CoronavirusDeep StateSaluteScienza e Tecnologia

IL DEEP STATE AMERICANO HA STUDIATO E USATO UCCELLI MIGRATORI E PIPISTRELLI PER GUERRA BIOLOGICA | LA TESTIMONIANZA ALLE NAZIONI UNITE

Da una testimonianza di un alto funzionario russo alle Nazioni Unite, apprendiamo che il governo degli Stati Uniti avrebbe sperimentato e studiato la possibilità di diffondere virus selettivi e mortali usando uccelli e pipistrelli.

L’ambasciatore russo alle Nazioni Unite, Vasily Nebezya, ha dichiarato che il Deep State degli Stati Uniti avrebbe utilizzato i Bio-lab in Ucraina per studiare nuove tecnologie su pipistrelli, uccelli e addirittura pulci per creare armi biologiche mortali contro nazioni e persone target.

Nebenzya avrebbe rilasciato prove durante la riunione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che dimostrano che gli Stati Uniti sarebbero gli artefici del programma di guerra biologica iniziato in Ucraina.
Il programma avrebbe come obiettivo quello di cercare modi per gli uccelli migratori di diffondere diverse malattie pericolose.
“C’era un altro progetto in cui i vettori o potenziali agenti di armi biologiche, i pipistrelli, erano considerati tra le aree prioritarie di studio”, ha affermato.

“Questi studi Includono agenti patogeni batterici e virali che potrebbero diffondersi dai pipistrelli a persone come la peste, la leptospirosi e … i coronavirus”.

“Sono anche stati condotti esperimenti per studiare la diffusione di malattie pericolose utilizzando ectoparassiti come pidocchi e pulci”, ha aggiunto.

Le affermazioni di Nebezya secondo cui gli uccelli sono stati usati come armi per diffondere malattie rappresentano un fenomeno misterioso, a partire dal 2019.

Le segnalazioni su uccelli migratori morti, caduti improvvisamente dal cielo hanno toccato cifre senza precedenti negli ultimi anni. NPR ha affermato che un miliardo di uccelli è morto solo un anno prima dell’inizio della pandemia.

[jetpack_subscription_form]

Articoli correlati

Vedi anche
Close
Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!