Database Italia

IL VACCINO SPERIMENTALE DI PFIZER: COSA NON VI HANNO DETTO E COSA SAREBBE BENE SAPERE

La lunga storia di scandali di Pfizer e il fatto che non siano mai stati ritenuti responsabili dei loro crimini, continua ad essere ignorata dai media, anche se il suo candidato sperimentale come vaccino mRNA per Covid-19 si avvicina sempre più all’approvazione del governo degli Stati Uniti.

La guerra dell’informazione sui vaccini ha preso una marcia in più e gli avvoltoi dei media mainstream stanno girando per discendere su qualsiasi contenuto che possono facilmente etichettare e respingere come disinformazione. Le leggi saranno approvate in tutte le legislature a livello globale per criminalizzare chiunque fraintenda pubblicamente qualsiasi parte dei complessi processi biologici coinvolti in molte delle nuove tecnologie di vaccini sperimentali che vengono utilizzate per produrre candidati vaccini Covid-19.

Anche ora, le agenzie di intelligence e le società tecnologiche supportate dall’intelligence sono impostate per implementare metodi sofisticati per censurare i contenuti e deplatformare siti Web di notizie che ritengono promuovere la “esitazione sui vaccini ” e la ” disinformazione sui vaccini ”, in particolare quando un candidato al vaccino Covid-19 vacilla verso l’approvazione.

Si prevede che entro la fine del mese il vaccino mRNA prodotto dal colosso farmaceutico Pfizer in preda allo scandalo sarà approvato dal governo degli Stati Uniti tramite un’autorizzazione per l’uso di emergenza, con altri paesi che dovrebbero seguire l’esempio. Pfizer, in previsione dell’apparentemente imminente e sicura approvazione del suo candidato vaccino, ha già prodotto centinaia di milioni di dosi da settimane e ha ricevuto elogi dai governi e dai media mainstream allo stesso modo per le sue affermazioni auto-referenziali sul fatto che il suo vaccino è Efficace al 90%.

In particolare, il successo del programma sperimentale di vaccinazione di massa con mRNA sembra dipendere dal fatto che la popolazione generale non è in grado di articolare efficacemente le proprie preoccupazioni e obiezioni. Sebbene i media mainstream siano pronti a sottolineare quando qualcuno commette un errore nel modo in cui credono che il vaccino mRNA funzioni, non offrono ulteriori informazioni rispetto alla linea ufficiale del governo. La sfiducia del pubblico nei programmi di vaccinazione non è colpa di coloro che non capiscono il modo in cui funziona questa nuovissima tecnologia. La sfiducia dell’opinione pubblica è onnipervadente perché solo un lato dell’argomento può essere ascoltato. Dobbiamo capire la tecnologia coinvolta, poiché esiste una differenza tra vaccini a mRNA e vaccini a DNA.

Stiamo per esaminare un argomento che è stato uno degli argomenti più censurati dell’era moderna. Ma ora, più che mai, abbiamo un disperato bisogno di informazioni che vengono sistematicamente nascoste al pubblico. Questo articolo sarà vietato e attaccato da coloro che credono che noi, il grande pubblico, non dovremmo conoscere tutte le informazioni su ciò che vogliono ottenere dalle prossime vaccinazioni globali di massa. La ragione della riluttanza dell’establishment attuale a parlare di questo argomento porta forse a sospetti inutili. Tali sospetti non saranno mai liquidati tramite la tattica attualmente impiegata di diffamare chiunque metta in dubbio le intenzioni. Se i governi di tutto il mondo vogliono che le loro popolazioni si sottopongano a queste vaccinazioni, allora devono smetterla di patrocinare le persone e parlare onestamente. Tuttavia, poiché ciò è inaudito, continueranno ad impiegare tattiche coercitive, poiché proveranno un metodo sperimentale mai approvato prima per potenziare il sistema immunitario manipolando il processo che il nostro DNA utilizza per segnalare la creazione di determinate proteine, e abbiamo poca idea di cosa l’impatto a lungo termine che questa nuovissima tecnologia terapeutica potrebbe avere sulla nostra salute. Nessun politico, esperto medico o rappresentante farmaceutico è disposto ad accettare la responsabilità di sfide che potrebbero essere dietro l’angolo.

