Database Italia

GLI ISRAELIANI GRIDANO AL MONDO DI FERMARE LE VACCINAZIONI OBBLIGATORIE. POCHE LE SPERANZE CHE L’AIA APRA IL CASO



Il mondo intero sta osservando i tassi di mortalità salire alle stelle in Israele da quando il governo israeliano ha mediato un accordo segreto con Pfizer per iniettare all’intera popolazione vaccini COVID sperimentali, che ora sono obbligatori come condizione per partecipare alla società. Vedere:

Il National File ha riferito la  scorsa settimana che un gruppo di medici israeliani, avvocati, attivisti e cittadini preoccupati ha assunto i servizi dello studio A. Suchovolsky & Co. Law di Tel Aviv per presentare una denuncia penale alla Corte penale internazionale, affermando che le leggi sui vaccini obbligatori sono una violazione del codice di Norimberga.

Israele è diventata una delle prime nazioni al mondo a imporre i vaccini COVID-19 e ad introdurre un sistema di passaporti COVID che consentirebbe alle persone di partecipare alla società, compreso il commercio, solo dopo aver ricevuto il vaccino e aver ricevuto l’approvazione per aderire al sistema.

Ora, un gruppo di ebrei israeliani ha citato in giudizio l’amministrazione Netanyahu in un tribunale internazionale, sostenendo che Israele stia violando il Codice di Norimberga e commettendo crimini contro l’umanità essenzialmente sottoponendo gli israeliani a un esperimento medico utilizzando i controversi vaccini.

In un rapporto per Church Militant,  Jules Gomes ha scritto:

La   borsa di studio Anshe Ha-Emet (People of the Truth) – che comprende medici, avvocati, attivisti e cittadini israeliani preoccupati – ha presentato una denuncia al procuratore della CPI all’Aia, accusando il governo di condurre un “esperimento medico” nazionale senza prima chiedere il “consenso informato”. . “

“Quando i capi del Ministero della Salute e il primo ministro hanno presentato il vaccino in Israele e hanno iniziato la vaccinazione dei residenti israeliani, i vaccinati non sono stati avvisati, che, in pratica, stavano prendendo parte a un esperimento medico e che il loro consenso è necessario per questo ai sensi del codice di Norimberga “,  afferma la causa Anshe Ha-Emet  .

Lo studio A. Suchovolsky & Co. Law di Tel Aviv sostiene che l’accordo del Primo Ministro Benjamin Netanyahu con Pfizer e l’ammissione di Netanyahu rendono chiaro che la campagna di vaccinazione a velocità di curvatura di Israele “è davvero un esperimento medico e che questa era l’essenza dell’accordo . “

La denuncia è stata ricevuta dalla Corte penale internazionale (CPI) ma non è chiaro se verrà presa in considerazione. Sono diverse in effetti le carenze dal punto di vista della solidità delle accuse, più per un problema di forma che non per la loro reale fondatezza.

Il Codice di Norimberga è stato “scritto dopo che i medici nazisti sono stati processati per aver eseguito i loro esperimenti medici sui prigionieri dei campi di concentramento, stabilisce che è profondamente immorale forzare o costringere una persona a prendere parte a esperimenti medici”. Coloro che stanno dietro la causa ritengono che ciò sia particolarmente rilevante dopo che il CEO di Pfizer Albert Bourla ha definito Israele il “laboratorio del mondo” a causa della sua pronta accettazione del vaccino COVID-19 dell’azienda.

Ciò avviene dopo che un gruppo israeliano ha denunciato il sistema del passaporto verde del paese, che consente solo a coloro che hanno preso il vaccino COVID-19 o sviluppato l’immunità dal virus di impegnarsi nel commercio e lasciare le proprie case, come “demoniaco” e un “secondo Olocausto”.
Leggi l’articolo completo su  The National File .

In  un’intervista che ora è stata vista da più di mezzo milione di persone , Ilana Rachel Daniel ha lanciato una protesta per chiedere aiuto da Gerusalemme, la capitale di Israele.

“I diritti civili sono stati messi da parte e le persone possono partecipare di nuovo alla società solo dopo la vaccinazione”, ha detto Ilana a Flavio Pasquino nello studio BLCKBX tramite una connessione in streaming live.

Ilana parla del Green Pass, del Freedom Bracelet, del vaccino mRNA e delle violazioni dei diritti umani.

“Attualmente ricorda l’Olocausto”, ha detto l’ebrea che è emigrata dagli Stati Uniti a Gerusalemme 30 anni fa.

Ilana Rachel è attiva a Gerusalemme come consulente per la salute e responsabile dell’informazione per un nuovo partito politico (Rappeh) fortemente osteggiato dal regime. L’apertura di un conto bancario non è possibile e anche i membri del partito sono ostacolati nella loro vita quotidiana.

