Deep StateEight O’Clock in the MorningReligioneSocietà

IL SEGRETO DELLA MAGIA NERA HAITIANA DEI CLINTON

Sì, voglio parlarne, ed ecco perché: per comprendere le motivazioni malvagie di un altro essere umano, è necessario esplorare la sua psiche per vedere come e perché opera in quel modo. Quando si esaminano gli innumerevoli schemi di riciclaggio di denaro e pay-to-play  dei Clinton , ci si potrebbe chiedere, per cosa diavolo hanno bisogno di tutti questi soldi?  Be’, comprare gente richiede un sacco di soldi. E perché hanno bisogno di comprare le persone?  Semplice: la  sete di potere dei Clinton è insaziabile. Lasciatemelo dire ancora: La sete di potere dei Clinton è insaziabile. Tanto che non si fermano davanti a nulla per ottenere ciò che vogliono mentre si godono la macchia di distruzione che lasciano lungo il nostro cammino. In effetti, la loro fame di potere è così forte che cercano persino assistenza attraverso l’aiuto del voodoo e della magia nera con la speranza di garantire risultati.

Alcuni potrebbero già essere a conoscenza dell’esperienza di Bill e Hillary Clinton con il voodoo dal passaggio del libro di memorie di Bill Clinton “My Life”. Tuttavia, non credo che nessuno sia a conoscenza del loro oscuro segreto riguardante l’ex presidente di  Haiti , Jean-Bertrand Aristide e la sua magia nera. Qualcuno ha detto segreto? Shhh

Sicuramente la loro storia inizia molto prima degli anni ’70 quando si parla della loro brama di potere e delle arti oscure, ma questo viaggio inizia nel 1975 quando i  Clinton  fecero il loro primo viaggio ad  Haiti  poco dopo essersi sposati. Bill Clinton ha ritenuto che quell’esperienza particolare fosse “il giorno più interessante del viaggio” e ha deciso di includerla nelle sue memorie. Bill, Hillary e il loro amico David Edwards hanno avuto l’opportunità di vedere il voodoo in pratica in un villaggio vicino a Port-au-Prince. Il prete era Max Beauvoir, che aveva abbandonato la sua carriera di ingegnere chimico quando suo nonno prete vudù morì e lo nominò suo successore.

Beauvoir tenne loro un “breve corso di teologia voodoo”, come lo definì Clinton. Più tardi quel pomeriggio iniziò la cerimonia. Clinton ha scritto:

“Dopo diversi minuti di danze ritmiche al suono di tamburi, gli spiriti sono arrivati, afferrando una donna e un uomo. L’uomo ha proceduto a strofinare una torcia ardente su tutto il corpo e a camminare sui carboni ardenti senza bruciarsi. La donna, in preda alla frenesia, ha urlato ripetutamente, poi ha afferrato un pollo vivo e gli ha staccato la testa con un morso. Allora gli spiriti se ne andarono e quelli che erano stati posseduti caddero a terra».

Clinton ha scritto che la sua “breve incursione nel mondo del voodoo” ha rafforzato il suo fascino per “il modo in cui culture diverse cercano di dare un senso alla vita, alla natura e alla convinzione praticamente universale che ci sia una forza spirituale non fisica all’opera nel mondo”.

Clinton aveva recentemente perso la corsa al congresso e l’Arkansas stava per avere un’apertura per il procuratore generale, quindi stava cercando di decidere se dargli un’altra possibilità.

“Quando siamo tornati da Haiti, avevo deciso di candidarmi alla carica di procuratore generale”, ha ricordato Clinton. Questa volta ha vinto e stava andando alla Casa Bianca.

Una lezione che ha preso da Haiti, ha scritto: “Il Signore opera in modi misteriosi”.

Sì, il Signore opera in modi misteriosi, Bill, e non credo che una cerimonia voodoo ti salverà ora.

