Analisi Geo-Politiche non convenzionaliCoronavirusDeep StateEconomiaPolitica

IL MALE È LA RADICE DI TUTTA LA MONETA FIAT

“Quindi pensi che il denaro sia la radice di tutti i mali. Ti sei mai chiesto qual è la radice di tutti i soldi?” – Ayn Rand

Il denaro era un mezzo di scambio stabile e una riserva di valore, ma lo era ai tempi in cui esistevano solidi principi monetari, per lo più sostenuti da oro o argento. Dal 1913 e soprattutto dal 1971 non c’è disciplina e non c’è morale quando si tratta di emettere denaro poiché quantità illimitate di denaro falso fiat vengono stampate a piacimento. Nel mondo del denaro fiat di oggi, c’è solo una risposta alla domanda di Rand “Qual è la radice di tutti i soldi?”, vale a dire: “Il male è la radice di tutti i soldi fiat.”

Articolo di Egon von Greyerz

Sul sito del FMI (Fondo Monetario Internazionale) c’è un articolo che afferma che “Il denaro è qualcosa che mantiene il suo valore” – Hmmm

L’incontro di banchieri e politici sull’isola di Jekyll nel novembre 1910 gettò le basi per la Federal Reserve Bank. Tre anni dopo, nel 1913, fu fondata la Fed.

Da quel momento in poi, i banchieri privati ​​gestivano il sistema monetario statunitense, inclusa la stampa di denaro. Ma la sterlina britannica, sostenuta dall’oro fino al 1931, fino ad allora era la valuta globale preferita.

I SISTEMI VALUTARI SONO EFFIMERI

L’accordo di Bretton Woods del 1944 ha stabilito un nuovo sistema valutario basato sul dollaro. Da quel momento, tutte le principali valute sono state ancorate al dollaro USA e il dollaro stesso è stato ancorato all’oro a 35 dollari l’oncia. Il dollaro divenne così la valuta di riserva mondiale, sostenuta da grandi riserve auree. Queste sono stati accumulati gradualmente dai primi anni del 1900 fino alla fine degli anni ’40. Gli Stati Uniti hanno ricevuto pagamenti in oro durante la seconda guerra mondiale dalle vendite di armi e da altre forniture. Come mostra il grafico sottostante, le riserve auree sono cresciute praticamente da zero nei primi anni del 1900 a 22.000 tonnellate metriche nel 1947. Nei successivi 25 anni, sono state vendute 14.000 tonnellate e ora si presume che le riserve auree statunitensi siano di 8.000 tonnellate. Le 14.000 tonnellate vendute oggi varrebbero ben 840 miliardi di dollari, che sicuramente sarebbero stati utili per sostenere le finanze malate del Tesoro USA.

Sul sito del FMI (Fondo Monetario Internazionale) c’è un articolo che afferma che “Il denaro è qualcosa che mantiene il suo valore” – Hmmm

L’incontro di banchieri e politici sull’isola di Jekyll nel novembre 1910 gettò le basi per la Federal Reserve Bank. Tre anni dopo, nel 1913, fu fondata la Fed.

Da quel momento in poi, i banchieri privati ​​gestivano il sistema monetario statunitense, inclusa la stampa di denaro. Ma la sterlina britannica, sostenuta dall’oro fino al 1931, fino ad allora era la valuta globale preferita.

I SISTEMI VALUTARI SONO EFFIMERI

L’accordo di Bretton Woods del 1944 ha stabilito un nuovo sistema valutario basato sul dollaro. Da quel momento, tutte le principali valute sono state ancorate al dollaro USA e il dollaro stesso è stato ancorato all’oro a 35 dollari l’oncia. Il dollaro divenne così la valuta di riserva mondiale, sostenuta da grandi riserve auree. Queste sono stati accumulati gradualmente dai primi anni del 1900 fino alla fine degli anni ’40. Gli Stati Uniti hanno ricevuto pagamenti in oro durante la seconda guerra mondiale dalle vendite di armi e da altre forniture. Come mostra il grafico sottostante, le riserve auree sono cresciute praticamente da zero nei primi anni del 1900 a 22.000 tonnellate metriche nel 1947. Nei successivi 25 anni, sono state vendute 14.000 tonnellate e ora si presume che le riserve auree statunitensi siano di 8.000 tonnellate. Le 14.000 tonnellate vendute oggi varrebbero ben 840 miliardi di dollari, che sicuramente sarebbero stati utili per sostenere le finanze malate del Tesoro USA.