Guarda la sua appassionata richiesta di aiuto (questo è ancora su YouTube – se scompare faccelo sapere)

I  31 motivi per cui non prenderò il vaccino il rabbino israeliano  Chananya Weissman

1.Non è un vaccino.  Un vaccino per definizione fornisce l’immunità a una malattia. Questo non fornisce immunità a nulla. Nella migliore delle ipotesi, riduce semplicemente la possibilità di contrarre un virus grave se lo si prende. Quindi, è un trattamento medico, non un vaccino. Non voglio ricevere cure mediche per una malattia che non ho.
2.Le compagnie farmaceutiche, i politici, l’establishment medico e i media hanno unito le forze per riferirsi universalmente a questo come un vaccino quando non lo è, con l’intenzione di manipolare le persone a sentirsi più sicure nel sottoporsi a un trattamento medico.  Poiché sono ingannevoli, non mi fido di loro e non voglio avere niente a che fare con le loro cure mediche.
3.I presunti benefici di questo trattamento medico sono minimi e comunque non durerebbero a lungo.  L’establishment lo riconosce e sta già parlando di iniezioni aggiuntive e di un numero sempre crescente di nuovi “vaccini” che sarebbero richiesti regolarmente. Mi rifiuto di trasformarmi in un paziente cronico che riceve regolarmente iniezioni di nuovi prodotti farmaceutici semplicemente per ridurre le mie possibilità di contrarre un caso grave di un virus che queste iniezioni non prevengono nemmeno.
4.Posso ridurre le mie possibilità di contrarre un virus grave rafforzando il mio sistema immunitario in modo naturale.  Nel caso in cui prenda un virus, ci sono vitamine e farmaci consolidati che hanno avuto risultati meravigliosi nel prevenire la malattia, senza i rischi e le incognite di questo trattamento medico.
5.L’establishment insiste sul fatto che questo trattamento medico è sicuro.  Non possono saperlo perché gli effetti a lungo termine sono del tutto sconosciuti e non saranno noti per molti anni. Possono ipotizzare che sia sicuro, ma è falso per loro fare una tale affermazione che non può essere conosciuta. Poiché sono falsi, non mi fido di loro e non voglio che faccia parte del loro trattamento.
6.Le compagnie farmaceutiche non hanno alcuna responsabilità se qualcosa va storto e non possono essere citate in giudizio.  Lo stesso per i politici che stanno spingendo questo trattamento. Non mi inietterò un nuovo dispositivo medico sperimentale quando le persone dietro di esso non si assumono alcuna responsabilità se qualcosa va storto. Non rischierò la mia salute e la mia vita quando si rifiutano di rischiare qualcosa.
7.Il primo ministro israeliano ha ammesso apertamente che il popolo israeliano è il laboratorio mondiale per questo trattamento sperimentale.  Non mi interessa essere una cavia o donare il mio corpo alla scienza.
8.Israele ha accettato di condividere i dati medici dei suoi cittadini con una compagnia farmaceutica straniera come parte fondamentale del loro accordo a ricevere questo trattamento.  Non ho mai acconsentito alla condivisione dei miei dati medici personali con tali entità, né mi è stato chiesto. Non contribuirò a questa squallida impresa.
9.I dirigenti e i membri del consiglio di amministrazione della Pfizer hanno dichiarato di non aver preso il proprio trattamento, nonostante tutte le fanfare e le assicurazioni.  Affermano che considererebbero ingiusto “tagliare la linea”. Questa è una scusa assurda, e ci vuole un’incredibile quantità di faccia tosta anche solo per dire una cosa del genere. Una simile “linea” è frutto della loro immaginazione; se si facessero un paio di iniezioni da soli, nessuno si lamenterebbe. Inoltre, i miliardari con jet privati ​​e isole private non sono noti per rispettare la fila fino a quando centinaia di milioni di contadini in tutto il mondo non vanno per primi a ricevere tutto ciò che questi miliardari vogliono per se stessi.
10.I media dell’establishment hanno accettato questa scusa assurda senza domande o preoccupazioni.  Inoltre, lodano i dirigenti della Pfizer per il loro presunto sacrificio di sé nel non prendere il proprio trattamento sperimentale fino a quando non lo faremo noi per primi. Dal momento che ci considerano talmente sciocchi, non mi fido di loro e non voglio il loro nuovo trattamento. Possono avere il mio posto in fila. Vado in fondo alla fila.
11.Tre fatti che devono essere messi insieme: Bill Gates sta pubblicizzando questi vaccini come essenziali per la sopravvivenza della razza umana.Bill Gates crede che il mondo abbia troppe persone e debba essere “spopolato”.Anche Bill Gates, forse l’uomo più ricco del mondo, non è stato iniettato. Senza fretta.Ehm, no. 
