Home Ambiente John Kerry spiffera il piano alla riunione della COP27 delle Nazioni Unite:...

John Kerry spiffera il piano alla riunione della COP27 delle Nazioni Unite: vogliono sostituire il capitalismo con un nuovo sistema economico

58
0

L’agenda del World Economic Forum sul cambiamento climatico è stata “modellata” sullo sforzo del lancio dei vaccini durante la pandemia di Covid, ha detto John Kerry durante una tavola rotonda della COP27 in Egitto martedì.

Ciò significa che tutti possiamo aspettarci tattiche governative ad alta pressione e coercitive, e non solo dal governo, ma anche dalle élite corporative.

Apparendo insieme al presidente del WEF Børge Brende e a vari dirigenti aziendali, l’inviato presidenziale speciale degli Stati Uniti per il clima John Kerry ha affermato che è urgente che il settore privato si allei con i governi per realizzare l’obiettivo di prevenire l’aumento della temperatura globale e salvare vite nel presunto incombente crisi climatica globale, ha riferito Breitbart.

Kerry ha detto in un discorso davanti al panel:

“Abbiamo un’enorme sfida davanti a noi per portare su scala nuove tecnologie e sfruttare la capacità degli imprenditori del settore privato per portarli al tavolo perché senza di essi, nessun governo ha abbastanza soldi … abbiamo bisogno di tutti”.

Re Carlo ha fatto dichiarazioni simili, secondo cui abbiamo bisogno che le nazioni mettano in comune le loro risorse e raccolgano un trilione di dollari per combattere il cambiamento climatico.

Kerry ha ulteriormente promosso il lancio da parte del WEF della sua  First Movers Coalition , un programma per coinvolgere il settore privato nell’avanzamento dell’agenda sul clima, che secondo lui era “necessario per creare segnali di domanda nel mercato dove non esistevano, il che richiede audacia, ci vuole coraggio da questi dirigenti che hanno preso la decisione di farne parte”.

Così il gioco è fatto. Questi globalisti hanno una missione per distruggere non solo la libertà individuale di cui milioni di occidentali hanno goduto nell’era del secondo dopoguerra, ma hanno anche in programma di distruggere ciò che resta del capitalismo di mercato che ha portato a una prospera classe media. Finché la classe media è prospera, rimane indipendente e capace di pensiero critico. Spazzi via la loro ricchezza e annulli la loro capacità di prendere le proprie decisioni sulla base del pensiero critico individuale.

Kerry ha ammesso che questo era l’obiettivo nel suo discorso alla COP27 quando ha detto  “dobbiamo creare segnali di domanda nel mercato dove non esistevano”.  Vogliono creare artificialmente domanda dove non esiste per cose come vaccini, auto elettriche, carne finta coltivata nei laboratori, sostituzione delle proteine ​​animali con grilli e altri insetti, energia solare ed eolica al posto di carbone e petrolio.

Non è così che funziona il capitalismo. Ma questo è ciò che cercheranno di imporre al mondo attraverso gli ESG e un sistema di punti cinese che punisce le aziende e gli individui che si rifiutano di seguire il nuovo sistema di governo e coercizione aziendale.

Anche il presidente francese Emmanuel Macron è stato sentito parlare alla COP27 della fine del capitalismo.

“Il modello capitalista non può più funzionare”, avrebbe  detto Macron .

Papa Francesco ha anche chiesto di sostituire il capitalismo con un “nuovo modello economico” all’indomani del Covid. Nel suo recente libro, ha invocato un ” nuovo sistema economico “.

L’agenzia di stampa cattolica  riporta che, nel suo  discorso all’udienza generale  del 30 settembre nel Cortile San Damaso in Vaticano, il papa ha criticato il capitalismo definendolo “ingiusto” e “insostenibile”.

“E certamente non possiamo aspettarci che il modello economico che sta alla base dello sviluppo ingiusto e insostenibile risolva i nostri problemi. Non lo ha fatto e non lo farà, perché non può farlo, anche se alcuni falsi profeti continuano a promettere il ‘gocciolamento’ che non arriva mai”.

Quindi, prosciugando di proposito l’approvvigionamento alimentare, pagando gli agricoltori per non produrre, costringendoli a ridurre drasticamente l’uso di fertilizzanti, costringendoli ad abbattere le loro mandrie di bestiame e a sostituire quella proteina nella dieta umana con grilli e altri insetti, questo in qualche modo sta diventando “essere più sostenibili” e sfamare più persone? Questa è l’agenda del World Economic Forum/Nazioni Unite che papa Francesco promuove, quindi non credetegli quando dice di essere per un mondo più equo, sostenibile e pacifico.

Questo papa è un bugiardo. John Kerry è un bugiardo. Parlano di cambiamento climatico in un contesto che fa pensare al pubblico che stanno cercando di avvantaggiare l’umanità. Ma quando togli la patina dell’altruismo retorico, ciò che trovi è una linea di politiche estremamente antiumana che sostiene il più vasto programma di spopolamento delle Nazioni Unite.

Secondo  l’Independent Sentinel , Francesco “vuole che l’ONU – il club del dittatore – guidi il mondo con questo nuovo sistema che suona molto simile al sistema del World Economic Forum”.

Questo perché è tutto lo stesso sistema tirannico promosso in questo momento dalla bestia a quattro zampe: i regni politico, economico/aziendale, accademico/media e religioso/spirituale.

SOSTIENI DATABASE ITALIA (QUI) o sulla pagina dedicata (qui)

Database Italia è attivamente preso di mira da forze potenti che non desiderano che sopravviviamo. Il tuo contributo, per quanto piccolo, ci aiuta a restare a galla. Accettiamo pagamenti volontari peri contenuti disponibili gratuitamente su questo sito Web

SOSTIENI DATABASE ITALIA

Previous articleLe nuove regole di Europol espandono i poteri di polizia, riducono la tutela dei diritti e consentono una vasta raccolta di dati
Next articleAmici e Lettori di Database Italia, Abbiamo Bisogno del Vostro Sostegno
Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.
5 1 vote
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments