Home Coronavirus IN EUROPA È RECORD DI “MORTI IN ECCESSO”. NEL 2022 UN NUMERO...

IN EUROPA È RECORD DI “MORTI IN ECCESSO”. NEL 2022 UN NUMERO ENORME DI BAMBINI E GIOVANI ADULTI MUOIONO MISTERIOSAMENTE

53
0

I dati ufficiali sui decessi raccolti da 27 paesi in tutta Europa rivelano che il continente ha subito più morti in eccesso nel 2022 rispetto a qualsiasi altro degli ultimi cinque anni, superando persino i decessi nel primo anno della presunta pandemia di Covid-19.

Tutte le fasce d’età subiscono un numero considerevole di decessi in eccesso ogni singola settimana. Ma i dati ufficiali rivelano che il motivo per cui il 2022 è finora un anno da record per le morti in eccesso è dovuto al fatto che così tanti bambini e giovani adulti stanno morendo.

EuroMOMO è un progetto europeo di monitoraggio della mortalità. L’organizzazione afferma che il suo obiettivo è “rilevare e misurare i decessi in eccesso legati all’influenza stagionale, alle pandemie e ad altre minacce per la salute pubblica”.

Gli ultimi dati sono stati generati nella settimana 41 del 2022 da 27 paesi partecipanti e includono dati sui decessi fino alla settimana 40 del 2022.

I paesi partecipanti ai dati della settimana 40 sono:

Austria, Belgio, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Germania (Berlino), Germania (Assia), Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Norvegia , Portogallo, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito (Inghilterra), Regno Unito (Irlanda del Nord), Regno Unito (Scozia) e Regno Unito (Galles).

Quella che segue è un’istantanea delle morti in eccesso cumulative tra tutte le età fino alla settimana 40 del 2018, 2019, 2020, 2021 e 2022. Questa è stata presa dal rapporto EuroMOMO della settimana 40 che può essere visualizzato qui .

clicca per ingrandire

Come puoi vedere da quanto sopra, l’anno 2022 ha visto il maggior numero di decessi in eccesso in tutta Europa negli ultimi cinque anni, con 261.653 decessi in eccesso.

Il seguente grafico è stato creato per mostrare il numero complessivo di decessi per ogni anno tra la settimana 0 e la settimana 40 utilizzando i dati forniti da EuroMOMO –

Logicamente, ci si aspetterebbe che il 2020 sia l’anno in cui si è registrato il maggior numero di morti in eccesso, semplicemente perché il mondo intero è stato messo in blocco a causa di una presunta pandemia “mortale”.

Quindi, con il lancio di massa di un vaccino “salvavita”, ci si aspetterebbe che le morti in eccesso siano diminuite notevolmente nel 2021 e in modo significativo nel 2022.

Allora perché il numero totale di decessi in eccesso nel 2021 entro la settimana 40 è solo 2.773 in meno rispetto al numero di decessi in eccesso nel 2020?

E perché il numero totale di decessi in eccesso nel 2022 entro la settimana 40 è 17.958 maggiore del numero di decessi nel 2020 e 20.731 maggiore del numero di decessi in eccesso nel 2021?

Possiamo in parte rispondere a questa domanda guardando chi è che sta morendo.

I due grafici seguenti mostrano le morti in eccesso nel 2020, 2021 e 2022 fino alla settimana 40 tra i 45-64 anni e i 65-74 anni.

Quanto sopra mostra che ci sono stati più decessi in eccesso nel 2021 tra questi gruppi di età rispetto sia nel 2022 che nel 2020. L’anno 2020 ha effettivamente registrato il minor numero di decessi in eccesso. Quindi il numero record di decessi nel 2022 non può essere attribuito esclusivamente a persone che muoiono tra i 45 e i 74 anni.

I due grafici seguenti mostrano i decessi in eccesso nel 2020, 2021 e 2022 fino alla settimana 40 tra le persone di età compresa tra 75 e 84 anni e le persone di età superiore agli 85 anni.

L’anno 2022 ha visto il maggior numero di decessi in eccesso tra le persone di età compresa tra 75-84 e 85+ dei tre anni. Ma solo leggermente tra i 75 e gli 84 anni, con un divario leggermente maggiore tra quelli di età pari o superiore a 85 anni.

Quindi, ancora una volta, il numero record di decessi nel 2022 non può essere attribuito esclusivamente a persone che muoiono di età pari o superiore a 75 anni.

