Home Analisi Geo-Politiche non convenzionali La Cina interrompe i rapporti diplomatici con gli Stati Uniti in molte...

La Cina interrompe i rapporti diplomatici con gli Stati Uniti in molte aree critiche

0

Pechino ha interrotto le comunicazioni con Washington in diverse aree come rappresaglia per il viaggio di Nancy Pelosi a Taiwan

La Cina ha deciso di tagliare i legami diplomatici con gli Stati Uniti in una serie di aree militari e civili, ad annunciarlo venerdì il ministero degli Esteri. La devoluzione dei legami è il modo di rappresaglia di Pechino per la visita di questa settimana a Taiwan del presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi.

Il ministero ha pubblicato un elenco di aree in cui non ci saranno più comunicazioni tra funzionari cinesi e americani. Comprende riunioni di lavoro tra i dipartimenti della difesa, consultazioni sulla sicurezza marittima, cooperazione in materia di migrazione illegale, assistenza giudiziaria, criminalità transnazionale, controllo della droga e cambiamento climatico. Anche una telefonata pianificata tra gli alti comandanti militari delle due nazioni è stata annullata, afferma il ministero.

Venerdì scorso, il ministero degli Esteri cinese ha annunciato sanzioni personali nei confronti di Pelosi e dei suoi parenti stretti.

Pelosi ha visitato Taiwan questa settimana nonostante le ripetute obiezioni di Pechino. L’isola autonoma è rivendicata come parte della Cina, con gli Stati Uniti che hanno formalmente riconosciuto la politica della Cina unica dagli anni ’70.

Washington ha mantenuto legami informali con Taipei anche dopo aver trasferito il riconoscimento diplomatico a Pechino. Negli ultimi anni, le successive amministrazioni americane hanno sempre più trattato il governo di Taiwan come rappresentante di una nazione sovrana. Pechino afferma che Washington sta deliberatamente minando lo status quo e incoraggiando il separatismo a Taiwan.

Mentre la Casa Bianca ha cercato di prendere le distanze da Pelosi, sostenendo che era una sua decisione indipendente di visitare Taiwan, i funzionari di Pechino l’hanno presa come parte di una politica di provocazioni e hanno minacciato conseguenze.

L’Esercito popolare di liberazione cinese ha lanciato importanti esercitazioni intorno all’isola, che i media cinesi hanno descritto come una prova di un blocco completo. Pechino ha anche introdotto restrizioni commerciali su Taiwan.

Previous articleQFS E ORO FISICO, IL BENE RIFUGIO PER ECCELLENZA
Next articleIL VAIOLO DELLE SCIMMIE È CORRELATO AI VACCINI mRNA. Ora ad affermarlo è il direttore generale dell’Istituto israeliano per la ricerca biologica (IIBR)
Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.