https://i2.wp.com/goldswitzerland.com/wp-content/uploads/2021/12/evil-is-the-root-of-all-fiat-money-1.png?resize=560%2C436&ssl=1

La maggior parte dell’oro degli Stati Uniti è stata venduta miseramente a $ 35 per oncia, il che indica che gli Stati Uniti hanno registrato una perdita di opportunità di $ 794 miliardi. E i responsabili del Tesoro e della Fed dovrebbero essere esperti di denaro. Questo ci dice ancora una volta che non capiscono l’oro e non capiscono la storia. Chiaramente non capiscono neanche i soldi. Tuttavia sono solo mercenari e custodi temporanei dell’oro degli Stati Uniti e delle finanze statunitensi e non devono mai subire direttamente le conseguenze delle loro azioni.

Come ha detto Ayn Rand: “Puoi evitare la realtà, ma non puoi evitare le conseguenze dell’evitare la realtà”.

Nell’era attuale del vitello d’oro e della gratificazione istantanea, nessun leader, politico, banchiere centrale o banchiere commerciale deve mai subire le conseguenze delle proprie azioni. I profitti sono sempre privatizzati e le perdite, immancabilmente, socializzate. Qualunque sia il deficit o il debito che a un Presidente o un primo ministro pone in essere, le conseguenze quando si ritira sono milionarie per aver venduto il suo nome. E i banchieri continuano a riscuotere i loro bonus e opzioni qualunque siano le perdite subite. Quindi la maggior parte di questi individui non deve mai sopportare le conseguenze delle proprie azioni. Invece le persone normali sopportano le conseguenze attraverso tasse e benefici decrescenti come pensioni, assistenza sanitaria e uno standard di vita molto più basso.

USA – 90 ANNI DI DEFICIT

Dal 1930, il governo degli Stati Uniti ha avuto deficit di bilancio ogni anno, tranne un paio di anni negli anni ’50 e ’60. Le eccedenze di Clinton erano false a causa di un falso in bilancio. Quindi, per 90 anni, la potenza economica più importante del mondo ha vissuto di denaro preso in prestito e tempo preso in prestito. Le conseguenze sono evidenti e per la maggior parte delle persone da vedere, se si preoccupano di guardare. Ma il loro governo non glielo dirà e i media sono troppo ignoranti per capirlo. Probabilmente nemmeno l’1% degli americani capisce che i loro leader e banchieri stanno distruggendo i loro soldi ogni giorno. Quanti americani capirebbero che dal 1971 il loro dollaro USA ha perso il 98% del suo potere d’acquisto? Praticamente nessuno si rende conto che il dollaro compra solo il 2% di quello che ha comprato nel 1971. E cosa disse il presidente Nixon ai suoi compatrioti americani nel 1971 quando tolse il sostegno in oro al dollaro: “L’EFFETTO DELL’AZIONE DI OGGI sarà quello di stabilizzare il dollaro”.

FINORA UNA CADUTA DEL 98% DEL DOLLARO – RESTA UN ALTRO 100%

Hmmmmmm! Il grafico seguente mostra come si è stabilizzato il dollaro. Un calo del 98% del dollaro non mi sembra molto stabile. Invece sembra caotico e catastrofico!

I DEFICIT USA CRESCONO ESPONENZIALMENTE

Nel 2016, quando Trump è stato eletto, avevo previsto che il debito degli Stati Uniti sarebbe stato di 28 trilioni di dollari all’inizio del successivo periodo presidenziale all’inizio del 2021. Pochi analisti avevano previsto un aumento di 8 trilioni di dollari per il dopo Obama. Ma non sono un genio. Il trucco era facile. Basta guardare la storia. Da quando Reagan è diventato presidente nel 1981, il debito degli Stati Uniti è raddoppiato in media ogni 8 anni. Una semplice estrapolazione voleva dire 28 trilioni di dollari di debito a metà tappa e 40 trilioni di dollari nel 2025. Ma come mostra la tabella seguente, ora ho rivisto le mie previsioni e prevedo 50 trilioni di dollari entro il 2025.

