Quantcast
Database Italia

IL DEEP STATE AMERICANO HA FINANZIATO IL PCC PER CREARE LA SOPPRESSIONE PANDEMICA DELLE NOSTRE VITE.

In Mongolia il Regime Cinese continua la repressione nei confronti del popolo, terrorizzando gli studenti che protestano per le restrizioni sull’insegnamento della lingua locale, ma anche attraverso più che sospetti suicidi dei più noti dissidenti, proprio come sta accadendo ad Hong Kong ormai già da diverso tempo, e dove in questi giorni sono state picchiate ed arrestate più di 90 persone.

La gente intanto in Mongolia si riversa nelle strade per cantare l’inno nazionale protestando di fatto anche per l’uso dell’esercito nelle scuole per intimorire gli studenti impedendogli di fatto di fuggire dalle classi e, ai loro di genitori, di andarli a prendere in caso di fuga.
Mentre la repressione della polizia per le strade è drammatica, l’India continua ad ammassare truppe al confine con la Cina, sostenute anche dai dissidenti tibetani fuggiti dal Regime Comunista.

Il Presidente Trump, parlando alla stampa di questa situazione dichiara di non andare d’accordo con la Cina e che venendo a conoscenza di quello che sta accadendo non è intenzionato a lasciare che tutte queste cose continuino ad accadere, soprattutto per il disastro sanitario causato dal Virus Cinese e i danni che ha creato al Mondo intero.
In una intervista alla War Room di Bannon, il Leader della Resistenza Cinese ( Whistle-Blower Movement ) residente negli USA, Mr. Miles Guo, dichiara di aver consegnato tre anni fa ( il 4 Settembre 2017 ) due fascicoli top-secret provenienti da alcuni dossier del Partito Comunista Cinese all’FBI.


In uno c’erano le prove che il PCC aveva spedito in America delle spie sotto copertura che lavoravano per la Bank of China a New York.
Nel secondo fascicolo classificato, emergevano le prove di come il PCC aveva intenzione di distruggere l’America.
Subito dopo una conferenza stampa, Mr. Guo ha chiesto all’FBI se aveva verificato l’autenticità di quei preziosi fascicoli, ricevendo una risposta positiva in merito ma nessun seguito per quanto riguarda l’avvio di indagini ufficiali.
Nel terzo documento, poi bruciato temendo per la sua vita, c’erano le prove di un futuro attacco biologico e chimico con un’arma da realizzare in un laboratorio in Cina di livello P3 e P4.
Tutto questo accadeva tre anni fa, mentre in Italia e nel Mondo si parla ancora oggi di casualità avvenuta in un mercato del Pesce a Wuhan attraverso il contagio di un pipistrello.

La crescita dei finanziamenti e del potere economico del PCC, spiega ancora Mr. Guo, arriva dal Deep State che controlla le Corporation di Wall Street e i Media Main Stream promuovendo politiche scellerate che hanno permesso alla Cina di decuplicare in pochi anni, la loro potenza finanziaria e tecnologica, quindi la “mano occulta” ( the black hand ), dietro a tutto ciò viene dall’America.
Il risultato è che oggi solo 10 antiche e ricche famiglie cinesi che controllano la Cina tenendo la popolazione in un profondo sonno, stanno soggiogando gli Stati Uniti e il Mondo intero.
Anche in Italia purtroppo non possiamo dire di essere molto svegli.
Il Nuovo Stato Federale Cinese (NFSC), che è cresciuto nel movimento degli informatori lanciato da Miles Guo, rappresenta la forza di resistenza del popolo contro il Partito Comunista Cinese (PCC). Il NFSC è diventato la spina nel fianco dei Kleptocrati alti funzionari del PCC e alla fine confidiamo che eliminerà questo regime totalitario.
Molto presto li vedremo manifestare anche in Italia.



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.