Pedofilia

Il Principe Andrew si offrì di collaborare 3 volte. Gli inquirenti Usa: “Non è vero!”

Secondo Reuters, gli avvocati del principe Andrew hanno smentito di non aver collaborato con i pubblici ministeri statunitensi che indagavano sui complici di Jeffrey Epstein,  affermando in una dichiarazione che il principe si era offerto di aiutare il Dipartimento di Giustizia americano tre volte quest’anno.

“Il DOJ ha reagito, violando le regole di riservatezza affermando che il Duca non ha offerto alcuna cooperazione”, ha affermato Blackfords, avvocati di Andrews.

“In tal modo, stanno forse cercando pubblicità piuttosto che accettare l’assistenza offerta?”.

Gli avvocati sostengono che il DOJ ha richiesto l’aiuto di Andrew solo il 2 gennaio e che non è mai stato un bersaglio delle loro indagini.

I pubblici ministeri federali hanno reagito più tardi lunedì , con l’avvocato americano Geoffrey Berman che ha dichiarato che  Andrew ha “inequivocabilmente” rifiutato di essere interrogato  nell’ambito delle indagini sui crimini sessuali di Epstein.

Leggi articolo su Epstein e i suoi rapporti con Andrew

[jetpack_subscription_form]

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!