Molte delle aziende farmaceutiche che ricercano potenziali vaccini contro il coronavirus utilizzano vecchi metodi. Prendono un pizzico proverbiale del virus e infettano il tuo sistema immunitario a una velocità molto bassa e lenta, concedendo al tuo corpo il tempo necessario per costruire una naturale resistenza immunologica alla malattia. Ma lo sviluppo di questi tipi di vaccini è un processo lento e arduo, e gli attuali leader nella corsa alla vaccinazione globale di massa sono le aziende farmaceutiche che utilizzano un nuovo metodo radicale che non è mai stato provato prima.

“Hackereranno le cellule del tuo corpo per trasformarle in fabbriche di droga ”, dice Nathan Vardi, uno scrittore dello staff di Forbes, in un video intitolato Perché Pfizer scommette in grande su un trattamento non provato per Covid-19 , da Marzo 2020. “Il problema è con questo approccio”, ammette Vardi, “non c’è mai stato un prodotto a mRNA approvato”.

Le varie esplorazioni scientifiche nelle applicazioni terapeutiche di potenziali trattamenti con mRNA sono ancora agli inizi, ma il metodo è stato lodato come una potenziale soluzione per il trattamento del cancro e delle malattie infettive, per la sostituzione delle proteine ​​e per la terapia genica.

Nel gennaio 2020, il leader de facto nel campo dell’mRNA era la società farmaceutica Moderna, ma, sulla scia del Covid-19, altre importanti aziende hanno iniziato a concentrarsi sul metodo dell’mRNA. Moderna è stata in grado di aprire la strada a questo metodo diversi anni fa, grazie ai finanziamenti in gran parte forniti dalla Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) del Pentagono e dalla Bill and Melinda Gates Foundation.

Ora, mentre il 2020 volge al termine, la corsa per sviluppare il vaccino vincente Covid-19 è in pieno svolgimento e un’altra società Big Pharma ha apparentemente battuto Moderna nello sviluppo di un vaccino mRNA apparentemente efficace, grazie a Pfizer che collabora con BioNTech , una piccola azienda tedesca. Ma, in questa corsa per “salvare l’umanità”, ci saranno sicuramente delle insidie, soprattutto quando si introducono tecnologie sanitarie completamente nuove nell’uso tradizionale. Pfizer ha suonato la campana finale in questa corsa globale per porre fine all’attuale pandemia o, invece, si sta precipitando verso un disastro di proporzioni epiche?

Ci sono articoli scientifici molto informativi disponibili appena prima dell’inizio della pandemia che ci danno un’idea di questa nuova tecnologia di mRNA. Quindi qui esaminerò il metodo di manipolazione del DNA, il vaccino, le persone dietro la ricerca e lo sviluppo presso BioNTech, ma soprattutto, esaminerò Pfizer e guarderò come l’azienda ha evitato la responsabilità quando le cose sono andate male e cosa hanno sbagliato alla Pfizer.

Tecnologia del vaccino mRNA e come funziona

L’interazione vitale che l’mRNA ha con il nostro DNA ha reso estremamente difficile la vendita della tecnologia del vaccino a mRNA per coloro che credono che sia il futuro della medicina umana. Il fatto che altererà la funzione del tuo DNA nel tuo corpo ha reso molte persone sospettose di quali orrori inaspettati potrebbero sorgere attraverso l’uso di massa di questa nuova tecnica sperimentale.