Questa è stata potenzialmente la prima fase dell’intrigo dei  Clinton  nel mondo del voodoo, e sono tornati più volte ad  Haiti  per cerimonie voodoo (e magia nera) per assistere alle elezioni di Bill. Può sembrare una storia inventata, ma è stata confermata da funzionari e sacerdoti haitiani, oltre alla mia fonte, originaria di Haiti. È importante capire che i sondaggi hanno portato il numero di aderenti al voodoo ad Haiti fino all’85%, anche tra le classi istruite, e Houngans (un prete voodoo) è ancora più importante nella capitale haitiana rispetto agli psichiatri a Washington, DC.

Le storie che seguono sono state riportate dall’Haïti Observateur, ma sono state nascoste dalle notizie principali nel resto del mondo. C’erano una manciata di fonti locali negli Stati Uniti che hanno raccolto la storia nel tempo. Tuttavia, ci sono alcuni dettagli interessanti che non sono stati riportati e un evento successivo di cui non è stato riportato.

Estratti dal  rapporto del WND sull’Osservatorio di  Haiti del  1998:

PORT-AU-PRINCE, Haiti — In questa terra in cui gli stregoni hanno più potere dei dottorandi convenzionali o dei consulenti elettorali professionisti, al cittadino medio è stata fornita una spiegazione sbalorditiva del motivo per cui Bill Clinton ha battuto così facilmente il presidente George HW Bush nel 1992, ha trionfato facilmente alla rielezione nel 1996 e ora sta affrontando l’impeachment.

Agendo su consiglio di un “houngan” o stregone, fornito dall’allora esiliato presidente Jean-Bertrand Aristide, Clinton non si è cambiato le mutande l’ultima settimana della campagna del 1992, dicono i praticanti voodoo.

Lo stesso houngan ha anche lanciato una “maledizione” sul presidente Bush manipolando una bambola fatta a immagine del presidente, si racconta. Il tormento è culminato quando l’houngan ha causato il vomito di Bush in grembo al primo ministro giapponese mentre la stampa mondiale lo osservava, disonorandolo con il pubblico.

Il reverendo Gerard Jean-Juste, che era un prete nell’entourage di Aristide, affermò che Aristide aveva sviluppato una potente presa sulla psiche di Clinton attraverso il potere del voodoo.

L’ex presidente George HW Bush in preda alla nausea, vomita sul Primo Ministro del Giappone:

Ma non è finita qui, come  ha continuato WND  :

Sia i funzionari haitiani che l’Haiti Observateur hanno affermato che Clinton ha riaffermato la sua fede nel voodoo durante la sua visita sull’isola del 31 marzo 1995. Lo scopo ufficiale della visita, raccontato dai media americani, era quello di celebrare il presunto “ritorno alla democrazia” di Haiti. Tuttavia, la stampa haitiana ha avuto una storia molto diversa. I titoli del numero del 29 marzo 1995 dell’Haiti Observateur dicevano: “CLINTON ASSISTERA A UNE CEREMONIE VAUDOU EN HAITI” (Clinton per assistere a una cerimonia voodoo ad Haiti). La storia, confermata dai funzionari haitiani, affermava che l’avvio di Clinton sotto il potere del vudù aveva due scopi: renderlo impermeabile agli attacchi dei suoi nemici repubblicani a Washington e garantirne la rielezione. Mentre l’iniziazione potrebbe proteggere Clinton dai suoi nemici politici, dicono, non potrebbe proteggerlo da se stesso.

Si dice che la cerimonia sia stata nascosta all’interno di un evento pubblico propagandato come dedica di un monumento ai barcaioli di Haiti. Il punto focale era un “pozzo magico” nascosto all’interno della resa di uno scultore di una barca in mattoni e cemento che fu costruita frettolosamente per l’evento nelle vicinanze della residenza di Aristide a Tabarre.

Va notato che Aristide, un prete svestito, all’inizio del 1995 aveva rinunciato alla Chiesa cattolica e aveva detto che stava tornando alla fede vudù dei suoi antenati. Nel luglio dello stesso anno, tenne un grande congresso voodoo al Palazzo Nazionale a cui parteciparono oltre 300 leader houngan e “bocors” (maghi neri, inclusi i leader del temuto “Culto Bizango”, che pratica la zombificazione e il sacrificio umano). Dopo aver parlato al primo congresso sul voodoo, Aristide ha proclamato il voodoo una delle grandi religioni del mondo insieme a cristianesimo, islam ed ebraismo e ha anche annunciato il finanziamento di un tempio nazionale del vudù. Sia la rinuncia di Aristide alla Chiesa cattolica che il suo congresso sul vudù, sebbene ampiamente pubblicizzati dalla stampa haitiana, furono completamente soppressi dai media americani.

