Analisi Geo-Politiche non convenzionaliCulturaEditoriali

Il sangue dei martiri inebria il Cuore della Terra

L’odio feroce della Bestia del mare uccide Dasha, giovane filosofa e giornalista che annunciava con suo padre l’inizio di una nuova era all’insegna della pace, della rinascita dello spirito cristiano e della vera libertà

Sulla strada verso casa, dopo aver trascorso una serata all’insegna della tradizione russa, Daria Platonova, la figlia del filosofo Aleksandr Dugin, è stata uccisa. Una bomba, piazzata nell’auto durante l’evento, ha stroncato la vita della giornalista, filosofa e attivista, sotto gli occhi di suo padre. Alcuni analisti pensano ad un attentato partito dal governo ucraino e perpetrato per mano dei servizi segreti occidentali. La sua colpa? Aver risvegliato nei cuori l’amore per la tradizione dei padri, aiutando il popolo russo a riprendere coscienza delle proprie radici e della propria missione. Aver proclamato come araldo la fine di un’era e l’inizio di un nuovo tempo all’insegna della pace, della rinascita dello spirito cristiano (ortodosso) e della vera libertà. La fine dell’egemonia di un Occidente corrotto e l’inizio di un nuovo sistema multipolare, dove ogni Stato-civiltà si riapproprierà della sua sovranità e della sua indipendenza e dove i rapporti internazionali non saranno più contaminati dai vili interessi di una nazione egemone. Per questo è stata uccisa e per questo, molto probabilmente, avrebbero voluto che nell’auto ci fosse anche suo padre.

Le forze anticristiche della Bestia del Mare hanno sferrato uno dei più tremendi attacchi. E non sarà l’ultimo, purtroppo. La Russia piange una delle sue figlie più coraggiose e, presto, risponderà a suo modo, con quella calma e lucidità che la contraddistingue, tipica dei giocatori di scacchi. Non sferrerà un attacco contro i popoli inermi, narcotizzati dalla propaganda dei governi sottomessi alla Bestia del Mare, ma, molto probabilmente, ai gangli del suo apparato. La Bestia è ricolma di furore, poiché sa che le è rimasto poco tempo.

È morta una vera Patriota, una donna che ama il suo popolo e che combatte per la libertà dei popoli e il rispetto del diritto naturale. Una donna che con saggezza e delicatezza ha saputo infiammare gli spiriti di chi la ascoltava.

Articoli correlati

Il sangue dei martiri inebria il Cuore della Terra e sale fino al Cielo.

Il nostro cuore in preghiera si stringe attorno a un padre che perde sua figlia, dilaniata da un odio feroce.

Chi uccide una vita uccide l’umanità intera.


INTERVISTA AD ALEKSANDR DUGIN, NUOVO MONDO MULTIPOLARE E QUANTUM FINANCIAL SYSTEM DEL 7 giugno 2022

I nostri articoli su Dugin:

Ascolta in Podcast

SOSTIENI DATABASE ITALIA (QUI) o sulla pagina dedicata (qui)

Database Italia è attivamente preso di mira da forze potenti che non desiderano che sopravviviamo. Il tuo contributo, per quanto piccolo, ci aiuta a restare a galla. Accettiamo pagamenti volontari per i contenuti disponibili gratuitamente su questo sito Web

Armando Savini

Armando Savini è un economista, saggista, cultore di esegesi biblica e mistica ebraica. Dopo la laurea in Scienze Politiche e un master in HR Management, si è occupato di scienza della complessità e delle sue applicazioni all’economia. Già cultore della materia in Politica economica presso la cattedra del Prof. Giovanni Somogyi alla Facoltà di Scienze Politiche de La Sapienza, è stato docente a contratto di storia economica, economia, HR management e metodi di ricerca per il business. Tra le sue ultime pubblicazioni: Sovranità, debito e moneta. Quello che dovresti sapere e non ti hanno mai detto (‎2021); Miti, storie e leggende. I misteri della Genesi dal caos a Babele (Diarkos 2020); Le due sindoni (Chirico, 2019); Il Messia nascosto. Profezie bibliche alla luce della tradizione ebraica e cristiana (Cantagalli-Chirico, 2019); Maria di Nazaret dalla Genesi a Fatima (Fontana di Siloe, 2017); Risurrezione. Un viaggio tra fede e scienza (Paoline, 2016); Dall’impresa-macchina all’impresa-persona. Ripensare l’azienda nell’era della complessità (Mondadori, 2009).
Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!