Il governo degli Stati Uniti sta attualmente spendendo $ 7 trilioni all’anno, ma il gettito fiscale è SOLO $ 4 trilioni. Quindi c’è un deficit annuale netto di soli 3 trilioni di dollari pari al 43% del bilancio degli Stati Uniti. Come si può credere che gli Stati Uniti possano ripagare un debito di attualmente $ 29 trilioni e che salirà a $ 50 trilioni con un deficit annuo di $ 3 trilioni – un deficit che sta aumentando in modo esponenziale. La risposta semplice è che non lo ripagheranno mai. Invece [il deficit] aumenterà in modo incontrollabile. Come ho detto all’inizio dell’articolo, il male è la radice di tutta la moneta fiat poiché un aumento di 50 volte del debito degli Stati Uniti a partire dal 1981 può essere ottenuto solo attraverso mezzi corrotti. E non credete che la Fed ridurrà davvero i 120 miliardi di dollari al mese che stanno stampando. Hanno dichiarato un programma di tapering da 15 miliardi di dollari, ma questo è un FALSO TAPER, come ha scritto il mio collega Matt Piepenburg. Come previsto stanno falsificando le carte, dando con una mano e riprendendo con l’altra – Plus ça change … (più cambia, più resta uguale).

COVID – ANCORA UN’ALTRA VARIANTE CON OMICRON

Così adesso il mondo ha l’ennesima variante del Covid. Sembra che ogni volta che il Covid si allontana un’altra variante è inventata riemerge. I paesi europei stanno ricominciando a chiudersi. Nel Regno Unito c’erano inizialmente solo 2 casi della variante Omicron. Tuttavia, sulla base di questi 2 casi, la Svizzera ha implementato una quarantena di 10 giorni per i visitatori del Regno Unito e probabilmente altri paesi seguiranno. A questo punto, nessuno conosce la gravità della variante Omicron, ma tuttavia i paesi stanno andando in lockdown. Si ritiene che Omicron abbia circa 32 mutazioni e che i vaccini attuali potrebbero non essere efficaci. Quindi ora Big Pharma elaborerà un nuovo vaccino da assumere oltre ai richiami e ai normali vaccini antinfluenzali annuali. È una posizione meravigliosa per Big Pharma essere sia consulente esperto che beneficiario del Covid. I miliardi e i trilioni continueranno ad arrivare.

CONSEGUENZE

Non siamo medici esperti (sembra che ce ne siano pochi imparziali in giro) ma comprendiamo le CONSEGUENZE economiche. Nel settembre 2019, le principali banche centrali hanno dato il segnale che “avrebbero fatto tutto il necessario” per mantenere a galla il sistema finanziario. Il Covid, che è arrivato ufficialmente all’inizio del 2020, è stato ovviamente la scusa più perfetta per avviare un altro enorme programma di stampa di denaro illimitato. Alcune persone credono addirittura che sia stato avviato deliberatamente, ma difficilmente potrebbe essere possibile? Qualunque sia la gravità delle nuove varianti di Covid, è chiaro che il mondo ne soffrirà economicamente, finanziariamente e socialmente. In altre parole, tutti questi problemi aggiuntivi stanno atterrando su un mondo che è moralmente e finanziariamente in bancarotta. Tutti i soldati del re e tutta la moneta stampata del re non rimetteranno insieme questo mondo di Humpty Dumpty.