Leggi anche: *** ULTIM’ORA *** Il presidente haitiano ESPONE la Fondazione Clinton e Hillary

Nei giorni precedenti la visita di Clinton, secondo fonti ad Haiti, sarebbero avvenuti molti preparativi occulti. Questi avevano lo scopo non solo di concedere a  Clinton il potere  di superare le sfide che deve affrontare la sua presidenza e sconfiggere le indagini di Whitewater, ma anche di dare ad Aristide il potere di continuare a controllare Clinton.

Un resoconto che è circolato a Port-au-Prince è che quando Aristide dedicò il “pozzo segreto” prima della visita di Clinton che “versò il sangue di un neonato in segno di gratitudine agli dei che crede gli hanno permesso il ritorno al potere”.

Leggi anche: TRAFFICO DI BAMBINI IN ARIZONA E MESSICO. FONDAZIONE CLINTON E SOROS

Per massimizzare le forze occulte all’opera, anche la data scelta per la visita di Clinton, il 31 marzo, faceva parte di un elaborato rituale. Le cifre sono il contrario di “13”, che il calendario voodoo considera la data più propizia per lanciare incantesimi. Così, affermano i praticanti del vudù, mentre Clinton credeva di venire al pozzo di Tabarre per vendere la sua anima a Lucifero per il potere e la protezione attraverso l’iniziazione del vudù, fu anche vittima di un classico doppio gioco haitiano.

Una scoperta interessante:

Ho trovato il filmato dell’evento “ritorno alla democrazia” presentato da Bill Clinton ad Haiti il ​​31 marzo 1995. C’è stato qualcosa di molto ironico che ho colto mentre lo guardavo. L’introduzione di Bill è avvenuta esattamente alle  13:33 . Proseguì immediatamente con il suo (ingannevole) discorso che andò avanti fino alle  30:31 esatte quando ha detto “merci e grazie”, eppure c’è stato uno strano problema tecnico proprio alle 30:30 come se fosse stato intenzionalmente interrotto di un paio di secondi per raggiungere il segno di 30:31. Suona un po’ strano, ma considera la fonte. Questo filmato è tratto dal registro pubblico ufficiale prodotto dalla troupe della White House Television (WHTV), fornito dalla Clinton Presidential Library. Detto questo, sembra che questi indicatori di tempo e la durata del discorso siano stati molto intenzionali e così importanti che hanno sentito il bisogno di modificarli di un paio di secondi.

Ciò che non viene raccontato in questa storia sono i dettagli della cerimonia di magia nera che seguì nel 1996. Shhh, è un segreto.

Innanzitutto, voglio spiegare la differenza tra il voodoo haitiano e la magia nera. A volte gli animali vengono sacrificati nel vudù haitiano. Viene sacrificata una varietà di animali, come maiali, capre, polli e tori. “L’intento e l’enfasi del sacrificio non è sulla morte dell’animale, è sulla trasfusione della sua vita al loa; perché la comprensione è che la carne e il sangue sono l’essenza della vita e del vigore, e questi ripristineranno l’energia divina del dio”, ha affermato Maya Deren nel suo libro  Divine Horsemen: The Living Gods of Haiti. Gli atti sessuali sono una parte importante sia del voodoo che della magia nera. La mia fonte descrive le cerimonie di magia nera come di una natura molto diversa che coinvolge aspetti più oscuri degli atti sessuali prima dei rituali e spesso i bambini vengono sacrificati, i loro corpi vengono divorati e bevuto il sangue. Ho chiesto cosa succede alle loro ossa e la mia fonte mi ha detto che le macinano in modo che nulla venga lasciato indietro. Sì, ho detto bambini.

