Home Coronavirus Il dado è tratto

Il dado è tratto

152
0

Il bastone e la carota funzionano da sempre. Funzionano specie sui deboli, sui “sempliciotti”, sugli speranzosi e sui bisognosi. Esattamente quello che è il popolo italiano.

Il “reintegro” dei Sanitari che non si sono sottoposti alla vaccinazione, ha ulteriormente diviso il paese in due, ha rinfocolato odi sopiti da mesi e ha nuovamente distratto il popolo. Una carota che niente ha a che vedere con il bastone che arriverà.

A fine novembre la Consulta deciderà sull’obbligo vaccinale o meglio, deciderà se “obbligare” i sanitari tutti, a vaccinarsi. Alla presidenza della Corte Costituzionale è stata eletta Silvana Sciarra. La Sciarra fu sostenuta da Conte nella corsa al Quirinale. Ve lo ricordate vero Conte? Quello che vi ha chiuso in casa e obbligato alle mascherine. Quello che vi ha fatto perdere il lavoro, vi ha distanziato da amici, parenti e vicinato e vi ha fatto appendere ai balconi drappi con la scritta “Andrà tutto bene”?

Comunque mentre il paese sprofonda nell’oblio e si sveglia ogni mattina un po’ più freddoloso ma con la certezza di essere tornato alla normalità, in tutto il resto del mondo affiorano studi, rivelazioni, filmati e dati che certificano la terribile “mattanza” che si sta abbattendo sul pianeta. Affiora anche molto chiaramente come vi hanno preso in giro, come i vaccini non sono mai serviti a combattere il Covid, come le mascherine non servano a niente e come il tutto sia stata una messa in scena ordita e tramata da tempo. Janine Small (Pfizer Executive) ha candidamente dichiarato durante un’audizione al Parlamento Europeo, che i Vaccini “..non sono mai stati testati per la prevenzione del Covid”.

Malgrado tutto questo, voi continuate a vivere come se tutto fosse normale, come se non fosse mai successo niente, come se ora il problema impellente, sia la guerra o il clima e ovviamente, tutto quello che ne deriva. Come se la cosa non vi riguardasse.

Purtroppo sono accerchiato da conoscenti, amici, voci perse nel nulla di persone che stanno male, malissimo, e malauguratamente di morti. Molti, troppi morti. Stanno male tutti ormai, dagli sconosciuti dimenticati da Dio, ai politici agli attori, cantanti, sportivi, VIP etc. etc. Dal nostrano “rocker dei poveri” Ligabue, che sosteneva la vaccinazione come unico rimedio per poter tornare a “Ballare sul mondo”, agli artisti più blasonati e premiati con gli Awards: Justin Beber o Katy Perry. Dal povero ragazzino che sgambetta sui campi di periferia e muore correndo verso la porta, ai più premiati e famosi Agüero, Snider etc etc. Tutti stanno malissimo e qualcuno purtroppo se ne è andato. E mentre Liliana Segre, pupazzo in mano ai potenti continua a sproloquiare sull’utilità del vaccino e che avrebbe voluto “Più severità contro i NoVax ”, esce un film agghiacciante che racconta con dati scientifici e reali, cosa sta succedendo e cosa succederà. Si intitola “Died Suddenly” ovvero: “Morti improvvise”. Questo il link del trailer: https://diedsuddenly.info/

In televisione ormai vale tutto. Da Giletti che con Pregliasco canta e starnazza che se vuoi passare un felice Natale, “..la quarta dose devi fare…” (mentre Paragone se la ride a lato…) ai “Tre Farabutti”: Floris – Fazio – Boeri, che fomentano l’odio asserendo che “non si farebbero curare da un medico NoVax”. Insomma il paese degli “idioti” si alza e va a dormire senza più usare il cervello, imbonito e sopito da tutta una banda di criminali preparati e molto furbi, che niente hanno a che vedere con la scienza e con il bene altrui.