Sfortunatamente, il 2022 è finora un anno da record per le morti in eccesso in tutta Europa perché tanti bambini e giovani adulti stanno morendo, come puoi vedere dai seguenti due grafici:

Fonte

Per quanto riguarda i bambini di età compresa tra 0 e 14 anni, sappiamo che l’aumento dei decessi in eccesso ha iniziato a registrarsi intorno alla settimana 22 del 2021, che coincideva proprio con la settimana in cui l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha concesso ” un’estensione dell’indicazione per il Vaccino COVID-19 Comirnaty (Pfizer) includerà l’uso nei bambini di età compresa tra 12 e 15″ .

Fonte

Abbiamo analizzato i dati forniti da EuroMOMO alla fine di agosto 2022 e abbiamo scoperto un aumento di 8 volte delle morti in eccesso tra i bambini di età compresa tra 0 e 14 anni da quando l’Agenzia europea per i medicinali ha approvato l’iniezione di Covid-19 per bambini.

Fonte

Per fortuna, la nostra indagine ha costretto EuroMOMO e tutti i paesi partecipanti in tutta Europa ad avviare un’indagine a livello europeo sul motivo per cui così tanti bambini sono morti.

Fonte

Sfortunatamente, nonostante la chiara correlazione tra l’offerta dell’iniezione di Covid-19 ai bambini e un aumento delle morti in eccesso, quell’indagine è ancora in corso . E mentre è ancora in corso migliaia di bambini stanno morendo provocando centinaia di ulteriori morti in eccesso.

Fonte

Ma torniamo alle nostre domande originali.

Perché il numero totale di decessi in eccesso nel 2021 entro la settimana 40 è solo 2.773 in meno rispetto al numero di decessi in eccesso nel 2020?

E perché il numero totale di decessi in eccesso nel 2022 entro la settimana 40 è 17.958 maggiore del numero di decessi nel 2020 e 20.731 maggiore del numero di decessi in eccesso nel 2021?

Sappiamo che l’Europa ha subito più morti in eccesso nel 2022 che in tutti gli ultimi cinque anni perché tanti giovani adulti e bambini muoiono insieme a ogni altra fascia di età.

Sulla base della correlazione tra l’approvazione da parte dell’EMA del vaccino contro il Covid per i bambini e un aumento delle morti in eccesso, siamo sicuri che tutti voi possiate capire che queste morti sono molto probabilmente dovute alla vaccinazione contro il Covid-19.

Ma abbiamo qualche prova per dimostrare che la vaccinazione contro il Covid-19 è la causa dei decessi in ogni singola fascia di età?

Sfortunatamente, o fortunatamente, a seconda del modo in cui vuoi guardarlo, le abbiamo.

I due grafici seguenti mostrano i tassi di mortalità mensili standardizzati per età in base allo stato di vaccinazione per i decessi non Covid-19 in Inghilterra tra gennaio e maggio 2022 come dettagliato sopra, ma raccolti insieme per tutte le fasce di età.

I dati sono stati estratti dal set di dati ” Decessi per stato di vaccinazione, Inghilterra, dal 1 gennaio 2021 al 31 maggio 2022 “, pubblicato dall’istituto governativo del Regno Unito, l’Office for National Statistics (ONS), a cui è possibile accedere sul sito ONS qui , e scaricato qui .

Fonte
clicca per ingrandire

Quanto sopra mostra che i tassi di mortalità per 100.000 sono i più bassi tra la popolazione non vaccinata in ogni singola fascia di età in Inghilterra. Ciò significa che sono i più alti tra i vaccinati parzialmente, i doppi e i tripli vaccinati.

Questo a sua volta significa che abbiamo prove indiscutibili che i vaccini Covid-19 sono mortali e uccidono migliaia di persone.

Si tratta di dati standardizzati per età. Non c’è altra conclusione che si possa trovare per il fatto che i tassi di mortalità per 100.000 sono i più bassi tra i non vaccinati se non che le iniezioni di Covid-19 stanno uccidendo le persone.

Ed è per questo che l’Europa ha finora registrato un numero record di morti in eccesso nel 2022. Con 17.958 morti in più rispetto a quanto si è verificato fino alla settimana 40 nel primo anno della presunta pandemia di Covid-19.

SOSTIENI DATABASE ITALIA (QUI) o sulla pagina dedicata (qui)

Database Italia è attivamente preso di mira da forze potenti che non desiderano che sopravviviamo. Il tuo contributo, per quanto piccolo, ci aiuta a restare a galla. Accettiamo pagamenti volontari peri contenuti disponibili gratuitamente su questo sito Web

SOSTIENI DATABASE ITALIA

Previous articleIl padrino delle auto a guida autonoma afferma che “questa tecnologia non sta andando da nessuna parte: è un’illusione”.
Next articleUna guerra prolungata non redditizia