CoronavirusCulturaDeep StateEight O’Clock in the MorningSalute

Il nuovo libro di Bill Gates è l’opera di un folle

È interessante e strano per qualche minuto. Ma gradualmente ci si rende conto che in realtà è pazzo. Il suo assunto principale è sbagliato e quindi anche le sue soluzioni sono sbagliate, lo scrive il Brownstone Institute del nuovo libro di Bill Gates ‘Come prevenire la prossima pandemia’..

È bello sapere che a distanza di un anno ci è arrivato anche il Brownstone Institute. Noi ce ne eravamo già accorti, vero amici di Database Italia?

Il tema principale è implicito nel titolo. Con abbastanza soldi, intelligenza e potere, insieme al know-how tecnologico al timone, il prossimo patogeno che arriva può essere fermato sul nascere.  Come un virus del computer, esiste ma non rovina il disco rigido.

Quali sono gli esempi storici di una cosa del genere? Che prevedano di evitare l’incontro con un virus?  Non ce ne sono.  i test, il rintracciamento dei contratti e il controllo della popolazione umana. Questa teoria del controllo dei virus – l’idea che rinchiudere la popolazione faccia sì che un virus prevalente si riduca in sottomissione e scompaia – è un’invenzione completamente nuova, la meccanizzazione di un istinto primitivo.

L’eradicazione non è la stessa cosa dell’evitamento patogeno perpetuo. Il primo è fantastico ma il secondo è profondamente pericoloso: l’unica cosa più pericolosa per la vita umana dei governi è un sistema immunitario ingenuo. Il piano di Gates, anche se avesse una possibilità di funzionare, cosa che non ha, potrebbe creare esattamente questo. Non capire la differenza è un egregio errore intellettuale.

L’errore qui probabilmente risale alla confusione fondamentale di Gates. Non lo dice nel libro ma diventa molto evidente che pensa che un virus biologico funzioni proprio come un “virus” del computer. Vuole ripulire il corpo umano come ha lavorato per ripulire il sistema operativo Windows. È il tipo di errore fondamentale che farebbe chiunque si sia circondato di sicofanti per gran parte della sua carriera.

Se capite questo semplice punto del pensiero di Gates, capite l’intero libro. Tutto ciò che conta è l’evitamento. Più evitamento c’è, meglio è. Non esiste una cosa come essere troppo esenti da esposizione patogena. Per lui, l’unico obiettivo di tutta la salute pubblica è tenere la popolazione lontana da quanti più germi possibile.

Mi dispiace riferire che l’intero libro è uno studio sulla misofobia, più degno di uno studente di psicologia anormale che di un funzionario della salute pubblica, tanto meno di uno scienziato, ha scritto Brownstone.

Citazioni dal libro di Gates

Anche se le chiusure hanno chiari benefici per la salute pubblica, non è sempre chiaro se nei paesi a basso reddito valgano il sacrificio. In questi luoghi, la chiusura di settori dell’economia può provocare fame acuta, spingere le persone in estrema povertà e aumentare le morti per altre cause. Se è un giovane adulto e passa la sua giornata lavorando all’aperto – come fanno molte persone nei paesi a basso reddito – il Covid non  sembrerà così spaventoso come la possibilità di non avere abbastanza cibo per sfamare la sua famiglia.

La sofferenza umana causata da queste separazioni è incalcolabile, letteralmente – nessuno può mettere un numero al dolore di non poter dire addio di persona. Ma la politica ha salvato così tante vite che varrà la pena adottarla di nuovo se le circostanze lo richiederanno.

Le chiusure sono un ottimo esempio. Le prove sono chiare e riducono la trasmissione, e  le chiusure più rigide riducono la trasmissione più di quelle meno rigide. Ma non sono ugualmente efficaci ovunque, perché non tutti sono in grado di conformarsi rimanendo in un posto.

Le chiusure possono non essere necessarie in luoghi dove il carico di malattie è modesto. Sono anche più efficaci in paesi dove i residenti hanno meno voce in capitolo negli affari del paese, e il governo è in grado di far rispettare rigorosamente le chiusure e altri mandati. Tutto questo significa che non esiste un unico mix ideale di NPI che funzioni ugualmente bene ovunque.

Questa è una buona notizia, perché le NPI sono il nostro strumento più importante nei primi giorni di un’epidemia. Non c’è tempo in laboratorio per mettere in atto gli obblighi per le maschere (supponendo che possiamo fornire le maschere), capire quando cancellare i grandi eventi pubblici o limitare quante persone possono sedersi in un ristorante.

La pandemia ci ha costretti a ripensare a ciò che è accettabile per molte attività. Le alternative digitali che una volta erano viste come inferiori sono state improvvisamente viste come preferibili.

È sorprendente quanto poco sappiamo dei superdiffusori. Che ruolo ha la biologia? … C’è sicuramente anche una componente comportamentale… I superdiffusori sono uno dei misteri della trasmissione delle malattie che necessita di molti più studi.

Il rapido lancio dei test PCR e delle politiche di quarantena spiega in gran parte perché alcuni paesi, come l’Australia, hanno avuto un numero di infezioni e di morti in eccesso drammaticamente inferiore rispetto ad altri.

È un po’ difficile da ammettere, perché il potere di inventare cose è così centrale nella mia visione del mondo, ma è vero: Potremmo non escogitare mai un modo più economico ed efficace per bloccare la trasmissione di certi virus respiratori che un pezzo di materiale economico con un paio di cinghie elastiche cucite sopra.

Il vero beneficio arriva con la mascheratura universale, dove entrambe le persone si mascherano due volte o migliorano la vestibilità delle loro maschere chirurgiche: Si riduce il rischio di esposizione del 96%.

Se tutti si fossero mascherati all’inizio… avrebbe smussato drasticamente la diffusione di Covid.

Squadra GERM di Gates

Per me, ha scritto Brownstone, sembra che stia dicendo che in un mondo ideale vivremmo per sempre con chiusure a rotazione, su indicazione di esperti al suo soldo. Infatti propone la creazione di una nuova divisione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, con 3.000 dipendenti.

BILL GATES CHIEDE UNA TASK FORCE GLOBALE SULLA PANDEMIA: “IL PEGGIO DEVE ANCORA ARRIVARE”

“La chiamo GERM-Global Epidemic Response and Mobilisation-team, e il compito della sua gente dovrebbe essere quello di svegliarsi ogni giorno ponendosi le stesse domande: “Il mondo è pronto per la prossima epidemia? Cosa possiamo fare per essere meglio preparati?”. Dovrebbero essere completamente pagati, regolarmente addestrati e preparati a montare una risposta coordinata alla prossima minaccia di una pandemia. Il team GERM dovrebbe avere la capacità di dichiarare una pandemia e lavorare con i governi nazionali e la Banca Mondiale per raccogliere fondi per la risposta molto rapidamente”.

Nel caso in cui pensiate che si tratti di aiutare i malati a guarire, Gates vi corregge: “Avrà notato un’attività ovvia che manca nella descrizione del lavoro di GERM: curare i pazienti. “

Leggete l’articolo completo ‘Citazioni scelte dal nuovo libro di Bill Gates‘ di Jeffrey A. Tucker, fondatore e presidente del Brownstone Institute, QUI.

[jetpack_subscription_form]

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!