CoronavirusEventi Avversi V.C.SaluteScienza e Tecnologia

IL VIROLOGO GEERT VANDEN BOSSCHE: Le complicazioni da vaccino COVID “Faranno collassare il sistema sanitario”

Uno dei creatori di vaccini più talentuosi al mondo  ha avvertito  che l’imminente esplosione di reazioni avverse e di decessi da “vaccino” (COVID-19) sarà così grande da rendere inevitabile un collasso totale del sistema sanitario.

Il dottor Geert Vanden Bossche, ex senior program manager presso la Global Alliance for Vaccines and Immunization (GAVI), ha avvertito con un “Messaggio all’Austria” che attraversa misure di lockdown che la vera lotta per la salute non risiede assolutamente nel farsi vaccinare.

Articoli correlati:
“FERMATE LE VACCINAZIONI O SARÀ UNA CATASTROFE.”LETTERA APERTA ALL’OMS DI GEERT VANDEN BOSSCHE VIROLOGO ED ESPERTO DI VACCINI, EX SENIOR GAVI E BILL & MELINDA GATES FOUNDATION
“ECCO PERCHE’ LA VACCINAZIONE DI MASSA IN PANDEMIA E’ DAVVERO PERICOLOSA”. Articolo Shock del Virologo di Big Pharma e Bill Gates

L’anno scorso, come forse ricorderete, Vanden Bossche  ha dichiarato pubblicamente  che vaccinare nel mezzo di una “pandemia” è la cosa peggiore da fare per fermare la diffusione se mai fosse questo il vero obiettivo.

“Dovremo aiutarli il più possibile perché avranno bisogno di cure approfondite, in molti casi”, ha detto Vanden Bossche a proposito dei “completamente vaccinati” che non hanno idea di cosa ne sarà presto di loro.

Il numero di persone completamente vaccinate che richiedono il ricovero in ospedale, ha inoltre avvertito, “è ora in costante aumento” senza una fine in vista.

“Al contrario, con l’allenamento del sistema immunitario innato, con una maggiore esposizione al virus, sempre più persone non vaccinate vengono protette”, ha ulteriormente spiegato.

“Questo porterà inevitabilmente – e non sono un predicatore del giorno del giudizio – ma questo porterà inevitabilmente al collasso del nostro sistema sanitario. Non può essere altrimenti”.

I “vaccini” COVID in realtà sopprimono l’immunità innata, lasciando il corpo più incline alle malattie

Contrariamente a quanto ampiamente affermato, l’iniezione di questi veleni nei corpi umani non promuove un’immunità rafforzata. In effetti, i vaccini Mrna stanno  sopprimendo  l’immunità innata, necessaria per una protezione generalizzata contro le malattie.

Approfondimenti:
– I vaccini Covid sono progettati per disabilitare il nostro sistema immunitario?
– IL CEO DI ASTRAZENECA: “GLI IMMUNOCOMPROMESSI NON DEVONO RICEVERE IL VACCINO”
– SECONDO UN NUOVO STUDIO IL “VACCINO” MRNA PFIZER PUÒ DANNEGGIARE IL SISTEMA NERVOSO CENTRALE E ABBASSARE LA RISPOSTA IMMUNITARIA INNATA.
Il vaccino Pfizer Covid-19 distrugge le cellule T e indebolisce il sistema immunitario

I cocktail chimici artificiali, in questo caso  di natura sperimentale  , ” non possono  sostituire” l’immunità innata, ha sottolineato Vanden Bossche, né contribuiscono alla cosiddetta “immunità di gregge”.

Con questo in mente, è particolarmente eclatante iniettare i bambini con quella roba poiché la loro “immunità innata può essere facilmente  soppressa dagli anticorpi vaccinali”, ha avvertito Vanden Bossche.

“I loro anticorpi sono così giovani e così ingenui che possono essere facilmente superati dagli anticorpi vaccinali”, ha aggiunto.

Questo è effettivamente vero per  tutti i  vaccini, che competono e di solito sconfiggono l’immunità innata, lasciando una persona incline a malattie autoimmuni e altri problemi per tutta la vita.

Il fatto che i bambini abbiano un rischio zero per cento di morire a causa dell'”influenza Fauci”, o addirittura di mostrare sintomi di infezioni, rende il siero genico ancora più nefasto. Quanti bambini vaccinati soffriranno ora per tutta la vita di problemi di salute a causa dell’iniezione?

Dal punto di vista di Vanden Bossche, colpire i bambini con questi agenti biologici “è  assolutamente vietato !”

“Non possiamo vaccinare i nostri bambini con questi sieri”, dice.

Gli adulti sono ugualmente danneggiati dalle iniezioni, che sopprimono allo stesso modo l’immunità degli adulti. A seconda dell’età di una persona e dello stato di salute esistente, farsi inoculare il siero genico potrebbe significare una condanna a morte, anche se non avviene immediatamente.

E i“booster”? Vanden Bossche ha definito il concetto “assolutamente folle” durante una recente presentazione, definendoli inoltre pericolose sciocchezze che “non dovrebbero essere fatte!”

Coloro che rimangono non vaccinati dovrebbero rimanere così, qualunque cosa accada, ha detto Vanden Bossche. Molto probabilmente possiedono già l’immunità a qualunque cosa stia circolando sotto il nome di covid, e qualsiasi interferenza con questo tramite un’iniezione probabilmente scatenerà problemi di salute.

“Molto importante, tutti sono protetti”, ha detto Vanden Bossche a proposito dei non vaccinati. “Sono tutti ancora protetti contro malattie gravi e la maggior parte di loro sarà protetta contro malattie molto lievi o moderate”. Il COVID, ha aggiunto, “non è una malattia delle persone sane”.

“Le persone che sono in buona salute hanno un sistema immunitario innato sano che può affrontare una serie di virus respiratori senza alcun problema”, ha affermato.

Le fonti includono:

GlobalResearch.ca
NaturalNews.com

[jetpack_subscription_form]

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!