Non sorprende che le persone che commercializzano i vaccini abbiano cercato di minimizzare la natura aggressiva e geneticamente manipolatrice del trattamento. In tutta onestà, cercare di spiegare il funzionamento di una nuova tecnologia così complessa in un italiano semplice è estremamente difficile. Questo è evidente quando si ascoltano i rappresentanti dei media mainstream, che spesso vengono imboccati quando descrivono i processi biologici che avranno luogo quando si riceve il vaccino con mRNA. Ma l’incapacità di articolare la tecnologia non è sorprendente se si considera che una parte del proprio DNA, dopo essersi spezzata in due attraverso un processo naturale, verrà poi combinata con l’mRNA sperimentale in un modo che a molti di noi sembra esoterico. È quasi impossibile immaginare che un simile processo avvenga nel proprio sistema biologico vulnerabile, nel proprio DNA,

Dopo che un filamento preprogrammato di mRNA si è fuso con una parte tagliata naturalmente del tuo DNA, richiederà la produzione di una proteina che dovrebbe aiutare a innescare il tuo sistema immunitario. In teoria, questo dovrebbe rafforzare il tuo sistema immunitario e aiutare nella produzione di massa delle proteine ​​necessarie per combattere con successo la malattia specifica. L’RNA messaggero inserito (quindi, mRNA) dovrebbe essere relativamente facile da progettare e programmare fintanto che gli scienziati coinvolti hanno il codice genetico per l’infezione che deve combattere. In questo caso, i dati necessari sono stati rilasciati nel gennaio 2020 dai cinesi. Dovrebbero essere previsti lievi effetti collaterali a questo processo.

Sebbene Pfizer non abbia riportato effetti collaterali estremi durante il test di fase 3 del vaccino mRNA, quasi tutti i partecipanti hanno sofferto di sintomi lievi, tra cui gonfiore del braccio, irritazione della pelle e mal di testa, per citarne solo alcuni. Ma, come vedremo, le informazioni che Pfizer rilascia sui suoi studi clinici e su ciò che accade nella realtà possono essere molto diverse.

Ho appena descritto le informazioni di base di cui hai bisogno per capire come funziona il prossimo vaccino a mRNA, ma quello che non posso descriverti è ciò che accade a lungo termine. Questa forma di alternativa terapeutica non è mai stata consentita o sanzionata prima, a parte piccoli studi clinici. Non c’è mai stato uno studio clinico approvato dalla FDA per la medicina dell’mRNA perché il suo utilizzo viene fornito con un’abbondanza di domande etiche e morali e possibilità sconosciute.

Allo stesso tempo, l’utilizzo del metodo mRNA potrebbe anche essere uno dei più grandi balzi in avanti nella tecnologia mai registrati nella storia umana. Se diamo alla tecnologia il beneficio del dubbio e presumiamo che non abbia effetti collaterali negativi a lungo termine, allora è un potenziale trattamento per quasi tutte le malattie umane sulla terra. Aprire questa paratoia di mRNA significherebbe normalizzare le vaccinazioni regolari per quasi tutti i disturbi immaginabili. Nella migliore delle ipotesi, potresti essere vaccinato contro il cancro, le malattie cardiache, il diabete, la demenza e l’Alzheimer e qualsiasi altra malattia umana che deriva da un difetto nel tuo DNA. Nella peggiore delle ipotesi, potresti morire o restare paralizzato come le vittime di Pfizer nei suoi esperimenti sui bambini nigeriani alla fine degli anni ’90.

Detto questo, il vaccino Pfizer / BioNTech ha un grosso svantaggio. Pfizer e Moderna hanno affermato che i loro vaccini a mRNA devono essere mantenuti rispettivamente a -70 ° C e -20 ° C, il che rappresenta una sfida logistica significativa. Senza queste temperature estremamente rigide, l’mRNA e le nanoparticelle combinate perderanno la loro integrità. Non ci sono studi sull’effetto di vaccini a mRNA scarsamente conservati sul corpo umano. In confronto, i vaccini a DNA sono molto più facili da trasportare e conservare poiché sono molecole molto più stabili.

