Home Analisi Geo-Politiche non convenzionali FINTO ATTENTATO A CENTRALE NUCLEARE IN UCRAINA. LA PROPAGANDA CONTINUA

FINTO ATTENTATO A CENTRALE NUCLEARE IN UCRAINA. LA PROPAGANDA CONTINUA

0

Gli ultimi rimasugli dell’esercito nazionalista ucraino post golpista, sono stati accerchiati dale forze russe nella regione di Zaporižžja.
Anzichè deporre le armi e le bandiere con la svastica, hanno deciso di bombardare un palazzo adiacente la centrale nucleare della città, creando di fatto un allarme mediatico di finta emergenza ( false-flag ), supportato dal messaggio di Zelensky di questa mattina alle 5 circa, in cui il venduto presidente allerta la NATO di un pericolo radiattivo e una possibile catastrofe nucleare, spingendo per un intervento immediato. Per fortuna tutta la struttura era stata messa già da due giorni sotto il controllo russo per evitare possibili incursioni o attentati.

https://www.agenpress.it/russia-controlliamo-limpianto-di-zaporizhzhia-la-piu-grande-centrale-nucleare-dellucraina/

“Per la prima volta nella storia dell’uomo uno Stato terrorista ha fatto ricorso al terrorismo nucleare. Nessuno Stato, tranne la Russia, aveva mai colpito una centrale nucleare“. Nuovo appello del presidente ucraino Zelensky all’Europa.

“FAKE NEWS”

Nel comunicato del giorno precedente, Zelenskyy appariva chiaramente sotto effetto di stupefacenti. Notizia ripresa da diverse agenzie di stampa, che non ha causato alcuno stupore.

Video by Ка|Z|ачья медиа группа (ЛНР | Стаханов) — Video | VK



Un’altra strategia della menzogna da parte di un governo filo nazista finanziato dal criminale Soros e appoggiato di fatto da tutto il Parlamento italiano. Come più volte specificato nelle nostre ultime dirette streaming, la Russia è dovuta intervenire rapidamente in questa regione per evitare l’installazione di piattaforme di lancio di missili nucleari a seguito del riconoscimento dell’indipendenza del Donbass e per procedere con lo smantellamento dei laboratori di armi biochimiche al confine con la Russia, finanziati dalle fondazioni dei Clinton e della famiglia Biden.

Leggi: IL DOCUMENTARIO SHOCK SUL DONBASS + AGGIORNAMENTI: Questo è ciò che sta effettivamente accadendo sul campo.

La propaganda collaborazionista italiana, continua con le solite informazioni e imagini finte e manipolatorie, per aumentare il livello di odio da parte della massa informe del pubblico pro Covid, che ha perso ormai da tempo, ogni senso della ragione e capacità cognitiva.

Come volevasi dimostrare, anche Draghi appoggia la propaganda globalista in pieno stile Davos.

Centrale nucleare ucraina, Draghi: “Attacco scellerato contro la sicurezza di tutti”

Non solo Draghi ha condannato il bombardamento russo al sito. “Zaporizhzhya, Si aggiunge anche Gentiloni a sponsorizzare questa nuova finta narrative per forzare la mano alla Nato :L’attacco russo coinvolge la più grande centrale nucleare d’Europa. Siamo di fronte a una guerra senza limiti che minaccia la sicurezza di tutti”, ha scritto in un tweet, il burattino di Bruxelles.
Ucraina, Draghi: attacco scellerato a centrale, Ue risponda unita

Previous articlePUTIN E LA FINE DELL’ORDINE MONDIALE
Next articleRAZZISMO NWO: DOPO I NO-VAX CACCIANO DAL LAVORO I PRO-PUTIN. NaziDittatura Russofoba
Esperto analista economico e finanziario, impegnato da anni nel contrasto all’Usura Bancaria e tutela del Cittadino.