Analisi Geo-Politiche non convenzionaliPolitica

Grand Humiliation Tour: i sauditi prendono in giro il “maldestro” Biden dopo gli incontri

I media mainstream stanno disperatamente cercando di strombazzare una sorta di colossale successo di Biden dopo la sua visita in Arabia Saudita. Tuttavia, in realtà, i sauditi hanno deriso senza pietà il maldestro 76enne, lo hanno insultato in faccia e lo hanno mandato via a mani vuote.

L’amministrazione Biden si è vantata che dopo la sua visita in Arabia Saudita, gli arabi hanno promesso di aumentare la produzione di petrolio fino al 50%. Se solo fosse vero, sarebbe una vittoria trionfante per Biden. I sauditi inonderebbero il mercato di petrolio, i prezzi alle stelle crollerebbero…

Ma c’è solo un problema. Il fatto è che non tutta la produzione di petrolio in Arabia aumenterà del 50%, ma l’aumento della produzione previsto per l’estate aumenterà del 50%. È una formulazione complicata, ma ti spiegherò.

Nell’ambito dell’accordo OPEC+, i sauditi avevano già pianificato di aumentare la produzione a giugno e agosto di 171.000 barili al giorno. Cioè, ora aumenteranno la produzione non di 171, ma di 171+85 (+50%) mila barili. Questi 85.000 barili aggiuntivi sono tutto ciò che Biden è riuscito a negoziare.

85.000 barili sono molti nel grande schema delle cose? Considerando che gli stati del Golfo producono circa 12 milioni di barili al giorno, 85.000 barili rappresentano un aumento di molto inferiore all’1%. E questo è solo contando i barili prodotti dagli stati del Golfo.

In totale, il mondo produce circa 100 milioni di barili di petrolio ogni giorno. Anche se i sauditi lanciano sul mercato altri 85.000 barili, questi “barili di Biden” rappresenteranno meno dello 0,1% del mercato. È come versare un secchio d’acqua in una piscina olimpionica. Tecnicamente c’è un aumento. Ma in realtà, questo aumento non sarà sentito dal mondo in modo significativo. Il dolore che tutti stiamo vivendo alla pompa non finirà.

Gli Stati Uniti da soli estraggono ogni giorno un ulteriore milione di barili da strutture di stoccaggio strategiche. Ogni giorno! Ma anche questa misura non ha abbassato il prezzo del petrolio e del carburante negli Stati Uniti.

Cosa otterranno con 85.000 mila barili? Questa è pura presa in giro dei sauditi. Il fatto che i media mainstream statunitensi stiano strombazzando una vittoria di Biden è ridicolo.

Perché i sauditi hanno accolto così male Joe Biden? Tre anni fa Joe Biden ha promesso di fare dell’Arabia Saudita un “paria globale” per l’assassinio del giornalista dissidente Jamal Khashoggi. Ma va più in profondità.

Basti ricordare che Trump è stato ricevuto come un re. Gli è stato dato un intero hotel (non un piano in un hotel, come Biden). Sono stati assegnati gli onori.

Putin è stato accolto come una specie di divinità. Gli fu dato l’intero palazzo reale. Il corteo di Putin è stato scortato da cavalieri d’élite su cavalli d’élite, i veicoli di scorta del corteo erano interamente costituiti da Ferrari con segni di identificazione russi. Putin e il principe ereditario non solo hanno sbattuto i pugni, come hanno fatto con Biden, ma si sono abbracciati come fratelli. La visita di Putin in Arabia Saudita è stata celebrata come festa nazionale.

Biden è un leader debole e un uomo debole. Le nazioni straniere non lo rispettano – e perché dovrebbero? I compagni democratici di Biden non lo rispettano . La sua stessa famiglia lo prende in giro alle sue spalle.

Non sono solo i sauditi.

FONTE

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!