Come abbiamo visto, il potenziale della tecnologia dell’mRNA è illimitato. Se il vaccino riesce a normalizzare il processo di modifica genetica a beneficio dei medicinali, ci sarà pressione per continuare a modificare i geni in altri modi. Non è difficile vedere che la tecnologia potrebbe avere applicazioni cosmetiche, mediche e militari che potrebbero variare dalla pelle fosforescente alle armi biologiche militari oltre la nostra immaginazione. Questo è il motivo per cui le persone dietro questa tecnologia sono riluttanti a parlare del suo potenziale metodo di mRNA rivoluzionario, poiché rappresenta i nostri primi veri passi verso il transumanesimo.

La proficua partnership di Pfizer con la tedesca BioNTech

Come abbiamo visto, Pfizer non era l’azienda principale nel settore dell’mRNA all’inizio del 2020, ma la sua partnership immediata con BioNTech l’ha vista battere il suo principale concorrente, Moderna, fino al traguardo. BioNTech, con sede a Mainz, in Germania, è guidata da un team di marito e moglie e, prima della partnership con Pfizer, si dedicava alla ricerca sul trattamento del cancro correlato all’mRNA.

Uğur Şahin e Özlem Türeci , la coppia leader di BioNTech, sono di origine turca . La famiglia di Şahin proveniva dal sud della Turchia e ha studiato per il dottorato a Colonia, mentre la famiglia di Türeci proveniva da Istanbul. I due si sono conosciuti all’Università di Amburgo.

BioNTech aveva già un accordo di collaborazione per sviluppare vaccini a base di mRNA per la prevenzione dell’influenza con Pfizer già nel febbraio 2019 e la loro strategia commerciale di collaborazione con partner selezionati ha dato i suoi frutti quando è iniziata la corsa al vaccino contro il coronavirus. Da allora, c’è stato un interesse mediatico globale per BioNTech, principalmente sotto forma di sbuffi incentrati sulla vita romantica di Şahin e Türeci. Ma BioNTech ha anche molti collegamenti con altri giganti di Big Pharma e alcuni dei ben noti motori e agitatori nel mondo medico. Oltre alla partnership con Pfizer, nel 2019 BioNTech ha avuto anche accordi di partnershipBayer, Genentech, Sanofi, Genmab, Eli Lilly, Roche e, naturalmente, hanno ricevuto finanziamenti dalla Bill and Melinda Gates Foundation. Nel settembre 2019, poco prima che le prime persone fossero infettate dal nuovo ceppo di SARS-CoV-2, il notiziario tedesco Handelsblatt ha riferito che” la Fondazione Gates sta investendo circa 50 milioni di euro nella società biotecnologica di Mainz BioNTech. Il denaro sarà utilizzato per la ricerca sui vaccini contro l’HIV e la tubercolosi ”.

BioNTech ha un piccolo team di gestione di cinque persone e un consiglio di sorveglianza di quattro persone. Şahin è l’amministratore delegato dell’azienda; è stato anche a capo del comitato consultivo scientifico di Ganymed Pharmaceuticals AG dal 2008 al 2016, quando la società è stata acquisita da Astellas Pharma. Il chief business officer di BioNTech, Sean Marett , in precedenza ha lavorato nel marketing strategico e regionale globale e nelle vendite presso GlaxoSmithKline negli Stati Uniti e Pfizer Europe, nonché per Evotec e Lorantis. Il direttore operativo e CFO dell’azienda , il dottor Sierk Poetting, è entrato a far parte di BioNTech nel settembre 2014 da Novartis. Il chief strategy officer di BioNTech è Ryan Richardson, che in precedenza era stato direttore esecutivo del team di investment banking globale per l’assistenza sanitaria presso JP Morgan a Londra, dove ha fornito consulenza alle aziende del settore delle biotecnologie e delle scienze della vita su fusioni e acquisizioni, e finanze del capitale di debito. Il consiglio di sorveglianza di quattro uomini della BioNTech tedesca comprende Ulrich Wandschneider, che è anche membro di Trilantic Europe.

