Quantcast
Database Italia

IL CHIRURGO DISTRUGGE IL MITO: “LE PERSONE NON DOVREBBERO INDOSSARE MASCHERINE”


“Se le maschere non funzionano, perché i chirurghi le indossano?”

JIM MEEHAN MD, CHIRURGO

Una risposta alle persone che usano il classico argomento fallace: “Beh, se le maschere non funzionano, allora perché i chirurghi le indossano?”

Sono un chirurgo che ha eseguito oltre 10.000 procedure chirurgiche indossando una mascherina chirurgica. Tuttavia, questo fatto da solo non mi qualifica davvero come esperto in materia. Ancora più importante, sono un ex editore di una rivista medica.

So leggere la letteratura medica, distinguere la buona scienza dalla cattiva e i fatti dalla finzione. Credimi, la  letteratura medica è piena di brutta narrativa mascherata da scienza medica . È molto facile lasciarsi ingannare dalla cattiva scienza.

Dall’inizio della pandemia ho letto centinaia di studi sulla scienza delle maschere mediche. Sulla base di un’ampia revisione e analisi, non ho dubbi sul fatto che le persone sane non dovrebbero indossare maschere chirurgiche o in tessuto. Né dovremmo raccomandare il mascheramento universale di tutti i membri della popolazione.  Questa raccomandazione non è supportata dal più alto livello di prove scientifiche.

Innanzitutto, cerchiamo di essere chiari. La premessa che i chirurghi che indossano maschere serve come prova che “le maschere devono lavorare per prevenire la trasmissione virale” è un errore logico che classificherei come un argomento di falsa equivalenza, o paragonando “mele alle arance”.

Sebbene i chirurghi indossino maschere per  evitare che le loro goccioline respiratorie contaminino il campo operatorio  e i tessuti interni esposti dei nostri pazienti chirurgici, questo è quanto l’analogia si estende. Ovviamente, i chirurghi non possono “prendere le distanze socialmente” dai loro pazienti chirurgici (a meno che non usiamo dispositivi chirurgici robotici, nel qual caso, sicuramente non indosserei una maschera).

La pandemia CoVID-19 riguarda la trasmissione virale. Le maschere chirurgiche e in tessuto non fanno nulla per prevenire la trasmissione virale. Dovremmo tutti renderci conto ormai che le maschere per il viso non hanno mai dimostrato di prevenire o proteggere dalla trasmissione virale. Questo è esattamente il motivo per cui non sono mai stati consigliati per l’uso durante l’epidemia di influenza stagionale, epidemie o precedenti pandemie.

Il fallimento della letteratura scientifica nel supportare le maschere mediche per l’influenza e tutti gli altri virus, è anche il motivo per cui Fauci, il chirurgo generale degli Stati Uniti, il CDC, l’OMS e praticamente tutti gli esperti di malattie infettive hanno affermato che indossare maschere non impedirà la trasmissione della SARS CoV-2. Sebbene le “autorità” della sanità pubblica abbiano ribaltato, fallito e in seguito modificato le loro raccomandazioni, la scienza non è cambiata, né è apparsa una nuova scienza che supportava l’uso di maschere in pubblico. Infatti, la più recente analisi sistemica conferma ancora una volta che le maschere sono inefficaci nel prevenire la trasmissione di virus come CoVID-19:  https://wwwnc.cdc.gov/eid/article/26/5/19-0994_article

Se un chirurgo è malato, soprattutto con un’infezione virale, non eseguirà un intervento chirurgico poiché sa che il virus NON sarebbe fermato dalla maschera chirurgica.

Un’altra area di “falsa equivalenza” ha a che fare con l’ambiente in cui vengono indossate le maschere. Gli ambienti in cui i chirurghi indossano maschere riducono al minimo gli effetti negativi che le maschere chirurgiche hanno sui loro portatori.

A differenza del pubblico che indossa maschere nella comunità, i chirurghi lavorano in  sale chirurgiche sterili dotate di sistemi di ricambio d’aria per impieghi gravosi che mantengono pressioni positive, scambiano e filtrano l’aria della stanza a un livello molto alto e aumentano il contenuto di ossigeno dell’aria della stanza.  Queste condizioni limitano gli effetti negativi delle maschere sul chirurgo e sul personale di sala operatoria. Eppure, nonostante queste condizioni climatiche estreme, gli studi clinici dimostrano gli effetti negativi  (riduzione dell’ossigeno arterioso e della respirazione di anidride carbonica)  delle maschere chirurgiche sulla fisiologia e sulle prestazioni del chirurgo.

I chirurghi e il personale della sala operatoria sono ben formati, esperti e meticolosi nel mantenere la sterilità. Indossiamo solo maschere sterili fresche. Indossiamo la maschera in modo sterile. Indossiamo la maschera per brevi periodi di tempo e la cambiamo ai primi segni di accumulo di umidità eccessiva che sappiamo degradare l’efficacia della maschera e aumentare i suoi effetti negativi.  I chirurghi NON riutilizzano MAI maschere chirurgiche, né indossiamo mai maschere di stoffa.

Al pubblico viene detto di indossare maschere per le quali non è stato addestrato nelle tecniche appropriate. Di conseguenza, gestiscono male, toccano frequentemente e riutilizzano costantemente le maschere in un modo che aumenta la contaminazione ed è più probabile che aumenti la trasmissione della malattia.

Se non puoi fare a meno di credere e di fidarti dei deboli studi osservazionali retrospettivi e delle confuse “autorità” di salute pubblica che ti mentono sui benefici e ignorano completamente i rischi delle maschere mediche, allora dovresti almeno rifiutare l’illogica raccomandazione anti-scientifica di  bloccare solo 2 delle 3 porte di ingresso per le malattie virali . Le maschere coprono solo la bocca e il naso. Non proteggono gli occhi.

Jim Meehan MD è un medico, leader affermato e imprenditore che fornisce scienza e soluzioni innovative che aderiscono a principi aperti, onesti, trasparenti e senza compromessi incentrati sul paziente. Trasforma i dati grezzi e la ricerca scientifica in informazioni di facile comprensione che educano, informano e motivano i cambiamenti nel comportamento per portare a una migliore salute e benessere. Il dottor Meehan crede nell’educare i pazienti ad essere scienziati della propria salute.

Maggiori informazioni su  www.sott.net

Su questo argomento, guarda questa raccolta di studi che dimostrano che non funzionano in un ambiente chirurgico di Arthur Firstenberg, intitolata Più di una dozzina di studi medici credibili dimostrano che le  maschere per il viso non funzionano, anche negli ospedali! 

Vedi anche  The Famous Danish Mask Study: Masks Do Not Protect From Coronavirus

https://www.databaseitalia.it/universal-masking-mito-scientifico-senza-evidenza/

https://www.databaseitalia.it/mascherine-obbligatorie-un-altro-crimine-contro-lumanita/

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai! Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, i blocchi delle pubblicità ad intermittenza e in ultimo l’immotivata chiusura del conto Pay Pal uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.

SOSTIENICI


Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.