12.L’establishment è stato del tutto unilaterale nel celebrare questo trattamento.  I politici e i media stanno esortando le persone a prenderlo come un dovere morale e civico. I benefici del trattamento vengono notevolmente esagerati, i rischi vengono ignorati e le incognite vengono spazzate via. Poiché sono ingannevoli e manipolatori, non scommetterò il mio benessere personale sulla loro integrità.
13.C’è un’intensa campagna di propaganda affinché le persone prendano questo trattamento.  I politici e le celebrità stanno scattando selfie di se stessi mentre vengono iniettati (forse in alcuni casi fingono di essere iniettati), i media sostengono che questa sia la cosa più bella, intelligente, felice e divertente da fare. È la campagna di marketing più diffusa nella storia. Questo non è affatto appropriato per qualsiasi trattamento medico, per non parlare di uno nuovo di zecca, e mi fa indietreggiare.
14.Le masse stanno emulando al seguito, postando foto di se stesse che vengono iniettate con un farmaco, alimentando la pressione dei pari di massa a fare lo stesso.  C’è qualcosa di molto allarmante e malato in questo, e non voglio farne parte. Non ho mai preso droghe solo perché “lo fanno tutti” ed è bello. Certamente non inizierò adesso.
15.Coloro che sollevano preoccupazioni su questo trattamento medico sono vittime di bullismo, calunnie, derisioni, censure, ostracismo, minacce e licenziamento.  Ciò include professionisti medici che hanno preoccupazioni scientifiche sul farmaco e operatori sanitari che hanno visto persone sotto la loro responsabilità subire reazioni orribili e morte poco dopo essere state iniettate. Quando l’establishment sta eliminando le brave persone che rischiano tutto semplicemente per sollevare preoccupazioni su un nuovo trattamento medico – anche se non si oppongono apertamente – mi fiderò ogni volta di queste persone coraggiose sull’establishment. Non riesco a pensare a un singolo caso simile nella storia in cui la verità e la moralità si siano rivelate dalla parte dell’establishment.
16.Questo è il più grande esperimento medico nella storia della razza umana.
17.Non viene volutamente descritto come il più grande esperimento medico nella storia della razza umana, e il fatto che sia affatto un esperimento medico viene seriamente minimizzato.
18.Se fossero in prima linea con le masse, pochissimi accetterebbero di partecipare a un simile esperimento.  Manipolare le masse per partecipare a un esperimento medico sotto falsi pretesti viola i fondamenti dell’etica medica e della legge democratica. Non permetterò a persone non etiche che si impegnano in tale condotta di iniettarmi qualcosa.
19.L’establishment medico non informa le persone di tutto questo.  Sono diventati agenti di marketing per un farmaco sperimentale, al servizio di grandi aziende e politici che hanno stretto accordi con loro. Questo è un conflitto diretto con il loro mandato di occuparsi esclusivamente del benessere delle persone sotto la loro cura. Dal momento che l’establishment medico è diventato corrotto ed è diventato nient’altro che uno strumento aziendale e politico, non mi fido del farmaco sperimentale che vogliono così disperatamente iniettarmi.
20.Siamo sotto pressione in vari modi per essere iniettati, il che viola l’etica medica e le basi della società democratica.  Il modo migliore per convincermi a non fare qualcosa è farmi pressione per farlo.
21.Il governo ha sigillato il loro protocollo relativo al virus e ai trattamenti da TRENT’ANNI.  Si tratta di informazioni che il pubblico ha il diritto di conoscere e il governo ha la responsabilità di condividere. Cosa stanno coprendo? Si aspettano davvero che io creda che tutto sia kosher in tutto questo e che si preoccupino prima di tutto della mia salute? L’ultima volta che l’hanno fatto è stato con l’Affare dei bambini yemeniti. Se non hai familiarità con esso, cercalo. Ora stanno facendo lo stesso shtick. Non mi hanno ingannato la prima volta, e sicuramente non mi stanno prendendo in giro adesso.
22.Il governo può condividere i nostri dati medici personali con società straniere, ma non condivideranno con noi il loro protocollo in materia?  Sono fuori.
23.L’establishment ha reclutato medici, rabbini, media e masse per arringare persone che non vogliono farsi iniettare un nuovo farmaco.  Ci chiamano con il peggior tipo di nomi. Ci viene detto che crediamo in folli cospirazioni, che siamo contro la scienza, che siamo egoisti, che siamo assassini, che non ci importa degli anziani, che è colpa nostra se il governo continua a imporre restrizioni draconiane. il pubblico. È tutto perché non vogliamo essere iniettati con un trattamento sperimentale, senza fare domande. Ci viene persino detto che abbiamo l’obbligo religioso di farlo e che, se non lo facciamo, saremo gravi peccatori. Dicono che se non accettiamo di essere iniettati, dovremmo essere costretti a rimanere per sempre nelle nostre case ed essere ostracizzati dalla vita pubblica.