Pfizer: una società che non ha mai dato conto

Se solo BioNTech fosse responsabile della creazione di questa tecnologia futuristica per i vaccini, allora forse le persone avrebbero più fiducia nel prodotto. Ma Pfizer getta un’ombra oscura di cospirazione ovunque faccia affari. Il precedente uso da parte della Pfizer di droghe sperimentali in studi segreti e scandalosi ha ispirato film di Hollywood e casi giudiziari durati oltre un decennio, poiché hanno provocato la morte di molti bambini. Tuttavia, le organizzazioni dei media che pubblicizzano il suo vaccino contro il coronavirus come un miracolo mandato dal cielo hanno fornito poca o nessuna copertura dei precedenti disastri sperimentali della Pfizer.

Pfizer è entrata nel business dei vaccini alla fine del 2006 acquisendo l’azienda britannica di vaccini antinfluenzali PowderMed per una tariffa non divulgata. Pfizer era certamente entusiasta dell’accordo, affermando che “l’esclusiva tecnologia del vaccino a DNA di PowderMed è particolarmente promettente” e che “la sua pipeline di vaccini candidati per l’influenza e le malattie virali croniche potrebbe avere un grande potenziale”. In effetti, a partire dall’autunno 2005, molte grandi aziende farmaceutiche hanno mosso i primi passi nell’industria dei vaccini. Novartis è entrata nel business dei vaccini acquisendo il 56% di Chiron, mentre GlaxoSmithKline ha ampliato la sua base di vaccini acquisendo ID Biomedical of Canada. La concorrenza si stava surriscaldando tra i grandi attori e l’industria dei vaccini era vista come una scommessa sicura, con i rapportidi nuovi vaccini venduti per centinaia di dollari. Ma la reputazione di Pfizer nel decennio precedente aveva subìto un duro colpo a causa dei disastrosi processi sperimentali della società in Africa.

Nel 1996 si è svolto in Nigeria un processo sperimentale. Sotto la copertura di gravi epidemie di colera, morbillo e meningite nel nord della Nigeria, Pfizer ha avviato gli studi segreti a Kano, la seconda città più grande della Nigeria, per testare il suo antibiotico sperimentale, Trovan (trovafloxacina). Ha testato il farmaco sperimentale su duecento bambini. I genitori dei bambini pensavano che i bambini avrebbero ricevuto il vaccino standard contro la meningite, ma il personale Pfizer ha invece istituito due gruppi di controllo. A metà dei bambini è stato somministrato il Trovan sperimentale e agli altri cento è stato somministrato un dosaggio ridotto dell’equivalente principale della meningite. La dose più bassa doveva aiutare a falsare artificialmente i risultati a favore di Trovan per scopi di marketing e competitivi.

Nel 2002, un gruppo di bambini nigeriani e dei loro tutori legali ha citato in giudizio Pfizer presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York. In atti giudiziari, i querelanti hanno affermato che cinque bambini che hanno ricevuto Trovan e sei bambini che Pfizer aveva “a basso dosaggio” erano morti di conseguenza, mentre altri soffrivano di paralisi, sordità e cecità. Il presunto numero effettivo di coloro che sono morti a causa del loro coinvolgimento nel processo, secondo fonti nigeriane, è di oltre cinquanta.

Pfizer avrebbe dovuto controllare i campioni di sangue dei bambini cinque giorni dopo l’inizio delle prove per cercare eventuali anomalie e quindi modificare il trattamento con il farmaco principale per la meningite a piena potenza se ci fossero stati problemi. Tuttavia, non sono riusciti a farlo. Invece, il team Pfizer ha aspettato che i sintomi irreversibili si manifestassero fisicamente prima di cambiare il trattamento per gli inconsapevoli partecipanti allo studio. Dopo aver realizzato che avevano appena ucciso e paralizzato questi bambini, la Pfizer, come avrebbe fatto qualsiasi gigantesca azienda farmaceutica, lasciò in fretta la scena del crimine, non riuscendo a fare ulteriori valutazioni dei pazienti.

