Quantcast
Database Italia

FURTO A BORDO DELL'”AEREO DELL’APOCALISSE” DEL CREMLINO

Il portavoce del presidente Vladimir Putin Dmitry Peskov ha descritto la violazione come una “situazione di emergenza” e ha promesso che “saranno prese misure per evitare che ciò accada in futuro”.

Il ministero dell’Interno non ha specificato cosa sia stato rubato ma ha detto che gli investigatori sono stati inviati sul posto.

La città portuale di Taganrog, a più di 1.100 chilometri (700 miglia) a sud di Mosca, ospita la Beriev Aircraft Company, un’impresa controllata dallo stato in difficoltà.

Sia il ministero dell’Interno che Beriev hanno rifiutato di commentare quando sono stati raggiunti da AFP.

Ma il canale televisivo REN-TV amico del Cremlino ha riferito all’inizio di questa settimana che l’apparecchiatura radio è stata prelevata da un aereo Il-80 che era in manutenzione a Taganrog.

I ladri hanno aperto il portello di carico dell’aereo dimenticando scarpe ma anche diverse impronte che sono state trovate all’interno dell’aereo, ha detto il canale, aggiungendo che Beriev ha denunciato il furto alla polizia la scorsa settimana.

Il canale ha dichiarato che 12 persone sono state interrogate nell’ambito dell’indagine che è stata resa pubblica mercoledì. 

Citando una fonte, ha detto che i funzionari con accesso all’aeroporto potrebbero essere dietro a questo furto di così profilo.

“Perdita di dati classificati”

L’aereo rapinato è uno dei quattro centri di comando volante costruiti per evacuare il presidente e altri alti funzionari e impartire comandi in caso di esplosione nucleare.

Basato sul jet di linea Ilyushin Il-86, si ritiene che il primo aereo russo di questo tipo abbia volato nel 1985.

Gli aerei sono progettati per sostenere impulsi elettromagnetici e sono quasi privi di finestre per evitare che l’equipaggio e i passeggeri vengano accecati dagli effetti di un’esplosione nucleare.

Esperti militari hanno affermato che il furto non è stato un incidente ordinario e hanno sottolineato la logistica della custodia di hardware altamente classificato.

L’esperto militare Mikhail Khodarenok ha affermato che l’apparecchiatura radio dell’era sovietica dell’Il-80 era molto probabilmente presa di mira per il suo valore di scarto, un evento comune in Russia.

Scrivendo nel portale di notizie Gazeta.ru , Khodarenok ha affermato che l’incidente è stato significativo perché ha costituito una “fuga di dati altamente classificati”.

“Le teste cadranno”, ha detto Vasily Kashin, un esperto militare presso la Scuola superiore di economia di Mosca.

Ma ha ammonito che è importante non esagerare il significato di sicurezza nazionale del “furto di vecchi rottami metallici dell’era sovietica”.

“Non conosciamo le condizioni di quell’aereo”, ha detto Kashin all’AFP.

Un altro esperto militare, Pavel Felgenhauer, ha detto che la perdita dell’equipaggiamento dell’era sovietica avrebbe probabilmente reso l’aereo inutilizzabile.

L’anno scorso, il vice ministro della Difesa Alexei Krivoruchko ha ricordato che sono in corso lavori per modernizzare gli Il-80.

Gli Stati Uniti gestiscono centri di comando di volo simili che sono chiamati E-4B Nightwatch e basati sui Boeing 747.

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai… Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, blocchi delle pubblicità ad intermittenza uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.
Clicca qui per effettuare una donazione



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.