Coronavirus

Germania. Grande Attesa per la manifestazione contro le misure per il Coronavirus. Il senato non approva ed etichetta la manifestazione come “di destra” e “antisemita”. Gli organizzatori: “illeggittimi i tentativi di bloccarla”

Il governo di Berlino ha vietato una protesta programmata contro le misure messe in atto per (presumibilmente) contenere la “pandemia” di coronavirus.

L’evento, previsto per il 29 agosto e in concomitanza con le proteste in altri paesi, tra cui Regno Unito,  Francia  e Canada, è stato vietato dal Senato di Berlino per timore che la folla  “violasse le attuali leggi sulla protezione dalle infezioni” .

Gli organizzatori fanno sapere che ogni tentativo da parte del governo e delle autorità di bloccare la manifestazione è illeggittimo e che la manifestazione si terrà lo stesso con arrivi previsti da tutta la Germania oltre che da altri paesi, tra cui l’Italia.

Se sei preoccupato che questo sia un attacco alle libertà politiche, tranquillo, Andreas Geisel (il senatore degli interni di Berlino), è qui per rassicurarci tutti :

Questa non è una decisione contro la libertà di riunione, ma una decisione  a favore della protezione dalle infezioni “.

Sebbene l’affermazione che questa non sia una decisione politica sia stata indebolita in qualche modo quando ha aggiunto:

Berlino non sarà utilizzata come palcoscenico per i negazionisti del Covid … e gli estremisti di destra “.

Una protesta simile all’inizio di questo mese  ha attirato decine di migliaia di persone . È stata descritta come  “di destra” e “antisemita”  dalla stampa.

Il coronavirus ha un record irregolare, se non addirittura selettivo, quando si tratta di movimenti di protesta. Le proteste antigovernative in Bielorussia, ad esempio, sono esenti dall’essere “pericolose”. Così come le  proteste per i risultati di livello A nel Regno Unito .

Negli Stati Uniti e in tutto il mondo, le proteste di Black Lives Matter – lungi dall’essere considerate possibili gravi rischi di contaminazione – sono state  applaudite dagli operatori sanitari e persino dispensate come “speciali” per la violazione delle misure di blocco in molti paesi ( Germania inclusa ).

Una lettera aperta  di 1200 operatori sanitari ha definito il razzismo  “un problema di salute pubblica” e affermato che è troppo importante non fermare le proteste in nome della non diffusione della malattia.

Sembra che se le persone giuste considerano la tua protesta “importante”, questo rimuove ogni rischio di diffondere il covid19. Il coronavirus è un operatore politicamente esperto. Consente ai governi di essere molto esigenti e di avere le idee molto chiare su quali proteste sono pericolose e quali sono necessarie.

Altri paesi seguiranno l’esempio della Germania?

Davide Donateo

Sono il fondatore e direttore (editor se preferite) di Database Italia. Il mio indirizzo e-mail è: [email protected]

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
adalberto

La manifestazione del 29/08 deve essere ancora più grande, devono tremare per la potenza della volontà dei popoli, forza uniti vinceremo !!!

M S

hanno paura :D ma noi ci saremo lo stesso !!!!!!!! non ci facciamo fermare :)
per la pace e la liberta !!!
salutoni dalla germania <3

Back to top button

Database Italia ha bisogno di te!

Database Italia è finanziato da te, per te. Questo significa  che
ci affidiamo al tuo supporto. Se ti piace
quello che facciamo puoi scegliere di effettuare una sottoscrizione per evitare di visualizzare pubblicità durante la lettura degli articoli.
In alternativa puoi effettuare una donazione tramite PayPal o carta di credito. 

Le donazioni non sono obbligatorie. Puoi continuare tranquillamente la lettura chiudendo questo popup.

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!