Pfizer trascorse i dieci anni successivi a negare qualsiasi responsabilità per il disastro, rilasciando infine una dichiarazione intitolata “Trovan, Kano State Civil Case – Statement of Defense”, in cui il pezzo grosso farmaceutico dichiarava tra le altre cose ” inferiore a quello osservato storicamente nelle epidemie di meningite africana e che non sono stati osservati effetti collaterali insoliti, non correlati alla meningite, dopo 4 settimane ”.

Pfizer alla fine risolse il caso per $ 75 milioni a condizione che non fosse ritenuta responsabile delle sue azioni. Il quotidiano The Guardian ha riferito nel 2011 che i primi quattro accordi nella lunga battaglia giudiziaria erano stati dati alle famiglie di quattro dei bambini uccisi durante il processo. In un imperturbabile tentativo di rendere più difficile da reclamare l’accordo giudiziario di $ 175.000 per ciascuna delle famiglie sopravvissute, le famiglie delle vittime sono state costrette a fornire campioni di DNA per dimostrare che erano effettivamente imparentate con il defunto. Questa tattica si è rivelata molto efficace dal punto di vista dell’azienda, poiché molte famiglie non si fidavano di Pfizer, il che ha portato alcuni a ritirarsi e rifiutare l’accordo perché pensavano che i campioni di DNA fossero uno stratagemma della Pfizer per commettere ulteriori esperimenti segreti illegali su di loro, o peggio.

I nigeriani erano rappresentati da due coraggiosi avvocati, un avvocato nigeriano di nome Etigwe Uwo e un avvocato con sede nel Connecticut, Richard Altschuler. Secondo Altschuler, è stata la storia del coverup Kano di Pfizer che ha spinto John le Carré a scrivere il romanzo The Constant Gardener che è stato adattato nel film. Come la situazione rappresentata nel film, Pfizer ha utilizzato tattiche intimidatorie e campagne diffamatorie per cercare di ostacolare qualsiasi indagine sull’incidente di Kano.

Nel 2006, Pfizer ha ridotto la sua forza lavoro del 20%, riducendo il numero dei suoi dipendenti statunitensi di 2.200 persone. Il 29 novembre 2020 il Financial Times ha riferito che questo era qualcosa che stava accadendo in tutte le principali aziende farmaceutiche affermando: “Big pharma si sta affrettando a ristrutturare la sua attività, dalla produzione al modo in cui commercializza e vende i suoi farmaci”. Ma Pfizer si stava concentrando principalmente sul cambiamento radicale della sua forza vendita di farmaci.

La Pfizer è stata colpita da ulteriori grandi scandali nel corso dell’anno successivo. Uno includeva il premarketing illegale del farmaco contro l’HIV Maraviroc, che inizialmente ha bloccato l’approvazione del farmaco da parte della FDA. Lo scandalo ha visto Pfizer licenziare pubblicamente tre dei suoi massimi dirigenti, tra cui il suo vice direttore delle vendite, Kelly Fitzgerald, (che è tornata a lavorare per Pfizer ed è attualmente il loro assistente direttore delle vendite ), il direttore delle vendite di HIV, Art Rodriguez, che ora lavora per la California’s Valued Trust e il regista Mid-Atlantic, Bob Mumford.

