Database Italia

IL BRACCIO ARMATO DELLA SINISTRA MONDIALISTA ITALIANA? I CENTRI SOCIALI

Seguiamo da tempo le vicende del Cinema Palazzo ( proprietà privata ) a piazza dei Sanniti (zona San Lorenzo ) a Roma, occupato ormai da 9 anni dai Centri Sociali, sostenuti dal II Municipio nei panni della Presidente Francesca Del Bello che milita nelle fila del PD.
Il custode giudiziario ci informa che l’immobile in questione è stato oggetto ormai da tempo di innumerevoli illeciti quali:

  • furto dell’energia elettrica e dell’acqua, denunciato dal custode giudiziario.
  • occupazione del suolo pubblico attraverso il posizionamento di fiorire su strisce blu e parcheggio per disabili per un danno all’erario di circa 300.000,00 euro ( fatto denunciato alla Corte dei Conti )
  • manifestazioni di estrema sinistra anche durante periodo Covid a Marzo, riscontrabile sul sito del Centro Sociale, mentre in Italia si veniva multati per una passeggiata o una corsa sulla spiaggia.
  • Pubblicazione del “bilancio sociale” come se gli occupanti abusivi fossero una Spa, in cui si dichiara di aver risparmiato 867mila euro in 9 anni durante la loro gestione, con tanto di articolo su ROMATODAY.

Alla luce di questi illeciti veniamo a sapere che c’è una copertura politica di sinistra che già nel 2016 strizzava l’occhio alla Sindaca Raggi ( invitata per l’assemblea sull’autogoverno del Cinema occupato https://ilmanifesto.it/lettere/i-movimenti-alla-sindaca-raggi-parliamo-di-autogoverno-al-cinema-palazzo/ ) per avere voti e consensi da parte di un elettorato esclusivamente di estrema sinistra.
Oggi veniamo a sapere che addirittura c’è un’ interrogazione Parlamentare ( a spese dei contribuenti ) presentata dagli Onorevoli Lattanzio e Fioramonti ( ex Ministro dell’Istruzione ) sicuramente a parer nostro su mandato delle forze di Governo PD-M5S, per riappropriarsi di uno spazio pubblico a danno di tutti i cittadini, attraverso il riposizionamento delle fioriere con la scusa di creare uno spazio all’aperto per un sicuro distanziamento sociale, in questi tempi di Covid ( anche se queste barriere architettoniche erano già presenti da 9 anni e solo da pochi giorni rimosse, dopo i numerosi esposti e denunce presentate ).

Insomma ormai abbiamo capito che l’arma del Covid è utilizzata ad intermittenza quando più conviene, ad una specifica classe politica.
Dopo le dichiarazioni dell’On. Fiano del PD sull’instaurazione di un Nuovo Ordine Mondiale , vedi articolo precedente, abbiamo capito anche chi sia l’intoccabile “braccio armato” di questo sistema corrotto.

Lanciamo una riflessione alla Raggi, che si propone per il secondo mandato come sindaca di Roma il prossimo anno, invitandola a meditare sul fatto che la sua presenza ad un convegno politico in uno stabile privato, occupato e sequestrato senza alcun titolo da parte di una organizzazione che ha violato in questi anni ogni norma, legge e diritto giuridico, vuol dire appoggiarne gli scopi e autorizzarne i numerosi illeciti commessi e denunciati.
Inoltre le facciamo notare che per quell’occupazione nel 2017 dodici persone finirono a processo e tra queste, anche l’attrice Sabina Guzzanti e l’ex deputato del Partito Democratico e attuale capo della segreteria politica di Zingaretti, Marco Miccoli.

https://roma.fanpage.it/sgomberato-il-cinema-palazzo-sigilli-alle-porte/

La legalità oggi è un miraggio sempre più lontano, anche per colpa di queste persone e queste dinamiche sempre più difficili da smantellare.

*Gli articoli presenti su DataBaseItalia.it non sempre rappresentano l’opinione del gestore ma sono libera espressione degli autori.



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.