Questo è orribile, disgustoso, una perversione del buon senso, della moralità e della Torah. Mi fa indietreggiare e rafforza ulteriormente la mia sfiducia nei confronti di queste persone e la mia opposizione all’assunzione del loro farmaco sperimentale. Come osano?
24.Conosco molte persone a cui è stata fatta l’iniezione, ma nessuna di loro ha studiato la scienza in profondità, ha valutato attentamente i potenziali benefici rispetto ai rischi, ha confrontato questa opzione con altre alternative, è stata veramente informata e ha deciso che questo trattamento medico era l’opzione migliore per loro . Al contrario, sono stati iniettati a causa dell’hype, della propaganda, della pressione, della paura, della fiducia cieca in ciò che “la maggior parte degli esperti” presumibilmente credeva (supponendo che LORO tutti abbiano studiato tutto in profondità e fossero completamente obiettivi, il che è altamente dubbio ), fiducia cieca in ciò che alcuni influenti rabbini li esortavano a fare (idem quanto sopra), o paura isterica che l’unica opzione fosse farsi iniettare o ammalarsi gravemente a causa del virus. Quando vedo l’isteria di massa e un comportamento simile a un culto che circonda un trattamento medico, sarò estremamente sospettoso e lo eviterò.
25.Le compagnie farmaceutiche hanno una lunga e gloriosa storia di massacri di massa con farmaci miracolosi che spacciano su popolazioni ignare, anche dopo che gravi problemi erano già diventati noti.  Invece di premere il pulsante di pausa e interrompere la commercializzazione di questi farmaci finché questi problemi non fossero stati adeguatamente esaminati, le case farmaceutiche hanno fatto tutto il possibile per sopprimere le informazioni e continuare a spingere i loro prodotti. Quando le aziende e le persone hanno dimostrato una tale grave mancanza di interesse per la vita umana, non mi fiderò di loro quando pubblicizzano un nuovo farmaco miracoloso. Questo non è il nostro primo rodeo.
26.In effetti, le storie dell’orrore stanno già arrivando a una velocità vertiginosa, ma i politici non sono minimamente preoccupati, l’establishment medico le sta spazzando via come estranee o trascurabili, i media lo ignorano, le case farmaceutiche stanno avanzando a tutta velocità. e coloro che alzano una bandiera rossa continuano a essere vittime di bullismo, censurati e puniti.  Chiaramente la mia vita e il mio benessere non sono la loro preoccupazione principale. Non sarò la loro prossima cavia nel loro laboratorio. Non rischierò di essere la prossima “coincidenza”.
27.Sebbene molte persone siano morte poco dopo essere state iniettate, compresi giovani perfettamente sani, non ci è permesso implicare che l’iniezione abbia qualcosa a che fare con questo.  In qualche modo questo è anti-scienza e farà morire più persone. Credo che negare ogni possibile collegamento, abusare di persone che ipotizzano che potrebbe esserci un collegamento e dimostrare non la minima curiosità di esplorare anche se potrebbe esserci un collegamento è ciò che è anti-scienza e potrebbe benissimo far morire più persone. Queste stesse persone credono che anch’io sia obbligato a fare l’iniezione. No grazie.
28.Sono disgustato dal culto religioso, simile a un culto, di un prodotto farmaceutico e non parteciperò a questo rituale.
29.Il mio medico “sanitario” continua a tormentarmi per farmi fare l’iniezione, ma non mi ha fornito informazioni su questo trattamento o su eventuali alternative.  Tutto quello che so l’ho imparato da altri al di fuori dello stabilimento. Il consenso informato è diventato consenso conforme. Rifiuto.
30.Vedo tutte le bugie, la corruzione, la propaganda, la manipolazione, la censura, il bullismo, la violazione dell’etica medica, mancanza di integrità nel processo scientifico, soppressione di reazioni avverse scomode, rifiuto di preoccupazioni legittime, isteria, comportamento simile a un culto, ignoranza, chiusura mentale, paura, tirannia medica e politica, occultamento dei protocolli, mancanza di vera preoccupazione per l’essere umano vita, mancanza di rispetto per i diritti umani e le libertà fondamentali, perversione della Torah e del buon senso, demonizzazione delle brave persone, il più grande esperimento medico di tutti i tempi condotto da persone avide, inaffidabili e senza Dio, la mancanza di responsabilità per coloro che chiedono Rischio tutto … Vedo tutto questo e ho deciso che possono avere tutti il ​​mio posto in fila. Riporrò la mia fiducia in Dio. Userò la mente con cui mi ha benedetto e mi fiderò dei miei istinti naturali. Il che porta all’ultima ragione che riassume il motivo per cui non mi “vaccinerò”.
31.L’intera cosa puzza.

Apparso originariamente su  Gates of Vienna .



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.