Informati in modo chiaro e hai un’altra via d’uscita

Mentre un vaccino a DNA cambierà il tuo DNA in modo permanente, un vaccino a mRNA non cambierà in modo permanente il tuo DNA. Ci vuole una frase per chiarire quell’incomprensione della tecnologia e le persone non dovrebbero essere criminalizzate per un così semplice malinteso. Tuttavia, il vaccino mRNA si lega a parte del tuo DNA per alterare le proteine ​​prodotte. Questo è proprio il luogo in cui le aziende desiderano intrappolare gli oppositori delle loro campagne di vaccini sperimentali. Solo perché qualcuno non comprende appieno il processo coinvolto non dovrebbe significare che dovrebbe essere demonizzato e costretto a prendere questa combinazione sperimentale di nanoparticelle. In effetti, le persone dovrebbero rifiutare il vaccino fino a quando le aziende non spiegheranno come funziona e se ci sono effetti collaterali a lungo termine. Non dovresti permettere a nessuno di mettere nulla nel tuo corpo finché non ti può dire se potrebbero verificarsi conseguenze a lungo termine. Questo è un principio di base dell’autoconservazione che supera qualsiasi rischio di un virus, in particolare un virus che si è rivelato solo un po ‘più mortale della comune influenza.

I nostri corpi dovrebbero essere la preoccupazione più importante per tutti noi. In sostanza, tutte le nostre libertà sono di scarsa importanza se siamo morti o paralizzati. Non lasciare che ti obblighino nel cedere il tuo prezioso e delicato guscio alla sperimentazione medico scientifica di aziende incapaci di assumersi la responsabilità delle loro azioni. Questo è l’argomento centrale che devi tenere in prima linea in qualsiasi dibattito, piuttosto che se il tuo DNA è cambiato in modo permanente o se le sue funzioni sono solo alterate. Se hai intenzione di buttarti nella fogna per combattere la scienza, devi chiarire i tuoi fatti. Utilizzeranno qualsiasi potenziale malinteso per cancellare la tua voce dal dibattito. Sono loro che hanno l’onere di articolare chiaramente il motivo per cui dovremmo prendere il vaccino; è tuo diritto rifiutare.

Tuttavia, c’è qualcosa che nessuno ha menzionato finora su questa nuova tecnologia di mRNA che potrebbe dare a coloro che si oppongono al vaccino un’altra via d’uscita. Normalmente, per essere efficace, un vaccino deve essere somministrato a quanta più popolazione possibile. La vaccinazione di massa è stata storicamente utilizzata come immunità sintetica della mandria per fermare la diffusione di un virus alle persone vulnerabili nella nostra società. Ma questa tecnologia è diversa e il suo metodo di lavoro significa che non è più necessario ricorrere alla vaccinazione di massa.

Il punto centrale del motivo per cui i vaccini a mRNA sono più efficaci delle nostre attuali tecnologie di vaccino, secondo i suoi sostenitori, è che si rivolge precisamente alla parte di produzione di proteine ​​del normale ciclo di vita del tuo DNA. Ciò migliora la risposta che il sistema immunitario di un individuo avrà quando combatte un virus. Può essere mirato socialmente in modo simile. Se la maggior parte delle persone che contraggono Covid-19 è asintomatica, allora è ridicolo dar loro un vaccino. Poiché questo vaccino protegge le persone nella loro risposta, non c’è una buona ragione per cui tutti nella nostra società dovrebbero essere costretti a prenderlo. Viene utilizzato per aumentare la produzione di proteine ​​specifiche in qualcuno che è a rischio grave: è così che funziona normalmente un medicinale. Non prendi farmaci per l’HIV se non hai l’HIV. Non dovresti assumere farmaci antitumorali a meno che tu non abbia il cancro. E non dovresti aver bisogno di cambiare la produzione del tuo DNA di proteine ​​specifiche a meno che non sia personalmente necessario farlo.

La più grande bugia che viene raccontata alla gente del mondo è che tutti devono prendere questo vaccino. E ironia della sorte, la tecnologia sperimentale dell’mRNA che cercano disperatamente di usare rende superflua la vaccinazione di massa.

Autore: Johnny Vedmore. Giornalista investigativo completamente indipendente di Cardiff, nel Galles.

Ti andrebbe di contribuire?

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai… Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, blocchi delle pubblicità ad intermittenza uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.
DONA CON PAYPAL



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.