teste, raccogliere le forze e scagliarci con violenza contro questa prospettiva. SI, molti di noi probabilmente resteranno stesi a terra, molti di noi non faranno rientro a casa, ma quello che dobbiamo riprenderci in mano, quello che è in gioco, è la nostra vita, la nostra libertà, il nostro mondo, l’intero pianeta. Lo hanno fatto prima di noi i nostri bisnonni, i nostri padri e ora tocca a noi. Non possiamo più assistere impassibili a questa terribile nube nera che sta per avvolgere la nostra terra.

Coloro che hanno a cuore il pianeta, la razza umana e il futuro dei propri figli, non possono più attendere. È tempo di assumersi ognuno le proprie responsabilità e fare ognuno la propria parte. Coloro che continuano a far finta di niente, che continueranno a far finta di niente, saranno responsabili della più grande catastrofe umanitaria, e prima o poi, dovranno renderne conto a tutti.

Stiamo rotolando verso il baratro infinito e il bordo è sempre più vicino. Diffondiamo questo appello, chiamiamoci tutti a raccolta.

Fermiamo il mondo adesso

Bruno Marro

https://brunomarro.it/

https://brunomarro.blogspot.com/

Bruno Marro

Bruno Marro nasce il 5 Marzo, 1956 a Torino. Musicista - Compositore - Scrittore. Nella sua carriera come compositore, ha scritto musiche per cartoni animati e sottofondi per servizi e trasmissioni televisive (Rai - La7 - LaEffe - RepubblicaTv). Negli anni ha collaborato con molti registi e artisti, organizzato corsi di cinema di animazione e fatto regia teatrale.

Articoli correlati

Vedi anche
Close
Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!