Se avete voglia di dare un’occhiata al canale Telegram: “Eventi Avversi”, che pubblica i dati delle morti improvvise, c’è da mettersi le mani nei capelli. E badate bene che lo stesso canale, avverte che pubblica giornalmente, solo i dati delle morti che vengono denunciate dai parenti. In realtà il dato va moltiplicato migliaia di volte. Ho amici all’interno degli ospedali, che denunciano una situazione drammatica. Ricoveri di giovani con infezioni cardiache, trombi, aneurismi, tumori e arresti di cuore che mai si erano visti in tutta la nostra esistenza. La situazione sta esplodendo e degenerando in modo drammatico, in mezzo all’indifferenza generale e alle bugie dei media e dei giornalisti, che insistono a istillare odio e paura. Ormai ci sono sentenze di giudici coraggiosi, studi clinici delle maggiori università nel mondo, che attestano come i vaccini uccidano o provochino gravi danni e a niente servano contro la malattia. Ma voi andate avanti in gregge, felici e convinti, senza reagire senza più informarsi. Non volete sapere più niente, non volete interessarvi più di niente. Sapete perché? Perché avete paura che sia tutto vero. Avete paura per voi stessi e per le persone a voi care.

Prima o poi saremmo arrivati a questa situazione. Montagnier lo ha detto in tempi non sospetti. Lo ha detto prima ancora che tutto cominciasse. Il “vecchio rincoglionito con demenza senile” come il geniale Bassetti lo ha definito, aveva ragione. Sarà la strage dei vaccinati. Ma non agitatevi, potrebbe non accadere a voi. Magari al vostro vicino, a qualche vostro parente stretto ma magari a voi, non capiterà. Ormai anche i siti ufficiali delle raccolte dati su eventi avversi e morti improvvise, non si nascondono più. Pubblicano candidamente i dati di questa mattanza ma ovviamente a voi non interessa leggerli. Provate a digitare sul vostro browser di Google la frase: “Morti Improvvise”. Vi renderete conto come ci siano pagine e pagine sull’argomento (solo due anni fa era citato marginalmente). Ovviamente le cause sono le più disparate, dal cambiamento climatico, al troppo caldo d’estate o al troppo freddo d’inverno, alla paura della guerra ma mai si nomina il vaccino come causa. Ci si stupisce di come atleti sani con due/tre dosi di vaccino, con un fisico giovanile, sottoposto a controlli frequenti e senza nessuna patologia, d’improvviso stramazzino al suolo senza una ragione.

Filippo Saltamarini, assessore alla sanità e vicepresidente della giunta regionale delle Marche, partecipando ad un convegno su: Morte cardiaca improvvisa”, ha sentenziato: “..e molto interesse rivestono gli eventi drammatici di Morte Improvvisa in giovani atleti apparentemente sani, spesso asintomatici. Importante è la presenza e l’utilizzo di defibrillatori, specie quelli automatici, che ormai devono essere presenti anche in palestre, supermercati, persino luoghi di culto, e per la così detta Legge del “Buon Samaritano” approvata nel 2021 ciascuno può utilizzarli senza commettere reato, anche perché le istruzioni si trovano sugli apparecchi”.

( https://tg24.sky.it/ancona/2022/10/14/sanita-marche-nel-2021-1-671-morti-cardiache-improvvise )

Quindi basta leggere le istruzioni e potete stare tranquilli. Mi sembra chiaro che si muore ormai per qualunque cosa, meno che per il Vaccino. Chiaro ormai che i medici siamo noi, nei supermercati, nei bar nelle palestre etc. perché come dice Schillaci neo ministro della sanità, che nel riammettere il personale sanitario non vaccinato negli ospedali, ha tranquillamente ammesso che: “..gli ospedali sono sotto organico”. Ma tranquilli, a voi non capiterà di crollare per la strada senza ragione, ma se succedesse, un solerte cittadino preso al volo un defibrillatore nel supermercato vicino, e lette le istruzioni in esso contenute, vi salverà la vita senza commettere reato. Oppure non ve la salverà ma in ogni caso, non commetterà nessun reato.