UNA RICETTA PERFETTA PER IL DISASTRO

Vediamo gli ingredienti:

  • Debito globale di 300 trilioni di dollari in crescita esponenziale: nel 2000 era di 100 t [trilioni]
  • Deficit in rapido aumento nella maggior parte delle economie principali e in via di sviluppo
  • Derivati ​​da $ 1,5 t+ che non avranno valore quando le controparti falliscono
  • Una bolla epica in tutte le classi di attività: azioni, obbligazioni, proprietà
  • Una bolla patrimoniale che imploderà poiché si basa su denaro falso
  • Decadenza sociale e morale
  • Nessuno statista come leader in nessun paese occidentale, quindi nessuna possibilità di salvataggio
  • Un’influenza di proporzioni relativamente modeste che bloccherà il mondo per un terzo anno
  • Un sistema finanziario sull’orlo del collasso
  • Inflazione che porterà all’iperinflazione
  • Moneta Fiat di valore ZERO che si crea a mano a mano
  • Un sistema valutario che da qui perderà il 100% come ci dice la storia

I suddetti fattori sono le inevitabili conseguenze di un sistema finanziario e valutario che era destinato a fallire quando fu ideato per la prima volta da alcuni banchieri sull’isola di Jekyll nel 1910.

Come ho detto all’inizio dell’articolo: il male è la radice di tutti i soldi fiat!

L’avidità è un peccato capitale e i banchieri e i politici di Jekyll Island erano decisamente ben consapevoli delle conseguenze delle loro azioni. Con oltre 100 anni di raccolta dei frutti e creazione di fortune straordinarie per pochi, non devono preoccuparsi. Ma il resto del mondo, che ha solo debiti e nessun risparmio, è destinato a un lungo periodo di miseria. È chiaramente molto appropriato che la decisione di prendere il controllo del denaro sia avvenuta a Jekyll Island. Se cerchiamo il significato di Jekyll troviamo: “Una persona con lati molto diversi della sua personalità – uno buono e l’altro MALE”! Chiaramente l’aspetto che la Fed vorrebbe proiettare al mondo è la bontà di il essere custode e salvatore del sistema finanziario. Lo scopo concordato a Jekyll Island era lo scopo MALIGNO di prendere il controllo del sistema monetario a beneficio dei banchieri privati che avrebbero posseduto e controllato la Fed.

MOLTE DELLE COSE MIGLIORI DELLA VITA SONO GRATUITE

Non mi piace essere una Cassandra che predice sventura e oscurità a cui pochi crederanno. Ma queste sono le conseguenze che la storia ci insegna più e più volte. Ma purtroppo tutti pensano che oggi sia diverso. Poiché tutti i sistemi valutari della storia sono crollati, è certo che lo farà anche questo. Per i pochi che hanno risparmi, la conservazione della ricchezza in oro e argento fisici è essenziale come assicurazione contro l’ennesimo sistema finanziario e valutario fallito. E per tutti è importante ricordare che le cose più importanti nella vita sono la famiglia e gli amici. Aiutare gli altri nei momenti difficili è fondamentale. Ricorda anche che molte cose meravigliose nella vita sono gratuite: conversazioni, libri, musica e natura.

Fonte: https://goldswitzerland.com/evil-is-the-root-of-all-fiat-money/

Armando Savini

Armando Savini è un economista, saggista, cultore di esegesi biblica e mistica ebraica. Dopo la laurea in Scienze Politiche e un master in HR Management, si è occupato di scienza della complessità e delle sue applicazioni all’economia. Già cultore della materia in Politica economica presso la cattedra del Prof. Giovanni Somogyi alla Facoltà di Scienze Politiche de La Sapienza, è stato docente a contratto di storia economica, economia, HR management e metodi di ricerca per il business. Tra le sue ultime pubblicazioni: Sovranità, debito e moneta. Quello che dovresti sapere e non ti hanno mai detto (‎2021); Miti, storie e leggende. I misteri della Genesi dal caos a Babele (Diarkos 2020); Le due sindoni (Chirico, 2019); Il Messia nascosto. Profezie bibliche alla luce della tradizione ebraica e cristiana (Cantagalli-Chirico, 2019); Maria di Nazaret dalla Genesi a Fatima (Fontana di Siloe, 2017); Risurrezione. Un viaggio tra fede e scienza (Paoline, 2016); Dall’impresa-macchina all’impresa-persona. Ripensare l’azienda nell’era della complessità (Mondadori, 2009).

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!