Home Deep State COMMISSIONE EUROPEA CITATA IN GIUDIZIO PER AVER SECRETATO I CONTRATTI SUI VACCINI...

COMMISSIONE EUROPEA CITATA IN GIUDIZIO PER AVER SECRETATO I CONTRATTI SUI VACCINI COVID

0
Commissione europea citata in giudizio per segreto su vaccini

Cinque eurodeputati verdi hanno citato in giudizio la Commissione europea per i contratti ultra-segreti sui vaccini, sostenendo che le versioni pesantemente redatte rilasciate dalla CE “hanno reso impossibile comprendere il contenuto degli accordi”. La  dichiarazione è stata pubblicata venerdì

“La segretezza è un terreno fertile per la sfiducia e lo scetticismo, e non ha posto negli accordi pubblici con le aziende farmaceutiche”, ha dichiarato Margrete Auken, eurodeputata danese coinvolta nella causa, aggiungendo che “il rifiuto della Commissione europea di fornire trasparenza sui contratti legati al vaccino incide sulla fiducia del pubblico e nella capacità dell’UE di ottenere il miglior risultato possibile per i suoi cittadini”.

Gli eurodeputati chiedono i dettagli dei contratti che la CE ha firmato con i produttori di vaccini BioNTech, Pfizer, Moderna, AstraZeneca, Johnson & Johnson e Novavax, inclusi prezzo per dose, pagamenti anticipati, condizioni per le donazioni di vaccini, responsabilità e indennizzi.

“Gli acquisti effettuati con denaro pubblico dovrebbero essere accompagnati da informazioni pubbliche, sicuramente in materia di salute”, ha affermato l’eurodeputato olandese e parte in causa Kim van Sparrentak nella dichiarazione del gruppo, osservando che “la riservatezza sotto le spoglie di segreti commerciali alimenta solo incertezza e paura .”

Oltre ad Auken e van Sparrentak, gli eurodeputati che hanno firmato la causa sono Tilly Metz (Lussemburgo), Jutta Paulus (Germania) e Michele Rivasi (Francia), presidente della commissione parlamentare sul Covid-19.

La causa, depositata presso la Corte di giustizia europea in Lussemburgo, arriva quando la presidente della CE Ursula von der Leyen ha rivelato che ogni stato membro dell’UE è tenuto ad adottare i certificati digitali Covid dell’UE , un passaporto sanitario digitale rilasciato a coloro che hanno la prova della vaccinazione, un test PCR negativo, o prova di guarigione da Covid-19. Mentre il periodo di validità di tali certificati doveva scadere alla fine di giugno,  la CE non solo lo rinnova di un altro anno, ma lo rende obbligatorio per tutti i 27 paesi dell’UE dal 1° luglio  . Solo 15 lo stanno attualmente utilizzando, secondo von der Leyen.

La mossa arriva nonostante molti stati dell’UE abbiano revocato le restrizioni Covid-19,  allontanandosi da alcune delle misure più severe imposte nei primi 18 mesi della pandemia. La Germania, che inizialmente aveva cercato di richiedere a tutti i cittadini di età superiore ai 60 anni di ricevere un vaccino contro il Covid-19, è stata costretta ad abbandonare quei piani dopo che erano stati respinti dal Bundestag, anche se il ministro della salute del paese ha avvertito che il governo potrebbe reimporre l’obbligo di mascherina, poiché si aspetta che le infezioni aumenteranno in autunno.

In risposta alla causa, la CE ha insistito sul fatto che non può rivelare i contratti che ha firmato con i produttori di vaccini nel 2020, sostenendo che “la commissione si preoccupa di rispettare i contratti”.  All’epoca, ai legislatori dell’UE che volevano vedere i contratti era vietato prendere appunti ed erano costretti a firmare accordi di riservatezza.

Gran parte del mondo sembrava essere diretto verso la vaccinazione obbligatoria contro il Covid-19 sei mesi fa. Tuttavia, la consapevolezza che, nonostante le promesse iniziali dei loro produttori, i vaccini non erano una bacchetta magica – non solo incapaci di fermare la diffusione, ma incapaci di prevenire ulteriori infezioni – ma capaci di creare danni al sistema immunitario ha raffreddato il fervore pubblico per gli obblighi. Anche le preoccupazioni per la salute e le denunce di discriminazione contro i non vaccinati hanno contribuito al contraccolpo. Tuttavia, i produttori, così come la maggior parte dei funzionari, continuano a insistere sul fatto che i vaccini siano “sicuri ed efficaci”.

************

Fonte

https://www.europereloaded.com/eu-commission-sued-over-covid-19-vaccine-secrecy/

Previous articleIL VIROLOGO GEERT VANDEN BOSSCHE: Le complicazioni da vaccino COVID “Faranno collassare il sistema sanitario”
Next articleESERCITO RUSSO DISTRUGGE DEPOSITI DI ARMI OCCIDENTALI A ODESSA