Bene, e mentre esce un film del Senatore Kennedy (The real Antony Fauci) sull’agghiacciante storia di Antony Fauci, un criminale alla Casa Bianca che ha ordito trame impensabili, (https://www.therealanthonyfaucimovie.com/own/) da noi passa in secondo piano un’ultima indagine di mercato (luglio 2022), che sentenzia come il 62% delle famiglie italiane, vive con meno di 2 mila euro al mese e il 46% degli italiani, non potrebbero far fronte ad una spesa improvvisa di 5 mila euro.

https://www.ilsole24ore.com/art/nomisma-65percento-famiglie-italiane-ritiene-inadeguato-proprio-reddito-AEZFmTrB

Come Gaio Giulio Cesare disse varcando nel 49 a.C. il Rubicone “Alea iacta est” anche l’elite che comanda il pianeta ha pronunciato anni fa la stessa frase: “Il dado è tratto” e indietro, non si tornerà più. Lara Logan una bravissima giornalista d’inchiesta americana, in una lunga intervista ha definito questa elite come “Un Culto”. Termine che chiarisce in modo peggiorativo, drammatico e pericoloso, le mani in cui siamo. (https://www.youtube.com/watch?v=50h3Yy1jQ3E)

Nel 1976, Henry Gadsen, allora direttore della casa farmaceutica Merck, dichiarò alla rivista Fortune: “Il nostro sogno, è produrre farmaci per le persone sane. Questo ci permetterebbe di vendere a chiunque”. Mi sembra un ottimo piano di azione e voi, lo avete assecondato, sostenuto e aiutato. Molti lettori o amici mi dicono: “Comodo tu, stai li a sentenziare ma non dai mai una soluzione. Che cosa faresti? Sentiamo..” Che cosa farei? Ve lo dico io che cosa farei: butterei via tutte le mascherine, mi presenterei in massa negli ospedali e pretenderei di vedere amici o parenti ricoverati. È un diritto di tutti e gli ospedali sono una struttura pubblica che paghiamo con le nostre tasse. In Svizzera paese neutrale anche sul virus, negli ospedali si entra come si vuole senza mascherina e puoi tranquillamente visitare i tuoi cari. La Svizzera non è su Venusio, è a pochi km dall’Italia del nord. Mi spiegate come il virus li negli ospedali non c’è ma da noi invece c’è? Poi mi presenterei in massa nelle RSA che paghiamo profumatamente, dove ci sono i nostri genitori e pretenderei di visitarli come e quando si vuole senza nessuna restrizione. Poi smetterei di guardare Fazio, Mentana, Vespa, Floris e tutta la tv spazzatura che vi ha ridotti così e comincerei a pensare che tutte queste reazioni avverse, tutte queste morti, sono in gran parte attribuibili ai vaccini che vi siete fatti iniettare e allora, chiederei conto alla politica, al governo e ai singoli, pretendendo processi e pene esemplari. Il Covid è stato il più grande inganno di tutta la storia dell’umanità e se volete sconfiggerlo, bisogna combattere. Se volete la verità per voi stessi e per i vostri figli bisogna combattere.

Il passaggio del Rubicone di Cesare portò alla guerra civile e alla conquista di Roma. L’elite, il Culto che ci comanda, (Cesare con il suo esercito) ha passato il Rubicone da tempo: il dado è tratto.

Bruno Marro

http://brunomarro.it/

https://brunomarro.blogspot.com/s

Previous articleLa Federal Reserve annuncia un importante “esercizio pilota” per il sistema di punteggio del credito sociale ESG
Next articleLa guida definitiva alle morti in eccesso durante l’era COVID
Bruno Marro nasce il 5 Marzo, 1956 a Torino. Musicista - Compositore - Scrittore. Nella sua carriera come compositore, ha scritto musiche per cartoni animati e sottofondi per servizi e trasmissioni televisive (Rai - La7 - LaEffe - RepubblicaTv). Negli anni ha collaborato con molti registi e artisti, organizzato corsi di cinema di animazione e fatto regia teatrale.
5 1 vote
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments