CoronavirusCulturaPolitica

Il folle decreto scuola è legge. Azzolina: «Ora linee guida per settembre.

Di Davide Donateo

Al termine di una maratona di due giorni, che ha visto l’ostruzionismo a oltranza dell’opposizione, la Camera ha approvato il decreto Scuola. I voti a favore sono stati 245 mentre i contrari 122. «È un provvedimento nato in piena emergenza che consente di chiudere regolarmente l’anno scolastico. Ora definiamo le linee guida per settembre, per riportare gli studenti a scuola in presenza e in sicurezza», è stato il primo commento della ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina.

Le scuole si organizzano

Articoli correlati

Intanto, le scuole si stanno organizzando per recepire le indicazioni di sicurezza del Comitato tecnico scientifico, anticipate giovedì dalla ministra Azzolina, durante il maxi-vertice (oltre 50 partecipanti) con tutte le componenti del mondo della scuola, oltre agli Enti locali. Divisori tra i banchi per garantire il distanziamento di almeno un metro tra gli studenti, mascherine obbligatorie per tutti dai sei anni in su, ma anche visiere per andare incontro alle esigenze di studenti con difficoltà respiratorie e ipoacusici. Niente doppi turni e sdoppiamento delle classi, che hanno riscosso la contrarietà della ministra, favorevole, invece, ad allungare la settimana al sabato, possibilità già prevista dall’autonomia scolastica e a ridurre le lezioni da 60 a 40 minuti. E ancora, montare tensostrutture, per garantire il distanziamento di almeno un metro, laddove non sarà possibile recuperare altri spazi. Sarà così il rientro in classe per 8 milioni di studenti. E alcune scuole, come il Liceo artistico “Giacomo e Pio Manzù” di Bergamo, stanno già montando i divisori in plexiglass. «Siamo pronti per la Maturità e per il rientro a settembre», annuncia il preside Cesare Botti.

Nel frattempo famiglie e associazioni di genitori fanno muro contro la folle idea del Distanziamento sociale per i bambini ma soprattutto contro l’utilizzo delle mascherine: “Come può un bambino di 6 anni passare 5 o 6 ore con una mascherina ad impedire la corretta respirazione? É un assurdità. É pura follia. Queste scienziati dei comitati non hanno il senso della realtà o con molta probabilità non hanno figli”.

[jetpack_subscription_form]

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Gerardo Perrone

Maledetti

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!