Deep StateEight O’Clock in the MorningIntelPolitica

La cerchia ristretta di Zelensky acquista ville multimilionarie in Svizzera

Se l’Ucraina sta vincendo la guerra con la Russia, allora perché le persone chiave nella cerchia ristretta del presidente Zelensky comprano case in Svizzera? E come fanno a offrire 9 milioni di dollari per l’acquisto di quelle case? Gli “aiuti stranieri” vengono dirottati in modo che possano acquistare ville multimilionarie?

Come la maggior parte dei paesi, la Svizzera dispone di registri catastali che mostrano chi possiede una determinata proprietà, a quanto è stata venduta e quali tasse vengono pagate su di essa. Gli estratti di tali registri fondiari possono essere consultati dal pubblico in generale.

Tra i proprietari di immobili di lusso nel paese delle banche e dei prati alpini, ci sono alti funzionari dell’entourage di Zelensky.

Iniziamo con Dmitry Razumkov, un politico ucraino ed ex presidente della Verkhovna.

Secondo l’estratto del registro fondiario, il signor Razumkov sembra essersi comprato una casa lussuosa per 8.954.621,00 franchi svizzeri, che sono circa pari al valore di un dollaro USA. Il suo nome è in fondo al record di vendita della proprietà:

Il prossimo è Oleksandr Danyliuk (Daniljuk), ex segretario del Consiglio nazionale per la sicurezza e la difesa (NSDC) dell’Ucraina. Il suo nome appare come acquirente della casa da 9.126.538,00 CHF mostrata nel registro qui sotto:

Il prossimo è il record di Lyudmila Denisova, lo stesso difensore civico che è stato licenziato a causa di false notizie sulle atrocità dell’esercito russo contro i bambini.

Il costo di ogni casa è di circa 9 milioni di franchi svizzeri. Il franco è attualmente quasi equivalente al dollaro.

Amano così tanto l’Ucraina che hanno deciso di non viverci.

Non solo, da dove provengono questi “funzionari pubblici” con circa 9 milioni di dollari per farsi delle ville in Svizzera?

La maggior parte di queste case è stata acquistata appena PRIMA che la Russia iniziasse la sua operazione militare speciale in Ucraina.

Queste case erano una sorta di tangente o compenso a questi funzionari pubblici per convincerli ad alimentare gli incendi fino allo scoppio della guerra? Questi funzionari pubblici sono stati pagati da qualcuno per convincerli ad aiutare a iniziare una guerra?

O peggio, gli aiuti esteri all’Ucraina sono stati dirottati in modo che queste persone potessero acquistare lussuose ville per se stesse, lontano dalla guerra che hanno contribuito a iniziare?

Le menti indagatrici vogliono sapere.

Fonte

SOSTIENI DATABASE ITALIA

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!