CoronavirusSaluteVideo

Insegnante di scienze arrestata per aver somministrato il vaccino Covid a un minore senza il consenso dei genitori. Rischia una pena di 4 anni. Video

Secondo quanto riferito, l’insegnante ha somministrato il siero Johnson & Johnson, che tra l’altro è approvato solo per gli adulti negli Stati Uniti.

Una donna a Long Island , New York, è stata arrestata per aver somministrato un vaccino contro il presunto Covid-19 a un adolescente senza il consenso dei genitori.

Laura Parker Russo, 54 anni, è stata arrestata a Capodanno dopo che la polizia è stata informata del fatto che la donna aveva somministrato un vaccino Covid all’amica di 17 anni di suo figlio nella sua casa di Sea Cliff.

La signora Russo è un’insegnante di scienze alla Herricks High School ed è stata riassegnata in attesa dell’esito delle indagini, ha riferito News4.

In un video che circola sui social, la donna può essere vista mentre somministra il siero e poi pulisce il braccio dello studente.

Secondo quanto riferito, il vaccino somministrato era quello di Johnson & Johnson, approvato solo per gli adulti negli Stati Uniti.

Il ragazzo è poi tornato a casa e ha raccontato alla madre di aver ricevuto il vaccino, dopodiché lei ha immediatamente informato la polizia.
Secondo il dipartimento di polizia della contea di Nassau, la madre del ragazzo non aveva “dato il permesso” o “l’autorità” per far iniettare al figlio un vaccino contro il Covid.
Secondo quanto riferito, l’adolescente ha chiesto il vaccino a casa della signora Russo perché sua madre non voleva che fosse vaccinato contro il Covid.

A seguito di un’indagine, gli agenti hanno affermato di aver scoperto che la signora Russo non era un medico e non era autorizzata a somministrare vaccini.
Successivamente è stata arrestata e accusata di esercizio illegale della professione.
La polizia deve ancora accertare come abbia ottenuto una fiala di vaccino a casa sua.
Aaron Glatt, presidente di medicina del Mount Sinai South Nassau, ha detto a News4 che oltre ad essere illegale, l’iniezione potrebbe avere gravi conseguenze.

“Solo Un professionista autorizzato dovrebbe fornire i vaccini e sa come somministrarli correttamente per assicurarsi che non ci siano complicazioni e se nel caso che possano essere affrontate immediatamente e in modo molto efficiente”, ha affermato il dottor Glatt.
La sig.ra Russo dovrebbe comparire in tribunale il 21 gennaio.

Fonte

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Back to top button

Database Italia ha bisogno di te!

Database Italia è finanziato da te, per te. Questo significa  che
ci affidiamo al tuo supporto. Se ti piace
quello che facciamo puoi scegliere di effettuare una sottoscrizione per evitare di visualizzare pubblicità durante la lettura degli articoli.
In alternativa puoi effettuare una donazione tramite debit card o carta di credito. 

Le donazioni non sono obbligatorie. Puoi continuare tranquillamente la lettura chiudendo questo popup.

ABBONATI! Con un piccolo contributo di 3 € al mese potrai leggere tutti gli articoli senza fastidiose pubblicità.

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!