Leggi anche: Hillary Clinton ha insabbiato un’indagine sui Pedofili D’élite quando era Segretario Di Stato

Jean-Bertrand Aristide  ha un background sia nel voodoo che nella magia nera. Nato da contadini nella città meridionale di Port Salut, Aristide ha visto la violenza in tenera età. Quando era molto giovane, suo padre fu linciato dopo essere stato accusato di usare la magia nera per commettere atti malvagi. Aristide e i Clinton hanno insieme una  storia piuttosto vasta,  piena di corruzione, inganni e un colpo di stato di cui non parlerò qui.

Nel 1996 Hillary Clinton si recò da sola ad Haiti per partecipare a una cerimonia di magia nera per garantire l’elezione di Bill Clinton per il suo secondo mandato a presidente. La mia fonte mi dice:

La cerimonia orchestrata da Aristide per la rielezione di Bill Clinton si è svolta a Tabarre, dove risiede Aristide, con l’aiuto del sacerdote della magia nera Wilthan Lherisson. Come di consueto nelle cerimonie di magia nera, atti sessuali e orge fanno parte del rituale, e durante quella cerimonia Hillary ha fatto sesso con Aristide! Spesso questi atti sessuali portano al sacrificio di un bambino. In questa particolare cerimonia, mi è stato detto che non si credeva che un bambino fosse stato sacrificato. Questa non è stata una cerimonia voodoo, poiché il centro dell’universo per il voodoo è a “Ville Okan” nella parte nord-ovest di Haiti, vicino alla città di Port de Paix, dove Aristide non è il benvenuto. Questa è stata una cerimonia di magia nera e i Clinton hanno avuto potenti sacerdoti di magia nera che lavorano per loro ad Haiti per un po’ di tempo.

Voglio sottolineare quest’ultima frase:  i Clinton hanno potenti sacerdoti di magia nera che lavorano per loro ad Haiti.  Che tu creda o meno nella magia nera, è irrilevante. È molto reale per queste persone e le loro navi senz’anima fanno gli straordinari per ottenere tutto ciò che desiderano a spese degli altri, comprese le vite umane. Questo di per sé offre informazioni su come operano le loro menti e su come funziona la loro psiche. Queste sono storie vere, a cominciare da quella raccontata dallo stesso Bill Clinton “… e la convinzione praticamente universale che ci sia una forza spirituale non fisica all’opera nel mondo”. E la sua convinzione che questa cerimonia abbia avuto un ruolo nella sua elezione a Procuratore Generale di AR mostra ulteriormente che questo è un percorso che i Clinton hanno seguito per un po’ di tempo.

Leggi anche: Muore Steve Bing, regista amico stretto di Clinton e socio di Epstein. L’ennesimo “suicidio”

Le mani dei Clinton sono in tutto. Sono al  centro della struttura del potere corrotto.  La loro sete di potere è insaziabile e invocano la magia nera per realizzare i loro desideri. C’è da meravigliarsi sul motivo per cui le nostre agenzie e funzionari governativi sono pietrificati nel capovolgere questo duo senz’anima? Temono che i loro nomi possano essere aggiunti al  conteggio delle vittime di Clinton , o temono che un incantesimo di magia nera li colpirà? Mentre un bambino non è stato sacrificato in questa particolare cerimonia in cui si è impegnata Hillary, comprende pienamente la natura delle cerimonie di magia nera ed è complice del sacrificio dei bambini. Se a Hillary va bene sacrificare i bambini, cosa le impedirebbe di sacrificare gli adulti? Niente. Assolutamente niente. Siediti e pensaci per un momento.

Io stesso credo nel potere dei nostri pensieri, intenzioni e fonte di luce che proiettiamo nel mondo. Non importa quanto oscuri o malvagi siano i  Clinton  e i loro affiliati, non colpiranno mai coloro che detengono il potere della luce, anche con l’uso della loro magia oscura. E nella loro oscura ombra giace la verità che tutti noi continueremo a esporre per vederli sdraiati nell’angolo più oscuro del mondo a cui appartengono. GITMO ha una cella con il loro nome sopra e sta raccogliendo polvere mentre attendiamo tutti con impazienza il loro arrivo.

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!